Nativity/ Oggi in tv su Canale 5: curiosità sul film con Oscar Isaac (21 dicembre 2017)

- Cinzia Costa

Nativity, il film in onda su Canale 5 oggi, giovedì 21 dicembre 2017. Nel cast: Keisha Castle-Hughes e Oscar Isaac, alla regia Catherine Hardwicke. La trama del film nel dettaglio.

nativity_film
Il film in seconda serata su Canale 5

Per la sua seconda serata di oggi, venerdì 22 dicembre 2017, Canale 5 ha scelto di mandare in onda la pellicola religiosa ed epica che è stata diretta e sceneggiata da Mike Rich mentre la casa di produzione che ha fatto parte del progetto è la New Line Cinema e la distribuzione è stata eseguita almeno in Italia dalla Eagle Pictures. Il film è stato prodotto da una collaborazione tra USA e Italia nel 2006 e la sua durata è di 100 minuti circa. Da segnalare che durante le riprese del film, la principale protagonista Keisha Castle-Hughes era incinta il che ha suscitato un certo interesse da parte dei media. La Castle-Hughes è un’attrice neozelandese nata a Donnybrook il 24 marzo del 1990 ed a soli 14 anni è riuscita ad ottenere una prestigiosa nomination ai Premi Oscar come miglior attrice per l’interpretazione resa nella pellicola La ragazza delle balene. Un film che peraltro ha anche rappresentato il suo esordio sul grande schermo. Dopo un cameo nel film Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith e la partecipazione in Nativity, la Hughes ha recitato in una serie di film di minore appeal fino a che in questo 2017 ha fatto parte nel cast della pellicola Thank You for Your Service per la regia di Jason Hall. L’attrice ha però lavorato nel frattempo anche molto in televisione recitato in un episodio della serie La spada della verità, in un episodio di The Walking Dead ed in 8 episodi della fortunata serie Il Trono di Spade.

NEL CAST KEISHA CASTLE-HUGHES

Il film Nativity va in onda su Canale 5 oggi, giovedì 21 dicembre 2017, alle ore 23.35. Una pelliocola di genere epica e religiosa che è stata distribuita in alcuni Paesi anche con il titolo di The Nativity Story. Una splendida pellicola nata da una coproduzione italo-americana in cui c’è stato un importante investimento da parte della New Line Cinema mentre la distribuzione è stata eseguita sia ai botteghini che nel settore dell’home video dalla Eagle Pictures. La regia è di Catherine Hardwicke con soggetto e sceneggiatura realizzato da Mike Rich. Nel cast sono presenti Keisha Castle-Hughes, Oscar Isaac, Hiam Abbass, Shaun Toub, Shohreh Aghdashloo, Ciaran Hinds e Alessandro Giuggioli. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

NATIVITY, LA TRAMA DEL FILM

Nella cittadina di Nazaret, vive l’adolescente Maria che come tutti gli altri cittadini del posto sono costretti alla fame dalle incessanti tasse richieste da Re Erode. Maria naturalmente vive assieme alla propria famiglia ed un giorno viene messa a conoscenza di come sia stato deciso per lei di prendere in sposo il buon Giuseppe. La cosa turba oltremodo la povera Maria la quale non vuole condividere il resto della propria vita con una persona che non conosce e di cui quindi non è innamorata. Non sapendo cosa fare, Maria va nell’oliveto di casa per ritrovare serenità e riflettere su quello che le sta accadendo. Qui viene raggiunta dall’Arcangelo Gabriele che la mette al corrente di quello che il Signor Dio ha in mente per lei e nello specifico che nel suo grembo porterà suo figlio a cui dare il nome di Gesù, venuto sulla Terra per salvare l’intera umanità facendosi carico di tutti i peccati commessi. Dopo questa esperienza, la dolce Maria torna dai propri genitori accettando con maggiore serenità la loro decisione di far celebrare il matrimonio con Giuseppe. Per un periodo di tempo Maria vive assieme alla cugina Elisabetta e quando torna dai propri genitori li mette a conoscenza del disegno voluto da Dio. Intanto nella lontana Persia, tre Magi, sono venuti a conoscenza della profezia che vuole la nascita del figlio del Signore, Gesù, in un luogo che sarà indicato loro dalla stella che seguono con grande fede. Intanto per Maria e Giuseppe la situazione si fa molto complicata in quanto Erode temendo di perdere il proprio status di Re, cerca di individuare prima con un censimento il nascituro figlio di Dio e quindi da ordine ai propri soldati di uccidere tutti i neonati. Maria e Giuseppe dopo aver messo al mondo Gesù ed avere ricevuto la visita dei Magi, sono costretti a scappare in Egitto fino a che Re Erode non muoia e con esso la spasmodica caccia per uccidere il piccolo Gesù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori