Sherlock Holmes – Il mastino di Baskerville/ Su Rete 4 il film di Rodney Gibbons (oggi, 21 dicembre 2017)

- Cinzia Costa

Sherlock Holmes – Il mastino di Baskerville, il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 21 dicembre 2017. Nel cast: Matt Frewer e Kenneth Welsh, alla regia Rodney Gibbons. Il dettaglio.

sherlock
Il film in prima serata su canale 20

CURIOSITÀ SULL’ATTORE MATTEW FREWER

Sherlock Holmes – Il mastino di Baskerville è stato affidato alla regia di Rodney Gibbson con il soggetto che è stato tratto dal romanzo di Arthur Conan Doyle e con la sceneggiatura che è stata estesa da Joe Wiesenfeld. La pellicola è stata prodotta in Canada nel 2000 e la sua durata è pari a 90 minuti. A questo film ne sono seguiti altri tre che riprendono altrettanti romanzi di Arthur Conan Doyle e nello specifico Il segno dei quattro, Sandalo in Boemia e Il vampiro di Whitechapel. Il principale protagonista della pellicola è l’attore e doppiatore canadese Mattew Frewer nato a Washington il 4 gennaio del 1958 che molti ricorderanno quali splendido protagonista di un telefilm cult degli anni Ottanta come Max Headroom. L’avventura nel mondo dello spettacolo per Frewer ha avuto inizio nel 1983 sul grande schermo allorchè chiamato a far parte della pellicola Cavalli di razza per la regia di Franc Roddam. Nello stesso anno ha recitato in Monty Python – Il senso della vita e nel 1984 nel film Supergirl – La ragazza d’acciaio con Jeannot Szwarc. Nel corso degli anni è stato inserito nel cast di tantissimi film d’eccellenza come Lontano da casa di Meiert Avis, L’alba dei morti viventi per la regia di Zack Snyder, Riding the Bullet di Mick Garris e Il GGG – Il Grande gigante gentile per la regia di Steven Spielberg.

NEL CAST MATT FREWER

Il film Sherlock Holmes – Il mastino di Baskerville va in onda su Rete 4 oggi, giovedì 21 dicembre 2017, alle ore 16.35. Una pellicola di genere giallo con il titolo originale The Hound of the Baskerville che è stata realizzata in Canada nel 2000 sotto la regia di Rodney Gibbons con soggetto che naturalmente è stato tratto dal romanzo scritto da Arthur Conan Doyle mentre la sceneggiatura è di Joe Wiesenfeld. Prodotto da una serie di casa cinematografiche tra cui la CTV e la Muse Entertainment Enterprises e la The Canadian Film or Video Production Tax Credit, il film vede nel proprio cast la presenza di Matt Frewer, Kenneth Welsh, Jason London, Emma Campbell, Gordon Masten e Robinb Wilcock. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

SHERLOCK HOLMES – IL MASTINO DI BASKERVILLE, LA TRAMA DEL FILM

Siamo nelle campagne inglesi di Devon, una storica contea che sta attraversando un periodo decisamente lontano dai fasti degli anni passati. Un territorio che assieme alla propria popolazione sta facendo i conti con una tremenda maledizione lanciata per colpire la casata dei Baskerville. Nello specifico il fantasma di un feroce mastino infesta tutto quello che è di proprietà dei Baskerville lasciando nella disperazione abitanti ed inservienti. Un maledizione che sta mandando in rovina la casata anche in ragione della morte del capo famiglia Sir Charles, decedute in circostanze misteriose per via di un attacco cardiaco. Un attacco che secondo i più, sarebbe stato causato proprio dall’improvvisa comparsa da parte del fantasma del mastino. Ora tutto il patrimonio dei Baskerville è passato nelle mani dell’erede Sir Henry che su consiglio del proprio amico il dottor Mortimer, decide di rivolgersi al decantato detective di Scotland Yard, Sherlock Holmes allo scopo di far luce su quello che sta accadendo effettivamente nella contea e quindi smascherare chi sta facendo leva su questa antica maledizione per trarne dei benefici tutti da stabilire. Come nel suo classico stile Holmes, certo che dietro tutto questo ci sia una spiegazione logica, decide di occuparsi del caso mandando il fido amico Watson ad investigare su quanto stia succedendo. Un indagine molto complessa dove nulla sembra essere come effettivamente è ma che poco alla volta lascia intravvedere la verità dei fatti facendo leva sull’incredibile capacità ed intuito dell’ottimo Holmes assieme all’inseparabile Watson.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori