DAMIANO CARRARA/ Presto un programma con i suoi consigli di cucina? La richiesta dei fan (Junior Bake Off)

- Francesca Pasquale

La terza edizione di Junior Bake Off Italia è pronta a partire con una imperdibile prima puntata. Tra i giudici il giovane pasticcere Damiano Carrara. Anticipazioni e news.

damiano_carrara_bake_off_italia
Damiano Carrara

La novità di questa edizione di Bake Off Italia è stata graditissima dal pubblico dello show culinario. L’entrata nel cast dei giudici di Damiano Carrara ha sicuramente aumentato il pubblico femminile sintonizzato su Real Time ogni venerdì sera. Tantissimi sul web i complimenti per il pasticcere che dall’Italia è volato prima in Irlanda e poi in America, dove ha trovato successo e fortuna. Per il pubblico oltre ad essere “bellissimo” è “un ragazzo serio e un pasticcere di talento, finalmente un giudice che coniuga bellezza, giovinezza e talento” si legge sul web. È proprio di fronte a questo mix di qualità che il web si chiede se oltre al giudice, Damiano possa avere un programma tutto suo: “mi piacerebbe vedere una trasmissione tutta tua con ricette e consigli vari” scrive una fan; sarà accontentata? (Anna Montesano)

Natale è tempo di dolci

Anche per gli chef è Natale e così possono dare libero sfogo ai loro più reconditi istinti creativi. E’ così che Domenico Carrara, protagonsita della terza eedizione di Junior Bake Off Italia come giudice, pubblica sulla sua pagina di Instagram una foto di dolci proprio in perfetto stile natalizio. In primo piano vediamo sopra una torta un pupazzo di neve, con tanto di cappello di Natale, probabilmente fatto di zucchero o di marzapane. Nel commento scrive: “#Christmas is coming”, “Natale sta arrivando”, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. Di certo Damiano Carrara è un personaggio molto interessante che dopo aver ottenuto ottimi risultati in cucina si sta ripetendo anche in televisione. Staremo a vedere quali saranno i suoi progetti futuri e come sarà il suo approccio con i bimbi che si contendono il titolo di miglior mini pasticciere amatoriale. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SUA VITA UNA PICCOLA FAVOLA

Damiano Carrara è la new entry della nuova edizione del talent show culinario Junior Bake Off Italia in onda a partire da questa sera su Real Time per la conduzione di Katia Follesa. Il giovane pasticcere, classe 1985, lucchese di nascita ha una grinta e determinazione fuori dal comune tant’è che la sua vita si può definire una piccola favola. In questa edizione del programma, il giovane pasticcere Damiano Carrara toscano che però attualmente lavora negli Stati Uniti ha intenzione di mettere a disposizione tutto il proprio talento e preparazione ad aiuto dei piccoli pasticceri in gara che lottano per il titolo di Miglior Mini Pasticcere Amatoriale. In una recente intervista rilasciata a gossipetv.com Damiano Carrara ha parlato di come è nata la sua sconfinata passione per la pasticceria: “Fin da giovane, sono stato meno precoce in questo di mio fratello, che ha iniziato ad impastare a 14 anni, ma sicuramente la cucina è sempre stato una cosa di famiglia. E poi a parte qualche breve esperienza, ho sempre lavorato nel mondo della ristorazione, in locali e ristoranti”.

“HO UN DISEGNO DI ESPANSIONE CHE POTREBBE COINVOLGERE ANCHE L’ITALIA”

Ha quindi parlato della sua fortunata esperienza in America che di fatto gli ha aperto molte strade, dove non solo è riuscito ad aprire due negozi di pasticcini e prodotti tipici italiani e precisamente a Los Angeles e ad Agoura Hills, ma è anche diventato una vera e propria star della televisione avendo preso parte a molti programmi di cucina sia nelle vesti di concorrente che di giudice. Il giovane pasticcere ha così raccontato come sono andate le cose: “Sicuramente l’America mi ha dato tutte quelle opportunità che in Italia non trovavo, l’Italia è un paese più limitato sotto certi aspetti, soprattutto imprenditoriali. L’America è un paese che se lavori duro e metti tutto te stesso in un progetto, come abbiamo fatto io e mio fratello, alla fine vieni premiato. Ci sono anche molte opportunità. In Italia a volte si cerca l’America, ma forse si dovrebbe un po’ più esaltare l’italianità, perché non siamo secondi a nessuno”. Ha quindi svelato il suo desiderio di aprire anche in Italia un negozio: “Il progetto più immediato è l’apertura del terzo locale di Carrara Pastries, esiste un disegno di espansione che potrebbe coinvolgere anche l’Italia. E poi di sicuro non mi fermo!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori