Stef Burns / Chi è il chitarrista di Vasco Rossi: il suo stile di vita “on the road” (La notte di Vasco)

- Fabiola Iuliano

Stef Burns, chitarrista di Vasco Rossi, sarà fra i protagonisti del concerto realizzato al Modena Park, questa sera in onda su Rai Uno. “La notte di Vasco”

stef_burns_vasco_facebook_2017
Stef Burns, con Vasco al Modena Park sabato 1 luglio

Il californiano Stef Burns, chitarrista di Vasco dal 1995 e conosciuto in Italia anche per il suo matrimonio con la showgirl Maddalena Corvaglia (dalla quale si è separato ormai da qualche tempo), ora che è tornato a vivere negli States. Intervistato da Elisa Russo per Il Piccolo, il chitarrista di fama mondiale tra le tante cose ha parlato del suo stile di vita “on the road”, al quale è anche costretto dal lavoro che fa. «Richiede disciplina, se no sei rovinato. – esordisce Sref Burns, che ancora continua – La parte difficile non è la fatica sul palco, quello è semplice. La parte dura sta nei viaggi, negli spostamenti. Devi stare in forma e dormire tanto, fare sport e seguire una dieta equilibrata». In questo però il chitarrista è più che allenato è proprio questo stile di vita che gli assicura grandi prestazioni sul palco. (Anna Montesano)

“ABBIAMO FATTO FELICE TANTA GENTE”

In seguito allo straordinario successo del concerto al Modena Park, Stef Burns ha commentato il live nel corso di una lunga intervista concessa a Elisa Russo, nella quale ha rivelato le sue emozioni sul palco e le sue percezioni nell’evento dedicato a “La notte di Vasco”: “Eravamo in tanti con lui, in otto. Sono stato benissimo, il giorno dopo sentivo proprio una grande soddisfazione, abbiamo lavorato duro e bene e siamo stati premiati. Abbiamo fatto felice tanta gente, un’esperienza da ricordare per tutta la vita”. Per quanto riguarda ciò che poteva vedere dalla sua postazione, invece, ha ammesso di non aver avuto le idee chiare sul numero di spettatori fino alla visione delle immagini scattate dall’alto: “È un po’ diverso dallo stadio dove sì ha una maggior percezione della quantità di persone – ha ammesso infatti il chitarrista – Vedevo un mare indistinto di gente e mi sembrava la festa più grande del mondo”. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

LA CARRIERA NEL MONDO DELLA MUSICA

Protagonista sul palco per la Notte di Vasco anche Stef Burns, celebre chitarrista che fa parte della band dal lontano 1993, quando il rocker di Zocca, dopo aver ascoltato il suo sound nell’album di Alice Cooper “Hey Stoopid”, ne rimase impressionato. Da qui la proposta di collaborare a una sessione di registrazione, alla quale seguì, nel 1995, il suo primo live a San Siro con “Rock sotto l’assedio”. Nasce così un sodalizio artistico destinato a durare negli anni, fiore all’occhiello di una carriera nata negli States e che l’ha portato a suonare al fianco ad artisti del calibro di Michael Bolton, Joe Satriani, Steve Vai e Robert Fripp. Dal 2000 suona inoltre con la band degli Huey Lewis & The News, mentre risale al 2005 il disco dal titolo “Bayshore Road” nel quale ha inciso 12 brani insieme al chitarrista acustico Peppino D’Agostino. Nel 2012 fonda il gruppo “Stef Burns League”, con il quale, nel 2014, ha dato vita a una  tournée per presentare l’album dal titolo “Roots & Wings”.

STEF BURNS, IL MATRIMONIO CON MADDALENA CORVAGLIA E LA SEPARAZIONE

Stef Burns questa sera si esibirà sul palco del Modena Park per il concerto evento realizzato lo scorso 1 luglio da Vasco Rossi. Ospite dietro le quinte del concerto, anche Maddalena Corvaglia, che ha commentato il live passo passo, accompagnata dal conduttore Paolo Bonolis. Stef Burns e Maddalena Corvaglia si sono sposati nel 2011 e nello stesso anno è nata la loro figlia Jamie Carlyn. Sei anni dopo, esattamente lo scorso gennaio, i due si sono detti addio e la notizia, resa nota dall’ex velina con un lungo post sui social, è stata per tutti i fan della coppia come un fulmine a ciel sereno: “Ho trascorso sei anni di matrimonio con un uomo fantastico, Stef, che sarà sempre una parte importante della mia vita. Lo dice la parola stessa “Importante”, “portare dentro”: sarà sempre nel mio cuore. Insieme abbiamo creato la gioia più grande dell’universo, nostra figlia Jamie e siamo fortunati per questo. Ma ora si volta pagina ed io e Jamie siamo pronte”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori