MORGAN NON PAGA GLI ALIMENTI AD ASIA ARGENTO/ Il duro sfogo dell’artista sui social

- Valentina Gambino

Marco Castoldi in arte Morgan, brutto fine anno per l’ex leader dei Bluvertigo; Asia Argento vince la causa, pignorata la sua casa di Monza per mancato pagamento degli alimenti per la figlia

amici_morgan_cs_2017
Morgan

Morgan ha rotto il silenzio dopo il pignoramento della casa per non aver pagato gli alimenti ad Asia Argento per il mantenimento della figlia Anna Lou. Su Facebook, il cantante ha raccontato il suo rapporto con i soldi affermando di avere estremo rispetto per il denaro dal momento che lavora da quando aveva sedici anni avendo dovuto mantenere sua madre e sua sorella dopo la morte del padre. Dopo il racconto di quella che è stata la sua vita da ragazzo orfano di padre, Morgan ha affrontato il tema del mantenimento delle figlie. “Io ho due figlie, l’averle messe al mondo è stata una scelta, non un incidente, perciò è logico che non mi sottragga al fatto di mantenerle al massimo delle mie possibilità, e non ho mai battuto ciglio quando i tribunali hanno stabilito gli assegni, nello stupore dei miei avvocati che tentavano di farmi ridimensionare le somme, ai quali rispondevo: “no, è giusto, voglio che sia così, che i miei figli possano avere tutto, tutto quello che non ho avuto io” – scrive Morgan che poi entra nel merito della vicenda – “Ho pagato sempre, e i bonifici per gli alimenti sempre in automatico, come prima operazione. Per anni, pagato somme esorbitanti, intere rette annuali per scuole private di lusso, che costano più della Bocconi, ma non c’è problema, per la bambina questo e altro, figuriamoci. Per una bambina fantastica, che non ha colpa, semmai la fortuna di essere figlia di un musicista realizzato e di una attrice con un albero genealogico talmente grande che non ci sta neanche nei parchi delle sue ville in Toscana o nei giardini pensili delle sue terrazze romane. Ma il problema non è mica Asia. Sono certo che lei non c’entra nulla con questa faccenda, figuriamoci! Ma secondo voi, che interesse avrebbe nei confronti della mia umile dimora monzese, lei che vive tra Parigi e Los Angeles in case meravigliose, e che lavora con i più grandi registi del mondo? Mica ha bisogno di me per farsi mantenere! Quei tremila euro con cui certe famiglie avrebbero tirato su dodici figli, per lei sono una bazzecola, ci paghi giusto un giorno d’albergo a New York, viaggio escluso. Ma scherziamo? No?!”. E sul pignoramento della casa, infine, scrive: “Però appena ho sgarrato una mezza volta, e non per mia volontà, come ho spiegato ampiamente prima, allora ecco che subito arriva la notifica, il pignoramento, la chiamata a rispondere della condotta deplorevole, e per non parlare delle diffamazioni, le sputtanate a mezzo stampa. Ma sì, distruggiamolo quello stronzo, togliamogli tutto, figli, casa, dignità civile, che ci frega, anzi mi diverto. Dai massacriamolo, senza pietà, senza un minimo di rispetto! E non parlo del ricordarsi di aver detto “ti amo”, ma del minimo rispetto di un essere umano”.

In concerto il 19 gennaio

Nonostante i problemi economici dopo il pignoramento della casa, Morgan non smette di fare musica. Il 19 gennaio, alle 21, a Pordenone, presso il nuovo spazio Capitol event hall, Morgan terrà un concerto intimo suonando solo il pianoforte. Sarà una bella sfida per l’artista che, nell’ultimo periodo, è stato travolto dalle polemiche. Nonostante tutto, Morgan, all’anagrafe Marco Castoldi, resta un artista e un grande conoscitore della musica. In queste ore, non ha ancora commentato il pignoramento della musica annunciando, però, la vendita di molti suoi oggetti personali. Per cercare di dimenticare l’accaduto e voltare pagina, Morgan si sta rituffando nella musica. L’artista, dunque, riuscirà a far parlare nuovamente del suo essere artista mettendosi alle spalle tutti i problemi? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

In vendita i cimeli dell’artista

Non è una fine dell’anno tranquilla per Morgan che si è visto pignorare la casa a causa del mancato pagamento degli alimenti ad Asia Argento per il mantenimento della figlia Anna Lou. Da qualche giorno, l’artista, sta vendendo tutti i suoi cimeli. Sulla sua pagina Facebook, Morgan sta pubblicando le foto di alcuni oggetti che ha indossato e utilizzato nel corso della sua carriera e che sta vendendo per cercare di risolvere i suoi problemi economici. Tra gli oggetti in vendita ci sono i “Pantaloni velluto leopardati “vintage” VERSACE indossati coi Bluvertigo nella prima apparizione televisiva a Sanremo Giovani 1994 durante la presentazione di Iodio, il primo singolo” e la T-Shirt “mitica Sandro-P” creata insieme ad Asia Argento quando stavano ancora insieme: “La indossavo spesso e volentieri, la trovavo fantastica, dolce e matta, allo stesso tempo vivace e adatta a tutte le occasioni. Poi io ho acquistato qualche chiletto di troppo e non mi è più riuscito di indossarla. Ora ho definitivamente perso ogni speranza di recuperarla, in tutti i sensi, sia perché quel periodo è irripetibile e sia perché io non dimagrirò più”, scrive Morgan (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Doppia esibizione a Capodanno

Morgan sta raschiando il fondo per continuare a fare la sua vita di sempre senza molti scossoni? Le notizie che arrivano dai social continuano ad essere poche e mentre Morgan continua a non commentare una situazione che sembra ormai essere reale i suoi mille impegni lasciano pensare che il musicista stia dando il meglio di sé per riuscire a racimolare denaro utile per andare avanti. In particolare, come se le sue cose su eBay non fossero abbastanza, ecco arrivare un doppio impegno per la notte di Capodanno. Dalla sua pagina ufficiale fanno sapere che Morgan sarà sia ad Arezzo che a Firenze per un ultimo dell’anno all’insegna degli eventi. Sulla pagina si legge: “Capodanno 2018: dopo l’esibizione a piazzale Michelangelo a FIRENZE Morgan chiuderà la festa di Sant’Agostino ad AREZZO”. Anche questo doppio evento è stato pensato per permettere a Morgan di mettere insieme ulteriore denaro per coprire i suoi “debiti”? Clicca qui per vedere l’annuncio. (Hedda Hopper)

Ancora nessuna replica

Morgan si esibirà durante la notte di Capodanno ad Arezzo, in occasione della festa di fine anno che si terrà a Piazza Sant’Agostino. L’ex leader dei Bluvertigo ed ex giudice di talent show come X Factor e Amici sarà l’ospite d’onore. Morgan, quindi, coinvolto in una nuova polemica a distanza con l’ex compagna Asia Argento, madre della sua primogenita Anna Lou, 16 anni, ha deciso, almeno per ora, di non commentare la notizia riguardante il pignoramento della sua casa di Monza dovuto ai continui mancati pagamenti degli alimenti per sua figlia da parte dell’artista. La notizia in questione è stata confermata anche dal legale dell’attrice romana, Samantha Luponio, intervistata dall’AdnKronos. Poche settimane prima, dopo l’esclusione ufficiale dall’edizione 2018 del Festival di Sanremo, Morgan ha deciso di mettere all’asta tutto ciò che ha riguardato la sua “prima” vita artistica. Un fine anno non certo memorabile per Morgan che, almeno per il 31 dicembre, si consolerà con la festa di Capodanno di Arezzo. (Aggiornamento di Fabio Morasca)

Morgan: la sua casa di Monza è stata pignorata

A confermare il pignoramento della casa di Morgan a Monza è stato anche l’avvocato di Asia Argento, Samantha Luponio, intervenuta all’AdnKronos. Il legale ha spiegato che il “tribunale” della cittadina “ha accolto la loro istanza per il pignoramento dell’appartamento di Marco Castoldi in arte Morgan di via Adamello per i mancati pagamenti di alimenti alla loro figlia Anna Lou”. La casa, dunque, va ufficialmente all’asta. Un duro colpo per l’artista e musicista che di recente aveva annunciato – strano gioco del destino – di voler mettere all’asta tutto il suo passato, sia artistico che personale. Ed infatti da alcuni giorni tramite la sua pagina Facebook tiene aggiornati i suoi utenti dei nuovi oggetti che potranno aggiudicarsi su eBay, in ultimo la T-Shirt “mitica Sandro-P”, attualmente arrivata a 500 euro con ben due offerte. Lo stesso Castoldi, nel post social in cui annunciava l’intenzione di voltare pagina aveva spiegato: “Chiuso un ciclo di vita, mi preparo ad entrare in uno nuovo fatto di musica nuova, voce nuova, corpo nuovo, stile nuovo”. Dopo l’ultima doccia fredda, però, si sarebbe chiuso nel silenzio, almeno sui social, così come la sua ex Asia che su Twitter, dove è molto attiva, non ha rilasciato alcun commento. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Il musicista nei guai: la decisione del Tribunale

Un fine anno tutto da dimenticare per Marco Castoldi in arte Morgan. Dopo l’esclusione dal Festival di Sanremo 2018 e la vendita di alcuni strumenti musicali per ‘cambiare pelle’, il celebre artista musicale è veramente nei guai. Ed infatti, arriva in queste ore direttamente dal tribunale civile di Monza, la decisione di sequestrare la sua casa per colpa del mancato pagamento degli alimenti all’ex compagna Asia Argento per il mantenimento della figlia Anna Lou. La corte infatti, ha dato ragione all’attrice che, tramite il suo avvocato Samantha Luponio aveva avanzato la richiesta al giudice, che ha deliberato la sua decisione che entrerà in vigore a partire dal prossimo gennaio 2018. L’ex leader dei Bluvertigo, dopo una carriera di tutto rispetto si è portato a casa uno scivolone dopo l’altro. Morgan infatti, avrebbe dovuto versare a sua figlia, la somma di duemila euro al mese ma questo non accadeva dal 2010. Già in passato, proprio Asia Argento aveva palesemente lamentato queste mancanze da parte sua.

Morgan nei guai: la sua casa all’asta

Lo scorso novembre, durante una intervista per Il Mattino, proprio Morgan non si era dimostrato affatto clemente nei confronti dell’ex compagna Asia Argento tanto che, il musicista di Monza l’aveva fortemente attaccata affermando: “Non la denuncerò al tribunale dei minori dicendo che le porterò via la figlia perché una madre del genere non è tanto un buon modello”, aveva esordito in riferimento a ciò che pensava della donna dopo le confessioni sulle molestie subite dal produttore hollywoodiano Harvey Weinstein. Dopo quelle brusche dichiarazioni, proprio la Argento aveva replicato invitando l’ex a portare a termine i suoi doveri di genitore: “Marco Castoldi – ha attaccato su Twitter – padre di mia figlia, non paga il suo mantenimento dal 2010. Gli pignoreranno la casa. Non mi sembra una fonte attendibile”. Secondo quanto si apprende dalle carte ufficiali, il pignoramento determinato a Monza riguarderebbe un appartamento da 153 metri quadri e un doppio box da 15,40, per i quali è stato stabilito un minimo d’asta di 328mila euro.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori