Raf/ Il pugliese porta a Maratea l’aria di anni ottanta e si balla aspettando mezzanotte (L’anno che verrà)

- Francesco Agostini

Raf, il cantante pugliese è tra gli ospiti della serata su Rai Uno che ci porta direttamente al 2018. Sul palcoscenico di Maratea porta gli anni ’80. (L’anno che verrà)

Raf_Wikipedia_2017
Raf (Wikipedia)

Il pugliese di Margherita di Savoia è sicuramente tra i grandi protagonisti de L’anno che verrà. Raf sta portando a Maratea sul palcoscenico diverse delle sue più grandi canzoni, facendo ballare il pubblico presente. Sono diversi i momenti emozionanti che ci ha portato stasera Raf, autore di canzoni straordinarie tra cui ”Come una favola”. La serata è poi di quelle emozionanti che hanno contraddistino una serata di grandissima emozione, con amore e forza di volontà per regalare soddisfazione a un pubblico che si è presentato in massa. Vedremo da qui alla fine se Raf sarà chiamato ancora sul palcoscenico per cantare una sua canzone anche se siamo praticamente giunti alla mezzanotte e di certo vedremo l’artista cantare ancora con il gruppo di altri artisti presenti stasera. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ESIBIZIONE

Prima di esibirsi sulle note di Gente di mare, Raf e Umberto Tozzi ricordano i bei vecchi tempi: “Chi se lo sarebbe mai aspettato, incontrarci ancora dopo tutti questi anni…”. Raf, per tutta risposta, si complimenta: “Che bello questo palco”. “Insieme abbiamo fatto un Eurofestival, ricordi?”. “Certo, ma non andò molto bene…”. Raf è ancora un po’ rancoroso: “Ho una mia teoria: dato che avevi i capelli biondi, ci scambiarono per irlandesi. Ecco perché vinse l’Irlanda”. Poco probabile, comunque. Il pubblico ride delle immagini che li vedono protagonisti: “Eravamo vestiti bene, e forse è anche per quello che la giuria ci premiò col terzo posto”. Ma basta con le tesi bislacche, è ora di cantare. E allora Raf propone Infinito, ma il riscontro del pubblico è tiepido: sono finiti i tempi del Raf di Self Control. Ma no, ecco che arriva: certo che la voce non è più quella di una volta. [agg. di Rossella Pastore]

IL RAPPORTO COI FIGLI

Tra gli ospiti del concerto di Umberto Tozzi, “40 anni che Ti Amo, c’è anche Raf. Il cantante in un’intervista di qualche anno fa ha parlato del rapporto con i figli, avuti da Gabriella Labate: «Con Bianca e Samuele ho un rapporto schietto, ma non “da amico”. Mio figlio oggi è più alto di me ma ancora giochiamo a fare la lotta: ha con me un comportamento giocoso. Non certo come quello che avevo io con il mio: la lotta la faceva solo lui». In merito invece al rapporto con la sua compagna, il cantante ha invece confessato: «Non sono geloso. Se sposi una donna che fa spettacolo e poi glielo proibisci sei un talebano. Piuttosto non la sposi. – per poi aggiungere – Gabriella era stanca dell’ambiente e quando abbiamo avuto Bianca e Samuele ha preferito dedicarsi totalmente a loro». (Aggiornamento di Anna Montesano)

LE POLEMICHE PER LE PAROLE SUL SUD

Il cantante italiano Raf prenderà parte allo show di Canale 5  “40 anni che Ti Amo”, assieme a tantissimi altri personaggi dello settacolo. Raf, da sempre schivo rispetto al mondo dorato e luccicante dellon star system, non ha mai fatto parlare più di tanto i giornali. Ultimamente, però, il cantante di ‘Battito animale’ e ‘Infinito’ è passato agli onori delle cronache per un video postato su Instagram per cui è stato pesantemente criticato, come riporta il sito internet Il Mattino. Il video in questione ritraeva un uomo che faceva il bagno nei pressi di Napoli in pieno inverno, suscitando la reazione divertita del cantante. Un video normale, anzi, normalissimo, che però non è andato giù a molti residenti locali che non hanno apprezzato il caricamento. Secondo alcuni, infatti, Raf avrebbe ignorato il fatto che nel sud Italia spesso ci sono climi di questo tipo e, di conseguenza, la cosa non doveva sconvolgere più di tanto. E’chiaro, comunque, che sui social network oggigiorno polemizzare è diventato facilissimo e, soprattutto, di moda: per questo anche Raf non ci avrà dato poi troppo peso viste le circostanze.

VITA PRIVATA DI RAF

La vita privata di Raf, come accennavamo anche in precedenza, è stata sempre piuttosto lineare e tranquilla. Il rapporto con la soubrette del Bagaglino Gabriella Labate va avanti oramai da tantissimo tempo, quasi una trentina d’anni, segno evidente che tra i due le cose funzionano, eccome. Gran parte delle canzoni di Raf (o almeno quelle dalla metà degli anni ottanta in poi) sono dedicati proprio a lei, quella Gabriella Labate di cui è ancora innamoratissimo. Nel corso di tutti questi anni, comunque, anche loro due hanno vissuto i loro momenti di tensione. Due anni fa, infatti, l’ex soubrette è passata all’onore delle cronache per un fatto di mala sanità capitatole in seguito a una banale operazione alla spallla.

Sempre su Il Mattino, la donna ha raccontato che non desiderava che le venisse praticata l’anestesia: “Avevo esplicitamente detto di non volere l’anestesia ma il medico non mi ha ascoltato e mi ha trattato in modo molto arrogante. Ho sentito subito un dolore fortissimo, mi aveva bucato un polmone.” Fortunatamente per la Labate e per Raf la vicenda non ha avuto conseguenze ma è certo che i due abbiano preso un bello spavento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori