Carmen Russo/ E il marito Enzo Paolo: “Il nostro segreto è saper apprezzare quello che abbiamo”

Durante una lunga intervista concessa a Gay.it, Carmen Russo ha parlato di televisione, famiglia e anche del suo rapporto con la cultura gay: “So di essere un’icona e mi fa piacere”

carmen_russo_fb
Carmen Russo (Facebook)

L’INTERVISTA DI CARMEN RUSSO A GAY.IT

Lei un’icona gay ha piacere ad esserlo e, anzi, ammette che “ognuno di noi ha un suo lato omosessuale, l’importante è che lo viva con equilibrio”: in una lunga intervista concessa di recete al portale Gay.it, Carmen Russo si è raccontata parlando non solo del suo rapporto con la televisione e di quei reality show che hanno dato a lei e al suo oramai storico compagno, Enzo Paolo Turchi, una nuova notorietà, ma anche del suo modo di vivere il successo, il rapporto col tempo che passa e il suo saper coniugare la propria fede religiosa ad alcune scelte che, in passato, le sono valse le critiche da parte della stessa comunità cattolica. E la 58enne ballerina e showgirl genovese è partita proprio dalla recente esperienza nel Grande Fratello VIP, spiegando molto candidamente che ha accettato l’offerta della produzione perché “al giorno d’oggi non ci si può permettere di rifiutare una proposta di lavoro”: alla terza partecipazione in un format simile, la Russo ha spiegato che sapeva di non durare molto, essendo entrata a trasmissione iniziata: “Secondo me è finito il momento in cui si pensava solo alla carriera: oggi sono i personaggi al servizio della tv e oggi si diventa popolari dal nulla” ha ammesso a proposito dell’incidenza che hanno oramai i reality sui palinsesti del piccolo schermo.

LA CARRIERA E IL RAPPORTO COL TEMPO CHE PASSA

Tuttavia, durante l’intervista Carmen Russo ha allargato il proprio orizzonte e, partendo proprio da quest’ultima esperienza televisiva, ha fatto il punto sulla sua carriera: “La gavetta è ciò che mi ha permesso di resistere così a lungo e oggi i follower sono solamente l’evoluzione dei vecchi fan” ha spiegato, ribadendo comunque di essere assolutamente soddisfatta di quanto fatto fino ad ora, oltre che di sentirsi un sex symbol. Imbeccata dal suo intervistatore, la compagna di Enzo Paolo Turchi ha affermato di non stancarsi di essere un riferimento sexy, dato che non si è mai sentita tale: “Se qualcuno, nonostante la mia età, mi vede ancora sensuale, ben venga…”racconta anche se ammette che il segreto è forse quello di “conoscere solo l’età che si sente” dato che questi sono per lei gli anni più belli di tutta la sua storia personale, tra la gravidanza e il legame col suo Enzo Paolo che li ha resi una delle coppie più longeve del piccolo schermo: “Il nostro segreto è saper apprezzare quello che abbiamo, non quello che avremmo potuto avere” rivela, sottolineando anche che, nonostante la passione prima o poi arrivi alla fine, rimangono “la complicità a e la stima”.

SULLE POLEMICHE PER LA SUA GRAVIDANZA E I GENITORI GAY 

E a proposito della gravidanza, la nascita della piccola Maria è stato, a detta di Carmen Russo, il “coronamento di un sogno” e che ha portato lei e il compagno a passare in secondo piano: a proposito invece delle critiche per la sua maternità (argomento sul quale addirittura nacque anche un dibattito nell’opinione pubblica, NdR), lei da credente afferma che oramai ha rimosso le critiche anche se rimane dell’idea che “la mia gravidanza fuori dagli schemi non è stata certo meno pura di tante altre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori