SABRINA COLLE/ Amare Vittorio Sgarbi, ecco il segreto della storica compagna

- La Redazione

Sabrina Colle svela il segreto del suo amore con Vittorio Sgarbi, che dura ormai da 17 anni. Sulle pagine di Chi spiega che il critico d’arte è un Don Giovanni ma che la fa sentire unica

vittoriosgarbi2016
Vittorio Sgarbi

Non è certo facile stare a fianco di un “tombeur des femmes” come Vittorio Sgarbi ma Sabrina Colle riesce in questo arduo compito da oltre 17 anni e in un’intervista rilasciata al settimanale “Chi” rivela qual è il segreto del loro amore. Raccontandosi a Giulia Cersasoli, l’ex modella e attrice di teatro spiega così come è stata conquistata dal critico d’arte: “Ci siamo conosciuti a una festa. C’era tanta gente, ero giovane: mi ha presa per mano e mi ha trascinato a casa sua, con dolcezza. Vicino piazza Navona. Da quel momento sono entrata nel vortice. Ho continuato a lavorare in teatro: cose importanti, tanti anni con Andrée Ruth Shammah… Ma ero con lui. Mi aveva scelto. Nella sua totale infedeltà mi ha sempre fatto sentire unica. Amatissima”. Nonostante il loro rapporto duri da così tanti anni, i due non sono sposati e per Sabrina non sembra essere una cosa necessaria per ufficializzare il loro amore: “Praticamente è come se già fossimo sposati. Quando è morta mia madre, Vittorio, nella chiesetta di Avezzano, si è impegnato davanti a tutti… Ha fatto un discorso bellissimo. Il legame tra noi è speciale, nonostante la sua continua voglia di sedurre le donne”.

In diciassette anni d’amore, Sabrina Colle e Vittorio Sgarbi non hanno avuto un figlio loro, mentre il critico d’arte ha avuto due figlie da due donne diverse mentre stava già con la sua attuale compagna. Nell’intervista al settimanale “Chi”, Sabrina Colle racconta così questo particolare della loro vita privata: “Sì, era all’inizio del nostro rapporto, eravamo molto liberi entrambi. La differenza è che lui è esibizionista, io più riservata”. Parlando di gelosia, la compagna del critico d’arte non sa se prova davvero questo sentimento: “Difficile dirlo. Non ci starei se amasse davvero un’altra. Ma lui è Don Giovanni, la sua infedeltà è letteraria, divertente. Non sempre, però. Vittorio ha bisogno di sedurre. Seduce tutti. E con le donne gli riesce particolarmente bene. Il suo è un esercizio di cui non può fare a meno, ed essendo contrario all’aborto, fa figli. E anch’io, con il senno di poi, dico che i figli è sempre meglio farli, che non farli”. La compagna di Sgarbi non esclude la possibilità di averne in futuro: “Lui me l’ha chiesto mille volte. ‘Voglio un figlio da te, Sabrina’, dice sempre. Ma un po’ non è venuto, un po’ sono io che non voglio forzare più di tanto: sono figlia unica, so quanto è difficile crescere un figlio, le incognite… E lui ne ha già tre. Però non è detto, potrei ancora decidermi a farlo, la maternità è l’unica cosa che mi commuove sempre. Vittorio vorrebbe una femmina. Anzi, un clone: ‘Più bella di te e più intelligente di me’, dice spesso”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori