LIONHEART – SCOMMESSA VINCENTE/ Sul Nove il film con Jean-Claude Van Damme e Lisa Pelikan

- La Redazione

Lionheart – Scommessa vincente, il film in onda su Canale Nove oggi, sabato 11 febbraio 2017. Nel cast: Jean Claude Van Damme, Lisa Pelikan e Ashley Johnson. La trama

canale_nove_R439
film seconda serata

Lionheart – Scommessa vincente è il film in onda su Canale Nove oggi, sabato 11 febbraio 2017 alle ore 23.00. Una pellicola d’azione realizzata in America nel 1990 con protagonista assoluto Jean-Claude Van Damme e diretto da Sheldon Lettich. La durata è pari ad un’ora e 40 minuti e nel cast sono presenti Lisa Pelikan, Ashley Johnson, Brian Thompson e Harrison Page. Ma ecco nel dettaglio latrama del film.

Nella legione straniera francese la vita è molto difficile. I soldati sono costretti a combattere in territori africani per lunghi periodi in condizioni ambientali decisamente complicate, mettendo a rischio la propria vita praticamente ogni giorno. Un legionario di nome Lyon (Jean Claude van Damme) è stato praticamente costretto a scegliere questo genere di vita, preferendola a quella di tutti giorni per una serie di problematiche che ne hanno segnato l’animo. Una vita che impone un vero e proprio distacco dai propri affetti e dai propri cari. La situazione di Lyon sotto questo punto vista è ancora peggiore rispetto al normale, in quanto il capitano del forte presso il quale presta servizio fa in modo di filtrare la corrispondenza che arriva in maniera tale da mantenere i propri uomini costantemente concentrati sull’obiettivo militare per il quale sono arrivati. In ragione di ciò il capitano blocca una missiva diretta a Lyon che gli era stata mandata dalla moglie del fratello per metterlo al corrente delle gravi condizioni di salute in cui versa quest’ultimo per via di alcuni problemi avuti con un narcotrafficante con cui aveva concluso un affare. L’uomo, in ragione delle condizioni economiche disperate, non sapendo come fare per assicurare i beni di prima necessità necessari per la moglie e l’amata figlia, ha commesso l’errore di mettersi in affare in un campo prima di tutto illegale ed in secondo luogo molto pericoloso. Lyon, per puro caso, scopre la lettera e non appena l’ha letta si precipita nell’ufficio del capitano per chiedere un permesso per raggiungere suo fratello che vive a Los Angeles. Il capitano, ricordando al legionario come la legione straniera significa nessun contatto con il mondo esterno, non solo gli nega il permesso, ma dinnanzi alle sue insistenze lo fa arrestare. Lyon, però, preoccupato per quello che sta accadendo al fratello al quale è peraltro molto legato, non si dà per vinto e sfruttando un momento di distrazione dei propri carcerieri riesce a scappare mettendosi alla guida di una delle auto in dotazione alla legione straniera. Auto con la quale prova ad attraversare il deserto per raggiungere il primo porto da cui imbarcarsi alla volta di Los Angeles. Il capitano del forte invia degli uomini per arrestarlo ma Lyon riesce a salire a bordo di una nave che però lo conduce fino a New York. Per il valente legionario l’arrivo dal fratello a Los Angeles è ancora molto lontano e per poter entrare in possesso delle risorse necessarie per arrivare in California inizia a combattere negli incontri clandestini entrando in contatto con un uomo di nome Joshua (Harrison Page) che diventerà suo manager e miglior amico e di una pericolosa donna che gestisce incontri di questo genere in tutti gli Usa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori