SERGIO SYLVESTRE / Quanto è alto il vincitore di Amici 15? Video “Con te”: dopo Sanremo diventa un personaggio di Topolino, foto

- La Redazione

Tra i protagonisti della finale del Festival di Sanremo 2017 uno dei favoriti per la vittoria è Sergio Sylvestre, con la canzone “Con te”. Il Big Boy ha già vinto ad Amici

sergio_Sylvestre_concertonatale2016
Sergio Sylvestre

La serata conclusiva del Festival di Sanremo 2017 ha visto Sergio Sylvestre classificarsi sesto. Il vincitore di Amici 15 ha così “battuto” il suo stesso insegnante Fabrizio Moro, arrivato settimo. Il “gigante buono” non può che ritenersi soddisfatto, essendo questa la sua prima partecipazione alla kermesse canora: il podio non era poi così lontano e il giovane statunitense ha tutto il tempo per riprovarci e raggiungere l’obiettivo mancato quest’anno. Nel frattempo i suoi fans potranno vederlo trasformarsi in un personaggio di Topolino Magazine: uno dei disegnatori Disney ha infatti creato il suo alter ego, un papero con le sue fattezze che tiene in mano un cuore spezzato (clicca qui per vedere la foto). Nelle ultime ore Sergio ha condiviso con i fans il ritratto, ringraziando così: “Grazie Topolino Magazine e Disney È meraviglioso! #ConTe #Sanremo2017”. Clicca qui per vedere il post e tutti i commenti.

Ha voluto ringraziare i suoi fan per l’esperienza vissuta al Festival di Sanremo 2017. Certo ci si sarebbe aspettato un piazzamento più in alto con la bellissima ”Con te” visto che Sergio Sylvestre è arrivato ”solo” sesto. Sulla sua pagina di Instagram il cantante campione ad Amici di Maria De Filippi ha scritto così: “Buonanotte Big Hearts (grandi cuori) semplicemente grazie per il sogno che mi avete fatto vivere. Grazie anche al mio splendido team #Sanremo2017 #ConTe“, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. E ora per Sergio Sylvestre è il momento di tornare al lavoro perchè lo aspettano tanti album e tantissimi tour da protagonista, perchè ha dimostrato di essere un vero e grandissimo interprete.

Era visto come possibile outsider al Festival di Sanremo 2017, si è dovuto però accontentare del sesto posto con la sua canzone ”Con te”. Il big boy è sembrato comunque molto soddisfatto dell’esperienza alla kermesse della musica italiana come provato anche dalla sua presenza serena e sorridente al Dopofestival condotto da Nicola Savino alla fine della trasmissione condotta da Carlo Conti e Maria De Filippi su Rai Uno. Non l’hanno presa bene invece i suoi moltissimi fan che speravano nella vittoria o quanto meno nel podio per questo artista che ha dimostrato una potenza vocale impressionante e che portava anche uno splendido testo di fronte alla giuria. Alla fine non è riuscito ad entrare nemmeno nella top five, ma sicuramente arrivare davanti a grandissimi artisti come Michele Zarrillo, Al Bano, Marco Masini, Gigi D’Alessio, Paola Turci e moltissimi altri renderà fiero questo ragazzone che ha dalla sua parte tantissime possibilità di crescere ancora.

Sergio Sylvestre si è esibito questa sera nella finale della sessantasettesima edizione del Festival di Sanremo, con la sua ‘Con te’. Due giorni fa è uscito il suo primo album di inediti dal titolo Sergio Sylvestre. In una recentissima intervista, il ‘big boy’ si è detto felicissimo della sua esperienza alla kermesse: “Sono felicissimo e sono molto contento di come sia stata accolta la canzone, era proprio quello che volevo”. Molti fan sono curiosi di sapere quale futuro e quali progetti attenderanno Sergio Sylvestre dopo il Festival di Sanremo:“Ci sono tante cose in programma – ha riferito il cantante – c’è il mio Instore in giro per l’Italia per presentare il mio album ‘Sergio Sylvestre’, con 12 inediti di cui due in italiano. E poi ci sono i live: il 30 marzo a Roma, il 31 marzo a Milano”. Insomma la carne al fuoco non manca per Sylvestre, il dopo Sanremo è già cominciato.

Serge Sylvestre si è esibito pochi minuti fa sul palco dell’Ariston di Sanremo, per l’ultimo appuntamento con il Festival. Il big boy si è confermato un vero grande con il suo primo album intitolato semplicemente ‘Sergio Sylvestre’ e disponibile nei migliori negozio in Cd e nelle piattaforme digitali. La sua voce ha coinvolto proprio tutti e ha regalato grandi soddisfazione a chi lo segue fin dai suoi esordi, ovvero quando ha cominciato ad Amici, talent in cui è emerso con una grande vittoria. A Sanremo ha portato un brano nato con la collaborazione di Giorgia, ‘Con te’. Una canzone che esibizione dopo esibizione sembra essere entrata nei cuori dei fan. Serge non ha perso occasione di ringraziare Giorgia, definita come una sorella: “Mi ha fatto tanti complimenti. E’ come una mamma, una sorella, una bella persona”.

Per Sergio Sylvestre c’è stato un videomessaggio molto importante dopo l’esibizione per la finale del Festival di Sanremo 2017. A mandarglielo è una leggenda della musica italiana Eros Ramazzotti che gli fa un grande in bocca al lupo e fa partire un applauso del pubblico a scena aperta. Prima di cantare c’è un siparietto con il conduttore Carlo Conti. Prima c’è il problema di farlo scendere dalla gradinata e poi lo stesso Carlo Conti che si mette al fianco di Sergio Sylvestre senza riuscire ad arrivare nemmeno alla sua spalla. Maria De Filippi allora lo invita a confrontare il suo piede con quello del cantante e l’inquadratura della Rai è spietata nei confronti di Carlo Conti che sembra un bambino al cospetto di un gigante. Sergio Sylvestre poi si esibisce, cantando con grandissima emozione e anche con l’emozione di chi è riuscito ancora una volta a dimostrare tutta la sua incredibile qualità canora.

È il terzo cantante a esibirsi nella finale del Festival di Sanremo 2017. L’artista uscito da Amici di Maria De Filippi porta la splendida canzone ”Con te”. In molti dicono che proprio Sergio Sylvestre potrebbe essere il vincitore a sorpresa, pronto a insidiare la palma di primo a Fiorella Mannoia. La cantante romana nei sondaggi è al momento in testa, ma Sergio Sylvestre ha dalla sua parte anche il pubblico dei più giovani. E’ di certo un cantante che ha una voce incredibile, anche se meno esperienza ovviamente della più navigata Fiorella Mannoia. Vedremo se Sergio Sylvestre riuscirà a dare una risposta sul campo e magari se la sua prova sul palcoscenico del Teatro Ariston porterà la giuria a cambiare idea e magari a votare la sua possibile vittoria anche se al momento rimane solo una possibilità remota, ma comunque presente.

Piace a molti e allo stesso tempo non ne convince altrettanti. Sergio Sylvestre si è comunque assicurato l’accesso alla finalissima del Festival di Sanremo 2017 di questa sera, ma ancora si discute di quanto successo nella serata delle cover. Il vincitore di Amici si è esibito nella ripresa del brano di Nino Ferrer, Vorrei la pelle nera, simpatica autoironia, insieme ai vincitori di X Factor, i Soul System. Una versione funk e rapata del brano originariamente R&B che però ha rivelato un problema attribuito a Sylvestre e compagni: essere andati vistosamente fuori tempo nella seconda parte del brano. Il problema infatti c’è stato ma lo stesso Sylvestre ha spiegato essersi trattato di un problema tecnico dovuto la ritardo con cui il suono arrivava loro nei monitor. Su twitter il corpulento e simpatico cantante si è scusato: “Ci spiace ragazzi, un inconveniente tecnico purtroppo non ci ha permesso di essere perfetti! Noi ci siamo divertiti tantissimo però :)”. Qualcuno ha protestato dicendo che visto che c’era stato un problema tecnico avrebbero dovuti far loro ripetere l’esecuzione, ma quello che conta è comunque la serata di stasera dove Sergione eseguirà il suo pezzo Con te, un brano dai forti sapori gospel che esegue con grande trasporto e impressionante capacità vocale. Ce la farà ad arrivare nei primi tre? Staremo a vedere.

Nella prima serata di Rai 1 va in onda l’attesa finalissima del Festival di Sanremo 2017 condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi. Tra i sedici cantanti della categoria Big che sono riusciti ad arrivare a questo importante appuntamento figura anche Sergio Sylvestre che dal palco dell’Ariston sta conquistando tutti con il suo brano “Con te”. Per il vincitore dell’ultima edizione di Amici, questa esperienza si sta dimostrando molto positiva giacché gli sta anche permettendo di arricchire il proprio bagaglio tecnico e professionale. Tra l’altro è stato molto apprezzata anche la performance offerta nella terza serata, quella delle cover, dove supportato dai Soul System freschi vincitori dell’ultima edizione di X Factor, ha offerto una suggestiva e personale interpretazione del brano “La pelle nera” portata al successo nella fine degli anni Sessanta dall’artista italo-francese Nino Ferrer.

Nella quarta serata del Festival di Sanremo, Sergio Sylvestre con la sua canzone “Con te” ha offerto una performance decisa, emozionante e perfetta dal punto di vista stilistico (clicca qui per il video), tant’è che il voto ponderato tra giuria demoscopica (peso del 30%), giuria di esperti (peso del 30%) e pubblico a casa (peso del 40%) lo ha premiato inserendolo tra i sedici finalisti della kermesse musicale. Presentato dalla sua ‘madrina’ Maria De Filippi e supportato dal maestro Pino Perris che ha diretto l’orchestra, Big Boy ha immediatamente messo tutto il talento di cui dispone per impreziosire un brano già di per sé molto bello. Un attimo prima di iniziare a cantare si è visto il giovante cantante di origini statunitense sbruffare leggermente, segno inequivocabile di una enorme tensione ed emozione, ma non appena sono iniziate le prime note ha trasportato il pubblico con la sua voce calda ed elegante. Estensione vocale di grande impatto intervallata de passaggi di farsetto per uno spettacolo davvero godibile e ritmato, che ha proprio tutto per puntare dritto alla vittoria finale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori