SHADOWHUNTERS 2 / Anticipazioni puntata 14 febbraio 2017: Izzie sta per scoprire la verità

- La Redazione

Shadowhunters 2, anticipazioni del 14 febbraio 2017, su Netflix in anteprima assoluta. Magnus e Alec continuano la loro relazione; Luke non crederà all’innocenza della sorella Cleophas.

shadowhunters_facebook
Shadowhunters 2, in anteprima su Netflix

Nella mattinata di oggi, martedì 14 febbraio 2017, Netflix renderà disponibile un nuovo episodio di Shadowhunters 2, in anteprima assoluta. Sarà il settimo, dal titolo “Come mai sei caduto“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo rimasti: alla Città di Smeraldo, le Sorelle di Ferro entrano in allarme in seguito all’attacco di Valentine (Alan Van Sprang) alla Città di Ossa e vengono rinfoltite le fila della difesa. Intanto, Clary (Katherine McNamara) e Jace (Dominic Sherwood) controllano il Libro alla ricerca delle rune apparse alla ragazza all’improvviso, ma hanno delle idee diverse sulla possibilità che si tratti di un messaggio di Jocelyn (Maxim Roy). Clary vorrebbe informare anche gli amici, ma il fratellastro crede che metterebbe solo in pericolo altre vite. Simon (Alberto Rosende) invece viene ripreso da Raphael (David Castro) perché è stato sorpreso a nutrirsi e scopre che ci saranno delle conseguenze del suo gesto. Isabelle (Emeraude Toubia) raccoglie gli sfoghi di Clary e le rivela che farà parte della missione per raggiungere le Sorelle di Ferro. Le riferisce inoltre che il potere presente nelle loro spade è stato fatto proprio dal contatto fra le donne e gli Angeli. Clary intuisce quindi di poter sfruttare quel tipo di magia per entrare in contatto con la madre e decide di offrirsi a sua volta per andare in missione. Isabelle ne parla quindi subito con Cristopher, chiedendo anche un’altra dose dell’antidoto per i dolori, ma deve faticare per ottere l’accordo a portare l’amica in missione, se non dietro la promessa di spiare tutte le sue mosse. Più tardi, Maia (Alisha Wainwright) risponde alla chiamata di Simon, ma esprime delle riserve per andare in cerca di Luke (Isaiah Mustafa) perché teme che la sua natura di mannaro lo porterà ad attaccare chiunque. Una volta arrivate nella Città di Smeraldo, Clary incontra Cleophas (Lisa Berry), che rivela di essere la sorella di Luke. Per poter ottenere le risposte dovranno tuttavia sottoporsi al test della purezza, per distruggere ogni agente contaminante al solo contatto con la fontana. Solo così potrano accedere alla cittadella. Nello stesso momento, Raphael affronta Jace riguardo allo studio delle rune che sta facendo con Clary e decide di cambiargli mansione, destinandolo a finalità umili. Alec (Matthew Daddario) e Magnus (Harry Shum Jr.) hanno invece il loro primo appuntamento in una sala da biliardo, ma l’atmosfera continua ad essere tesa. Una volta arrivati del deserto, prima ancora che possano trovare Luke, Maia inizia a ricordarsi della prima volta in cui si è trasformata in demone ed uccide tutti i presenti. Il mannaro la trova subito dopo e cerca di aiutarla ad affrontare questa nuova fase della propria natura. Nello stesso momento, Magnus chiede apertamente ad Alec il motivo per cui non ha mai avuto una relazione, scoprendo che la sua visione sui rapporti è cambiata il giorno in cui lo ha conosciuto. Non vuole tuttavia che lo tratti in modo diverso, nonostante sia effettivamente al di fuori della normalità. Alec chiede anche quante relazioni ha avuto nella sua vita lo stregone, scoprendo che si tratta di un numero ancora più grande di quanto si aspettasse. Quella sera, mentre Cleophas mostra a Clary il disegno sulla leggenda degli Shadowhunters, Luke si trasforma in Mannaro e si avventa contro una coppia di ragazzi, ma viene fermato da Simon e Maia. Cleophas rivela infine a Clary che la runa non le è stata inviata dalla madre, anche se non può dire che fine abbia fatto. Dopo averlo frenato, Luke confessa di essersi allontanato dalla città proprio per evitare di fare del male a qualcuno, in seguito alla morte della compagna. Mentre Magnus e Alec cedono all’adrenalina di un primo bacio, Raphael cerca di convincere Izzie a rivelargli cosa è accaduto a Clary, ma la ragazza decide di tacere. Cleophas invece pugnala una consorella che sta cercando di impedirle di lasciare la Città per mettersi alla ricerca del fratello.

Dopo una puntata piena di rivelazioni, ma al di fuori dell’azione vissuta finora, Shadowhunters 2 riprende la trama principale e la storica lotta fra il bene ed il male. La posta in gioco ora è ancora più alta di prima ed ha a che fare con la famosa spada che è stata donata nell’antichità al primo Shadowhunter. La rivelazione di Cleophas sarà quindi determinante per il futuro di Clary e del Clave. Nel frattempo, la relazione fra Magnus e Alec proseguirà a gonfie vele, nonostante i timori del secondo che lo stregone possa considerarlo uno fra tanti, considerata la sua età millenaria. Sarà proprio in questa direzioche si muoverà la narrazione di questo settimo episodio, con un focus particolare sui Malec e la loro nuova unione. Abbiamo visto inoltre Cleophas macchiarsi di un tremendo delitto pur di lasciare la Città delle Sorelle di Ferro e raggiungere il fratello. Una volta arrivata al Jade Wolf, cercherà di chiarire la propria posizione riguardo all’ultimo attacco. Nonostante questo, Luke non crederà alle parole della sorella e rifiuterà anche l’idea di Clary di sfruttare l’evento a loro favore per mettere a segno la vendetta contro Valentine. Secondo le anticipazioni ufficiali dell’episodio, inoltre, Isabelle in particolare dovrà fare i conti con una rivelazione importante che la riguarda da vicino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori