SUPERNATURAL 10 / Anticipazioni puntata 19 febbraio 2017: il ritorno della mannara Kate

- La Redazione

Supernatural 10, anticipazioni del 19 febbraio 2017, in prima Tv su Premium Action. Sam e Dean scoprono che la sorella di Kate è stata trasformata, ma saranno costretti ad ucciderla.

supernatural_facebook
Supernatural 10

Nella prima serata di oggi, domenica 19 febbraio 2017, Premium Action trasmetterà due nuovi episodi di Supernatural 10, in prima Tv. Saranno il quarto ed il quinto, dal titolo “Luna di carta” e “Fan fiction“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove eravamo arrivati la settimana scorsa: Cole Trenton (Travis Aaron Wade) rivela a Sam (Jared Padalecki) di averlo preso in ostaggio perché vuole vendicare la morte del padre, avvenuta molti anni prima per mano di Dean (Jensen Ackles). Per soddisfare la sete del marchio e tenere sotto controllo la sua rabbia, Crowley (Mark Sheppard) incarica Dean di uccidere Mindy (Lori Finch), una madre di famiglia che ha tradito il marito, che a sua volta ha venduto l’anima pur di non cederle parte del suo patrimonio. Il giovane Winchester invece decide di uccidere Lester (David Nykl), il cliente di Crowley, dopo aver scoperto che è stato lui il primo a tradire la moglie. Nel frattempo, le forze di Castiel (Misha Collins) iniziano a diminuire e Hannah (Erica Carroll) decide di chiedere l’aiuto di Metatron (Curtis Armstrong), che in cambio della Grazia per l’Angelo, pretende di essere liberato. Rendendosi conto che la sua malvagità non ha limiti, Crowley decide di stringere un accordo con Sam e gli restituisce il fratello, in cambio della consegna della daga. Quella sera, non appena Sam ritrova Dean, viene tramortito da Cole. Dopo diverse ore di tortura, Sam inizia a temere di poter uccidere Dean, dato che sembra non funzionare, ma Castiel crede che l’unica cura sia al’acqua benedetta e gli ricorda che in casi estremi dovrà essere costretto ad eliminarlo. Nel frattempo, il dominio di Crowley viene messo in discussione da qualcuno dei suoi demoni più fedeli, che preferisce darsi fuoco piuttosto che rimanere al suo servizio. Castiel invece cerca di istruire Hannah sul momento in cui la Grazia finirà e cesserà di esistere. Hannah verrà tuttavia catturata da Rowena (Ruth Connell), riuscita a trovarli seguendo le tracce dell’Angelo. Mentre Crowley appare alla sua nemesi e salva sia lui che l’Angelo dalle furia della Demone, Sam scopre che Dean è riuscito a liberarsi dalle corde. Il fratello inizia a circoscrivere i luoghi in cui si può nascondere, fino ad attaccarlo mentre cerca di rifugiarsi in una stanza, intenzionato ad ucciderlo. Dopo essere stato quasi sul punto di sfiorare la tragedia, Dean viene catturato di nuovo grazie all’arrivo di Castiel, che dopo averlo benedetto con l’acqua santa, riesce a farlo rinsavire.

Dean interrompe la caccia per qualche tempo, riallacciando i rapporti con Sam, ma tutto svanisce quando scopre che alcune vittime di Durham sono state uccise ed il loro cuore è stato estirpato. Ritroveranno in seguito Kate, che accuseranno delle morti e che si rivelerà innocente, ma in base alla sua fuga, i fratelli Winchester intuisccono che conosce l’identità del serial killer. Una volta appurato che si tratta della sorella Tasha, Dean preferirà ingannare la mannara pur di arrivare alla ragazza ed ucciderla, ma la situazione si capovolge.

Un’insegnante di recitazione di Flint, nel Michigan, viene uccisa in seguito alla decisione di chiudere il progetto musicale di una delle sue studentesse. Dean e Sam indagano sul caso, anche se il secondo pensa che il fratello dovrebbe tenersi lontano dalle indagini. Data la modalità della morte della donna, i due fratelli credono che sia stata uccisa da un mostro creato in base ad una storia, un Tulpa, ma Sam capisce che si tratta della dea che protegge la poesia lirica, Calliope. Una volta uccisa la minaccia, la giovane Marie può mettere in scena il suo musical e riesce a riscuotere un forte gradimento. Un misterioso personaggio decide infatti di congratularsi con lei: il redivivo Chuck, il profeta divino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori