Beppe Vessicchio / Assente da Sanremo 2017 per un contenzioso con la Rai? Carlo Conti lo invita in platea (oggi, 7 febbraio 2017)

Beppe Vessicchio, news: assente da Sanremo 2017 per una “crisi musicale”? La telefonata di Carlo Conti e il suo nuovo libro, La musica fa crescere i pomodori (oggi, 7 febbraio 2017)

07.02.2017 - La Redazione
vessicchio_beppe
Vessicchio

Beppe Vessicchio è il grande assente del Festival di Sanremo 2017. Il pubblico di Rai Uno si è dovuto accontentare, si fa per dire, di averlo come ospite nel Dopofestival e in platea per la serata di Venerdì, grazie all’invito di Carlo Conti. Il Direttore d’orchestra si trova a Sanremo per  presentare il suo nuovo libro ‘La Musica fa crescere i pomodori’ e coglierà l’occasione per gustarsi una delle serate del Festival. Negli scorsi giorni sono partite vere e proprie petizioni da parte del pubblico per averlo come ospite fisso, ma a nulla sono valsi i tentativi dei fan. Tutto a causa di un contenzioso con la Rai che si riferisce ad un presunto mancato pagamento di diritti di master musicali: “Mai più nelle trasmissioni Rai, a meno che le mie domande non abbiano risposte – ha commentato Vessicchio – sono garantista, credo nella buona fede altrui. Sono stati forse versati erroneamente a qualcun altro? Sono rimasti nelle casse Rai? Li ha incassati RaiTrade come ha fatto con la sigla? Sono stati messi a bilancio? Questi proventi, peraltro non irrilevanti, sarebbero un diritto che spetta solo a me”.

Beppe Vessicchio non dirige più l’orchestra di Sanremo 2017 e la notizia ha lasciato sconvolti e increduli i telespettatori, che hanno subito fatto scoppiare la polemica per la sua assenza all’Ariston. Beppe Vessicchio è sempre stato una delle presenze storiche della kermesse musicale e il fatto che quest’anno non sarà presente con la sua bacchetta non è piaciuto per niente. Nonostante tutto la sua assenza è confermata, e il motivo è che il direttore d’orchestra quest’anno ha preferito concentrarsi su altri progetti, come la prossima uscita del suo libro, “La musica fa crescere i pomodori”, una sorta di autobiografia della sua vita. I rumors che riguardavano la sua assenza parlavano di litigi tra lui e l’altro direttore d’orchestra ma, come ha spiegato Beppe Vessicchio a Che tempo che fa, questo è da imputabile più a una sua “crisi musicale”, motivo per il quale ha deciso in questo periodo di dedicarsi ad altre cose: “In me c’era una crisi del musicista. La musica si fa per i giovani, o per gli anziani, o per un’etnia e a me questa separazione non andava bene. I pomodori non hanno queste distinzioni e volevo interagire con qualcosa che andasse oltre il mio cervello. Riconquistare la musica anche per il valore empatico che ha per noi è un gran bella cosa”.

Sembra che l’assenza di Beppe Vessicchio dal prestigioso palco di Sanremo 2017 sia stato motivo di dispiacere anche per Carlo Conti, che quest’anno presenterà ancora una volta il Festival insieme a un’ospite d’eccezione, Maria De Filippi. Secondo quanto detto da Beppe Vessicchio a Che tempo che fa, Carlo Conti lo avrebbe chiamato appena saputo della sua non partecipazione: “Quando Carlo Conti ha scoperto che non avrei seguito nessuna delle canzoni selezionate per la gara mi ha chiamato per dirmi che gli sarei mancato moltissimo. Così mi ha invitato per una serata e anche se non sarò sul palco come direttore, ci sarò lo stesso per un altro motivo. E poi con Maria De Filippi lì sarebbe stato un po’ anche un presepe! Giuseppe, Maria… Comunque venerdì sera ci sarò”. Nonostante non vedremo Beppe Vessicchio avere un ruolo da protagonista a Sanremo 2017, avremo comunque il piacere di sentirlo parlare nella serata di venerdì: sarà inoltre molto interessante sapere qualche cosa in più dei suoi nuovi progetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori