Lavorare con lentezza / Diretta streaming e trailer del film con Claudia Pandolfi in onda su Iris

Lavorare con lentezza, il film in onda su Iris oggi, domenica 12 marzo 2017. Nel cast: Claudia Pandolfi, Valerio Mastandrea, alla regia Guido Chiesa. La trama del film nel dettaglio

12.03.2017 - La Redazione
iris_logo
film prima serata

È un film drammatico diretto da Guido Chiesa, prodotto nell’anno 2004. Gli attori principali del film sono Valerio Mastandrea e Claudia Pandolfi. La trama del film ruota intorno ad una stazione radiofonica, Radio Alice, che a Bologna durante gli anni 70 era un punto di riferimento per gli studenti indipendenti e ribelli. Nel cast del film sono presenti anche gli attori Tommaso Ramenghi e Massimo Coppola. Il film verrà trasmesso sul canale Mediaset Iris oggi, domenica 12 marzo in prima serata a partire dalle ore 21:00. Il trailer della pellicola (che potete vedere cliccando qui) mostra la spensieratezza e la felicità dei giovani protagonisti. Il film è disponibile nella sua diretta streaming sul sito Mediaset che potete raggiungere cliccando qui.

Lavorare con lentezza è il film in onda su Iris oggi, domenica 12 marzo 2017 alle ore 21.00. Una pellicola di genere drammatica prodotta in Italia nel 2004 da Domenico Procacci, la regia è stata curata da Guido Chiesa che ne ha anche scritto il soggetto e curato l’adattamento della sceneggiatura in collaborazione con Wu Ming. Nel cast sono presenti Claudia Pandolfi, Valerio Mastandrea, Marco Luisi, Tommaso Ramenghi, Valerio Binasco e Massimo Coppola. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Siamo nel 1976 a Bologna precisamente nella periferia est, qui vivono due ragazzi di vent’anni Pelo (Marco Luisi) e Squalo (Tommaso Ramenghi) sempre alla ricerca di qualche lavoretto da fare a causa della continua mancanza di soldi. È per questo motivo che si imbattono anche in qualche ricettatore locale soprannominato Marangon (Valerio Binasco) per il quale fanno anche qualche lavoretto. Tuttavia un giorno il ricettatore fa loro una richiesta molto diversa e alquanto pericolosa ma allo stesso tempo molto remunerativa. Si tratta cioè di scavare un tunnel proprio nel bel mezzo della città per poter arrivare senza problemi all’interno della banca che è situata a Piazza Minghetti. Squalo e Pelo sono molto preoccupati di questa richiesta ma sanno di potersi permettere di rifiutare questa importante occasione economica e così accettano di portare avanti questa così rischiosa impresa. Incominciano così le loro notti insonne segnate da lunghe ore di lavoro per scavare nel sottosuolo, la fatica e la noia si fa sentire così decidono di portare all’interno del tunnel una piccola radiolina con la quale distrarsi almeno un po’ durante gli scavi. Anche se nei meandri della terra, i due ragazzi riescono a sintonizzarsi su di una radio locale, si tratta di Radio Alice, ossia la radio delle provocazioni culturali e sessuali che a causa dei temi che tratta e delle persone da cui è gestita, viene tenuta sotto controllo dalle forze dell’ordine. Questa radio e le notizie che diffonde diventano fondamentali per Squalo e Pelo e per il loro lavoro segnato dai colpi di piccone. Quando però una sera a causa di un pessimo temporale, i due ragazzi non possono continuare con il loro lavoro di scavo, decidono di recarsi proprio dove si trova la sede di Radio Alice. Qui iniziano a conoscere il mondo studentesco e il loro forte attivismo iniziando ad assaporare la possibilità di una conoscenza libera e di una musica mai ascoltata. Questo cambierà per sempre le loro vite.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori