PASSERI/ Da oggi al cinema il film diretto dal regista islandese Runar Runarsson: la trama (2 marzo 2017)

- La Redazione

Passseri, è il film che esce nella giornata di oggi, giovedì 2 marzo 2017, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dal dal regista islandese Runar Runarsson, la trama

Passseri, è il film che esce nella giornata di oggi, giovedì 2 marzo 2017, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dal dal regista islandese Runar Runarsson, la trama

Passeri” è un lavoro cinematografico di genere drammatico del 2015. Imminente la sua uscita nei cinema italiani, la data prevista è il 2 marzo 2017. A dirigere il film è il regista islandese Runar Runarsson. Gli attori chiamati ad interpretare i personaggi principali sono Atli Óskar Fjalarsson, Rade Serbedzija, Rakel Björk Björnsdóttir e Ingvar Eggert Sigurdsson.  “Sparrows” è il titolo della pellicola in lingua originale. 

Ari (Atli Óskar Fjalarsson) è un ragazzo di sedici anni che vive nella capitale islandese insieme alla madre. Per partecipare ad una missione in Uganda insieme al suo compagno, la donna deve trovare una sistemazione per suo figlio. Da un giorno all’altro, al ragazzo viene chiesto di lasciare Reykjavík e di ritornare nel villaggio di Westfjords, per andare ad abitare insieme a suo padre Gunnar (Ingvar Eggert Sigurdsson). Nel villaggio tutto è cambiato, quasi stenta a riconoscere gli amici di un tempo, condannati a vivere una vita misera dove impera la violenza e si cerca di fuggire la realtà abbandonando all’alcool. In questo nuovo contesto, che proprio non gli appartiene, Ari farà del tutto per avvicinarsi al genitore ed instaurare con lui un rapporto sano. Non è facile, il padre è una persona che non ha stima di se stesso, è disoccupato da sempre e beve più del dovuto; in casa con lui abita anche la nonna di Ari, una donna paziente e anche molto affettuosa. Il ragazzo non riesce a riprendere il rapporto d’amicizia con i suoi ex-compagni di gioco, lui è diverso da tutti quanti loro. L’unica nota positiva del villaggio è la presenza di Lara (Rakel Björk Björnsdóttir), una giovinetta dolce e bella che conquista il cuore di Ari. Il giovane si trova di fronte ad un bivio: aggrapparsi alle poche cose belle che il luogo gli offre, prima fra tutte Lara, o abbandonarsi e farsi travolgere dalla dura e cruda realtà. 

Con il film “Sparrows” l’Islanda ha partecipato all’Academy Awards (premio Oscar) 89esima edizione per la categoria “miglior film straniero” ma il lungometraggio di Runar Runarsson non ha ricevuto alcuna nomination. Nel 2015 il film ha vinto il premio “Conchiglia d’oro” al “Festival del cinema di San Sebastian”. Il film è stato girato interamente in Islanda, le prime riprese risalgono al luglio del 2014. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori