IN VIAGGIO CON JACQUELINE/ Da oggi al cinema il film diretto da Mohamed Hamidi (23 marzo 2017)

In viaggio con Jacqueline, è il film che esce nella giornata di oggi, giovedì 23 marzo 2017, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dal regista Mohamed Hamidi, la trama

23.03.2017 - La Redazione
cinema_film_1_pixabay_2017
Film in uscita al cinema

È in arrivo nelle sale italiane il film di Mohamed Hamidi, In viaggio con Jacqueline, con Fehd Benchemsi, Fatsah Bouyahmed, Jamel Debbouze, Lambert Wilson, Christian Ameri. Jacqueline è una mucca speciale, l’unico bene di Fatah, che vive in un piccolo villaggio dell’Algeria con le sue due figlie. Fatah chiede da anni di poter partecipare al Salone dell’Agricoltura a Parigi, e finalmente ci riesce. Così grazie ad un’iniziativa paesana di crowdfunding, vengono raccolti i soldi per partire in Francia. Da Marsiglia a piedi fino a Parigi, inizierà un road movie esilarante e tenero nel quale la mentalità paesana si incontrerà e scontrerà con quella cittadina, e il povero algerino conoscerà la ville lumiere nella sua totale capacità di accoglienza dello straniero. Il film metterà in luce in maniera divertente e ironica caratteristiche tipiche della mentalità algerina, senza cadere nel didascalico. Nuovo Candide, Fatah nel suo viaggio incontrerà le mille sfaccettature di una realtà cosmopolita come quella francese, riuscendo sempre ad avere il sorriso sulle labbra, quasi in un modo fiabesco. E finirà – come contemporaneità impone – sui social con il suo divertente road movie e la sua mucca Jacqueline. 

Dai produttori di Quasi amici, ecco un altro film capace di parlare in maniera delicata di temi scottanti e discussi come l’immigrazione. Il regista di origine algerina ha dichiarato che questo è un film implicitamente politico, nel quale ha voluto mostrare come le persone – adilà della fede e delle loro convinzioni – possano convivere insieme e arricchirsi l’un l’altro. Definito anche un road movie bovino, In viaggio con Jacqueline, è la seconda opera di Mohamed Hamidi; la prima infatti – Né quelque part – gli fece guadagnare la nomina alla Camera d’oro di Cannes. Hamidi ha dichiarato nelle sue interviste, di poter veicolare attraverso la commedia, dei messaggi molto significativi e importanti, ecco perché ha scelto questo taglio nel suo secondo lavoro. Il film è stato concepito nel lontano 2013, quando il regista aveva partecipato al film La Marche. La colonna sonora del film Hamidi l’ha affidata a Ibrahim Maalouf, trombettista famoso, che ha scritto per il film una musica di viaggio dal sapore nomade con echi orientali. Intelligente, sorprendente ed esilarante, il film In viaggio con Jacqueline è una commedia che non lascerà disattese le speranze del pubblico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori