Nemo, Nessun Escluso/ Diretta streaming e servizi puntata 23 marzo: legittima difesa e rifiuti tossici

Nemo, Nessuno escluso: anticipazioni puntata 23 marzo 2017, insieme a Enrico Lucci si discuterà di rifiuti tossici e legittima difesa. Spazio a diverse personalità, Di Pietro e Caressa

23.03.2017 - Maria Ravanelli
Nemo_Nessuno_escluso_Enrico_Lucci_LaPresse_2017
Enrico Lucci conduce Nemo - Nessuno escluso (Foto LaPresse)

Enrico Lucci e Valentina Petrini portano di nuovo questa sera, giovedì 23 marzo 2017, il loro programma “Nemo – Nessuno escluso” sulle frequenze di Rai Due a partire dalle 21.20. I due conduttori percorreranno per primi la passerella sulla quale sfileranno poi personaggi famosi e persone comuni per esprimere il loro punto di vista su un determinato argomento. Tra i servizi che vedremo ci sarà nuova intervista di Nello Trocchia al pentito di camorra Nunzio Perrella: l’uomo racconterà dei suoi traffici nel ferrarese per smaltire rifiuti tossici con le sue aziende. Selenia Orzella, Edoardo AnZè ed Emanuele Svezia hanno invece realizzato un servizio per i “single incalliti. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere “Nemo – Nessuno escluso” sintonizzandovi su Rai Tre, potrete seguire il programma anche in diretta streaming sul sito di Raiplay.it, cliccando qui. (Aggiornamento di Linda Irico).

Si tornerà a discutere di rifiuti tossici a Nemo – Nessuno escluso, il programma guidato da Enrico Lucci e Valentina Petrini che prenderà il via sul piccolo scherno di Rai 2 oggi, 23 marzo 2017. Nello Trocchia ha intervistato Nunzio Perrella, pentito della camorra che già in passato si trovato a collaborare con la giustizia. “C’è un terreno, mai sequestrato, che è una vera e propria discarica abusiva dove sono stati smaltiti i liquidi dell’Italsider e altri rifiuti tossico-nocivi” aveva raccontato in esclusiva ormai un anno fa, parlando con il ilfattoquotidiano.it. Ma l’attenzione ora si sposta al Nord, nella città di Ferrara, dopo le ultime dichiarazioni di Perrella: le sue parole hanno infatti svelato la presenza di alcuni rifiuti tossici seppelliti nell’area comunale della città dell’Emilia Romagna. I due conduttori della trasmissione non ignoreranno poi il tema della legittima difesa, che è tornato al centro del dibattito in particolare dopo il caso di Casaletto Lodigiano: le telecamere di Nemo – Nessuno escluso, in merito, hanno viaggiato fino a Taranto, e si sono occupati anche di alcune donne del Nord, pronte a richiedere il porto d’armi. Diverse le personalità che faranno capolino in studio: Enrico Ioculano, sindaco di Ventimiglia, sarà al centro dello spazio denominato “parola al sindaco”, ma non mancheranno Antonio Di Pietro, ex magistrato, e Suor Angel Bipendu Nama. Fabio Caressa e Mario Giordano commenteranno la puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori