Matador/ Assumpta Serna nel film su Cielo: curiosità sull’attrice

- La Redazione

Matador, il film in onda su Cielo oggi, venerdì 24 marzo 2017. Nel cast: Cristina Sanchez Pascual, Assumpta Serna e Antonio Banderas, alla regia Pedro Almodovar. Il dettaglio.

Cielo_rete_logo_Facebook_2017
I Borgia, la seconda stagione in onda su Cielo

Matador è il film che andrà in onda su Cielo oggi, venerdì 24 marzo 2017, in prima serata. Una pellicola di genere thriller e drammatica, che è stata scritta, diretta e sceneggiata da Pedro Almodovar. Una delle principali protagoniste di questo film spagnolo è l’attrice Assumpta Serna. Nome d’arte di Maria Asuncion Rodes Serna, l’artista è nata a Barcellona nel settembre del 1957 con un passato caratterizzato dagli studi in Diritto all’Università a cui hanno fatto seguito quelli in drammaturgia presso uno delle più importanti accademie di Barcellona. Nel corso della propria carriera cinematografica ha preso parte ad alcuni film di una certa rilevanza internazionale come nel caso di Lady Lucifera di Josè Ramon Larraz, Il maestro di scherma di Pedro Olea, Belle al bar di Alessandro Benvenuti, Giovani streghe di Andrew Fleming e Orchidea selvaggia di Zalman King. Nel 2011 ha preso parte a tre stagioni della serie tv I Borgia e nel 2013 ha recitato in nove episodi della fortunata soap Tierra de Lobos – L’amore e il coraggio.

Il film in onda su Cielo oggi, venerdì 24 marzo 2017 alle ore  21.15. Una pellicola di genere thriller drammatica che è stata realizzata in Spagna nel 1986 e diretta dal noto regista iberico Pedro Almodovar che si è occupato anche del soggetto e della sceneggiatura grazie al supporto di Jesus Ferrero mentre nel cast figurano Cristina Sanchez Pascual, Assumpta Serna, un giovanissimo Antonio Banderas, Nacho Martinez e Carmen Maura. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Ci troviamo in Spagna dove ha enorme seguito la pratica delle corride. Uno dei più famosi matador in attività si chiama Diego. L’uomo ha una sorta di malattia psicologica che lo porta a godere nell’atto di infilzare prima ed uccidere poi il toro. Tuttavia, l’uomo nel corso di una corrida in un momento di perdita di concentrazione credendo morto o quanto meno immobilizzato un toro viene sorpreso da quest’ultimo che lo incorna con estrema violenza. Il matador riporta una pesante ferita che per poco lo uccide. Le conseguenze sono piuttosto pesanti e questo gli impone di dover andare in pensione anzitempo. La sua malattia insana lo porta ad essere piuttosto attratto da alcune insolite situazioni come in cui due amanti dopo essere stati insieme muoiono come in un classico thriller americano dove interviene uno spietato serial killer. Diego, per guadagnarsi da vivere decide di aprire una scuola di matador che ovviamente vede la frequentazione di diversi allievi intenzionati a seguire le sue orme a magari diventare l’idolo delle folli come è successo allo stesso Diego. Tra questi allievi c’è Angel. Si tratta di un ragazzo dal grande fisico che tuttavia ha delle mancanze per quanto concerne il carattere che non è esattamente allo stesso livello del proprio maestro in quanto decisione. Inoltre, Diego, avendo notato da parte di Angel un certo impaccio nei rapporti con il gentil sesso, gli chiede se sia omosessuale. L’apprendista intenzionato ad ogni costo nel dimostrare di essere un vero uomo programma un incontrato di passione con una bella donna di nome Eva, nonchè vicina di casa che non riuscendo a trovare un buon approccio arriva quasi a violentarla. Questo fatto, assieme a dei frequenti incubi che fa dove vede donne uccise e seppellite in varie zone della città, lo porta ad avere dei continui problemi psicologici. Il ragazzo, conscio dell’errore che stava per commettere, si reca in commissariato per autodenunciarsi, ma Eva avendo intuito bontà nel ragazzo lo scagiona. A questo punto Angel vedendo delle foto delle donne che lui vede morte nei propri incubi si convince di essere un assassinio e si autodenuncia. Tuttavia il commissario non è convinto della cosa anche perché Angel sviene ogni qualvolta che vede del sangue per cui scava più a fondo nella vicenda trovando delle colpe da parte di Diego….



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori