STANDING OVATION / Oggi, venerdì 24 marzo, non va in onda: ecco perché. Antonella Clerici ricorda Tortorella

- Valentina Gambino

Standing Ovation, oggi 24 marzo 2017, non va in onda: ecco perché. Il programma condotto da Antonella Clerici è terminato la scorsa settimana con la vittoria di Omar e Aurora.

rai1_logo
Tutto può succedere - Rai

Non ritroveremo questa sera Antonella Clerici su Rai Uno con Standing Ovation. Il programma è infatti terminato settimana scorsa con la finale che ha incoronato vincitori Aurora e il papà Omar. In queste ore la conduttrice ha voluto ricordare Felice Tortorella, meglio noto come Cino, il grande conduttore de Lo zecchino d’oro che ieri ci ha lasciato alla veneranda età di 90 anni. Nel suo tweet dedicato al Mago Zurlì, la Clerici ha condiviso il post di Raiplay: “Oggi ci ha lasciati un mago, il più amato dai bambini di ogni età. Addio al #MagoZurlì Cino Tortorella, un ricordo”. In tanti hanno voluto unirsi a lei nel ricordarlo e sono stati tantissimi i like che il cinguettio ha collezionato: clicca qui per vedere il tweet sulla pagina di Antonella Clerici. (Aggiornamento di Linda Irico)

Ecco perché. Il programma condotto da Antonella Clerici sulla rete ammiraglia di Casa Rai, è andato in onda per quattro settimane per una gara che doveva probabilmente portare a casa risultati ben più gloriosi. Il nuovo programma musicale è risultato essere il classico “bello che non balla” e, la finale dello scorso venerdì sera è stata portata a casa da Aurora ed Omar, vincitori della prima edizione. Nonostante il talent non abbia convinto i critici musicali, il programma si presentava come un format molto interessante. La giuria era formata da Nek e Loredana Bertè insieme a Romina Power. I primi due, sono stati “scippati” dalla corte di Queen Mary? Antonella Clerici pareva non essere assolutamente d’accordo, tanto da dichiarare: “La giuria di Amici cambia sempre, non l’ho rubata. Non volevo rinunciare alla visione trasgressiva di Loredana Bertè né alla sensibilità musicale di Nek”. Omar e Aurora Codazzi però, nonostante le polemiche e le critiche di un programma giudicato molto “brutto”, si sono portati a casa la vittoria della prima edizione di Standing Ovation con il 53,59% delle preferenze. La finale ha decretato il successo di padre e figlia anche sulle bellissime note di “Diamante” di Zucchero e “Il mio canto libero”, successo di Lucio Battisti. Il vero “pepe” del programma è stato versato da Loredana Bertè che, nonostante i capelli turchini, non si è certo comportata da fatina ma anzi, i suoi giudizi spesso contrastanti hanno fatto dispiacere molti bambini. Nonostante la discreta partenza dell’esordio, Standing Ovation, chiaro programma per famiglie, non si è portato a casa i risultati sperati mantenendosi attorno ai 3 milioni di telespettatori. Un finale senza botto quindi, così come si legge anche sul ilsecoloxix.it e, a questo punto ci viene da chiederci: venerdì 17 ha portato sfortuna? Stasera quindi, Standing Ovation non va in onda e, al suo posto, i telespettatori di Rai 1 potranno visionare le qualificazioni dei campionati Mondiali 2018 con la partita Italia-Albania.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori