Caterina Balivo incinta/ Il ricordo del bimbo perso 2 anni fa e quel tweet contro Diletta Leotta…

- Anna Montesano

Caterina Balivo in dolce attesa, la conduttrice di Detto Fatto parla del bebè in arrivo e torna un terribile ricordo. La conduttrice parla anche del tweet contro Diletta Leotta  

caterina_balivo_incinta
Caterina Balivo ha partorito

Caterina Balivo in dolce attesa, la conduttrice di Detto Fatto parla del bebè in arrivo e torna un terribile ricordo – Caterina Balivo è incinta e dopo l’annuncio fatto nel suo show, Detto Fatto, ne parla a cuore aperto nel corso di un’intervista a Io Donna, che ha dedicato alla conduttrice la copertina. “La maternità è una gioia, non una malattia invalidante, è un cammino che incominci insieme a unaltro essere, che ti porti in grembo per qualche mese. – dichiara l’amata conduttrice, che ancora parla delle sensazioni provate in questo periodo – Aspettare un figlio non è scontato, io sono fortunata ma ci sono tante donne che non ce la fanno a restare incinte. E soffrono. Per questo non voglio essere di peso agli altri”. Non è facile per Caterina Balivo parlare di gravidanza, soprattutto in ricordo del terribile evento capitatole due anni fa, quando perse un bambino e che lei raccontò al Corriere della Sera: “Quel racconto è stato una liberazione, mi ero tenuta il dolore dentro per troppo tempo, sbagliando, perché il disagio va elaborato e mi ha fatto molto bene condividerlo”.

Caterina Balivo in dolce attesa, la conduttrice torna a parlare del tweet contro Diletta Leotta – Quel terribile ricordo lascia ora spazio ad una rinnovata felicità per l’arrivo di un secondo bebè, visto che Caterina Balivo è già mamma di Guido Alberto, nato 5 anni fa dal matrimonio con il finanziere Guido Maria Brera. Nel corso dell’intervista fatta a Io Donna si apre nuovamente il discorso Diletta Leotta e il tweet che tanto fece discutere durante il festival di Sanremo: “Ho sbagliato io. – ammette la Balivo – Prima di tutto perché una come me esperta di social doveva capire che era un errore concentrare un pensiero così profondo e controverso in 140 caratteri,su Facebook avrei potuto argomentarlo di più. – così chiarisce – E poi perché mi è dispiaciuto per quelle donne che si sono sentite offese, anche se era chiaro che sono stata fraintesa. Mai vorrei essere accusata di non avere solidarietà femminile, io che sono cresciuta con quattro donne, mia madre e le mie due sorelle”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori