007, ZONA PERICOLO / Diretta e trailer del film con Timothy Dalton: dalla pellicola il videogioco

- Cinzia Costa

007 – Zona pericolo, il film in onda su Rai Movie oggi, mercoledì 29 marzo 2017. Nel cast: Timothy Dalton e Maryam d’Abo, alla regia John Glen. La trama del film nel dettaglio.

rai_movie_logo
Il film è in onda su Rai Movie in prima serata

Stasera va in onda su Rai Movie il film 007, Zona Pericolo. La pellicola su James Bond del 1987, diretta da John Glen, è stata da ispirazione al videogioco The Living Daylights del 1987. Lo sparatutto creato da Richard Naylor e pubblicato dalla Domark è stato un successo incredibile prima per Personal computer poi anche per Atari e Commodore 64. Il videogame era composto da otto livelli nel vecchio scorrimento orizzontale che di recente abbiamo rivisto sono nei platform stile Crash Bandicoot. E’ sicuramente un gioco all’avanguardia per il periodo e rappresenta un grande salto in avanti per un pubblico che nel passato ha sempre dimostrato come saper apprezzare le novità. A guardarlo oggi certo appare orribile e ingiocabile, ma se si pensa che uscì trenta anni fa c’è davvero da rimanere sbalorditi per tanti motivi. (agg. di Matteo Fantozzi)

Zona Pericolo è la quindicesima pellicola della saga di James Bond, per l’occasione interpretato dall’attore gallese Timothy Dalton. La pellicola, diretta da John Glen nel 1987, mostra un James Bond più duro e freddo, che dovrà sgominare un complotto internazionale e che non potrà fidarsi di nessuno, neanche delle persone vicino a lui. Nel cast del film sono presenti anche Robert Brown, John Terry e John Rhys-Davies. Il film andrà in onda sul canale Rai Movie in prima serata oggi, mercoledì 29 marzo, alle ore 21:20. Il trailer del film, che potete vedere cliccando qui, mostra uno splendido Timothy Dalton nei panni di uno dei migliori James Bond di sempre. La diretta streaming, per chi lo desidera, è invece visionabile sul sito Rai alla sezione apposita visionale cliccando qui.

007 – Zona pericolo è il film che andrà in onda su Rai Movie oggi, mercoledì 29 marzo 2017, in prime time. Una pellicola di genere spionaggio, azione e avventura prodotta nel Regno Unito nel 1987 per la regia di John Glen. Tra i protagonisti di questo film è presente l’attrice britannica Maryam d’Abo. Nata a Londra nel 1960, la d’Abo ha esordito sul grande schermo nel 1983 venendo scelta nel cast della pellicola Xtro – Attacco alla Terra, per la regia di Harry Bromley Davenport con il ruolo di Analise Mercier. Non c’è dubbio che la fama le sia stata data dalla pellicola della fortunata saga di James Bond. Nell’anno 1993 ha recitato nel film di successo diretto da Patrick Allen, Shootfighter – Scontro mortale e l’anno seguente nella pellicola I ricordi di Abbey di Mike Figgis. Tra gli altri film a cui ha preso parte ricordiamo Tre Point Men di John Glen, Trespassing di James Merendino, L’enfer di Danis Tanovic e Dorian Gray di Olivier Parker.

, il film in onda su Rai Movie oggi, 29 marzo 2017 alle ore 21.20. Una pellicola di genere azione – spionaggio realizzata nel Regno Unito nel 1987 diretta dal noto regista inglese John Glen con soggetto tratto dal romanzo di Ian Fleming. Nel cast figurano Timothy Dalton alla sua prima apparizione nelle vesti di James Bond, Maryam d’Abo, Desmond Llewlyn, Caroline Biss e Robert Brown. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Il film vede come protagonista James Bond (Timothy Dalton) che insieme ad altri agenti segreti si ritrova a prendere parte ad un’importante operazione a Gibilterra. Quella che però in teoria sembrava una tranquilla e semplice esercitazione si rivela tutt’altro ed ossia una vera e propria trappola in cui a perdere la vita sono due colleghi dell’agente 007. Tempo dopo, James Bond viene mandato a Bratislava per occuparsi del generale sovietico Georgi Koskov (Jeroen Krabbé), qui però si accorge che è stato assoldato un cecchino per ucciderlo. L’agente 007 però risparmia il cecchino donna e riesce a far fuggire il generale portandolo prima in Austria e poi in Gran Bretagna. Quando Bond lo interroga il generale gli fornisce delle importanti informazioni, ma ancora una volta è il sicario a mettersi sulla sua strada. Bond indagando scopre che si tratta dell’amante dello stesso Koskov, Kara Milovy (Maryam d’Abo) che è di professione una violoncellista e che il generale aveva assoldato per rendere più credibile la sua fuga. In realtà però, Koskov non è altro che un criminale essendo anche complice di un noto trafficante d’armi Brad Whitaker (Joe Don Baker), così Bond insieme a Milovy si mette sulle tracce del generale. Ne nasce una folle fuga attraverso l’Austria, il Marocco ed anche l’Afghanistan dove vengono fatti prigionieri ma per fortuna riescono a salvarsi scappando a bordo di un aereo. Conclusa la missione e consegnato il traditore alla giustizia, Bond assiste a Vienna ad un’importante esibizione della Milovy.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori