21-12-2012,LA PROFEZIA DEI MAYA / Diretta streaming e trailer del film con Jewel Staite

- Cinzia Costa

21-12-2012 la profezia dei Maya, il film in onda su Cielo oggi, mercoledì 29 marzo 2017. Nel cast: Jewel Staite e A. J. Buckley, alla regia Jason Bourque. La trama del film nel dettaglio.

Cielo_rete_logo_Facebook_2017
I Borgia, la seconda stagione in onda su Cielo

21-12-2012 la profezia Maya è un film di genere fantascientifico diretto da Jason Bourque ed interpretato da A.J. Buckley, prodotto nell’anno 2011. La trama del film racconta la profezia Maya relativa al 21 Dicembre 2012, l’ipotetica fine del mondo. In uno scenario apocalittico due giovani ragazzi, Eric e Brook, faranno di tutto per sopravvivere e fermare la catastrofe imminente. Nel cast del film sono presenti anche Jewel Staite, Alan Dale e Bruce Ramsay. La pellicola andrà in onda oggi, mercoledì 29 marzo, in prima serata dalle ore 21:15 sul canale televisivo Cielo. Il trailer, che è visionabile qui, mostra gli scandalosi eventi che sconvolgeranno il pianeta Terra in questo catastrofico film. Per chi desidera seguire il film nella sua diretta streaming, può farlo dal sito della rete raggiungibile cliccando qui.

21 – 12 – 2012 La profezia dei Maya è il film che andrà in onda su Cielo oggi, mercoledì 29 marzo 2017, in prima serata. Una pellicola di genere fantascienza che è stata affidata alla regia di Jason Bourqueche. Oggi le paure legate al 2012 e alla possibile fine del mondo sono state rapidamente archiviate, come d’altronde quelle legate all’anno 2000 e a molte altre date in precedenza considerate, per motivi religiosi, astronomici o semplicemente legati alla superstizione adatte ad ospitare la fine del mondo. 21-12-2012 – La profezia dei Maya cavalca abilmente questa moda con tutti i rischi e le opportunità che questo comporta. Da una arte il film ottenne parecchia visibilità, legato com’era ad un tema considerato da molti di estrema attualità, dall’altro lato nel giro di un solo anno dalla pubblicazione era già legato ad una tematica obsoleta, dopo che tutti ebbero l’opportunità di verificare che il 21 dicembre 2012 il mondo non era finito. 

, il film in onda su Cielo oggi, mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 21.15. Una pellicola di genere catastrofica realizzata nel 2011 diretta da Jason Bourque (Seattle superstorm, Crash site, Dark storm) ed interpretata da Jewel Staite (The L.A. complex, Serenity, la serie tv Fierfly), A. J. Buckley (Home sweet hell, Skateland, Christmas mail) e Alan Dale (Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, Il mio angolo di paradiso, Captain America – The Winter Soldier). Le previsioni catastrofiche che indicavano la fine del 2012 come momento della fine del mondo hanno ottenuto una grandissima popolarità proprio con l’avvicinarsi della data fatidica, prevista dal calendario Maya. Secondo i precolombiani il 21 dicembre si sarebbe verificato un evento planetario, di natura non specificata, che avrebbe chiuso un’era e ne avrebbe inaugurata un’altra. Per i Maya in realtà non era prevista nessuna catastrofe, ma solo un’occasione di festa per il passaggio da un ciclo al seguente (un po’ come il capodanno per noi), ma i mezzi d’informazione e molti studiosi improvvisati fu l’occasione per rispolverare la paura della fine del mondo e il millenarismo. Ma ecco in breve la trama del film.

Rupert Crane è uno scrittore di romanzi, che misteriosamente si vede in gradi di predire numerosi disastri e dissesti geologici. Sul finire del 2012 la Terra è sconvolta da una serie di disastri ambientali, tutti regolarmente predetti da Rupert. Eric e Brooke sono due ragazzi che vengono coinvolti loro malgrado dagli eventi. Quando i due scoprono Crane misteriosamente ucciso, Eric e Brooke trovano anche un antico dispositivo che permette di vedere il futuro. Grazie a quest’ultimo saranno in grado di prevedere dove colpiranno i cataclismi più gravi, e scopriranno che per fermare la devastazione in atto è necessario ritrovare delle antiche statuette. Il tempo però stringe, e i cataclismi si susseguono a ritmo sempre più ravvicinato, tanto da mettere a rischio la vita stessa sulla Terra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori