X-MEN 2/ Hugh Jackman, trailer del film in onda su Canale Nove

- Cinzia Costa

X-Men 2, il film in onda su Canale Nove oggi, mercoledì 29 marzo 2017. Nel cast: Hugh Jackman, Halle Berry e Patrick Stewart, alla regia Bryan Singer. La trama del film nel dettaglio.

Canale_Nove_Logo_CS_2017
Piume di struzzo, su Canale Nove

X-Men 2 andrà in onda alle ore 21:15 di oggi, mercoledì 29 marzo sul Canale Nove come secondo capitolo sui supereroi creati dalla Marvel, è stato diretto da Bryan Singer nel 2003 ed è stato interpretato da Patrick Stewart e Ian Mckellen. La pellicola riprende la storia degli X-Men, da sempre odiati dal genere umano, che devono affrontare diverse sfide per sopravvivere e salvare il mondo. Nel cast dell’opera sono presenti anche Halle Berry, Hugh Jackman, Famke Janssen ed Anne Paquin. Il trailer invece, è disonibile qui, mostra lo scontro di ideali tra il Professor X ed il malvagio Magneto. Non è dsponibile la diretta streaming per il film.

X – Men 2 è il film che andrà in onda su Canale Nove oggi, mercoledì 29 marzo 2017, in prima serata. Una pellicola caratterizzata dall’azione, dalla fantascienza, dall’avventura e dal fantastico che è stata affidata alla regia di Bryan Singer. La saga cinematografica degli X-Men è basata sull’omonima serie a fumetti creata per la Marvel Comics da Stan Lee nel 1963, anche se l’attuale formazione ha debuttato solo nel 1975 si testi di Chris Claremont. Nel corso degli anni la serie ha ottenuto una popolarità immensa, soprattutto negli anni ’90. Questo ha dato origine a numerose altre collane spin-off o intitolate a singoli personaggi, la più nota delle quali è quella dedicata a Wolverine. X-Men 2, in particolare, è liberamente tratto dalla graphic novel Dio ama, l’uomo uccide, pubblicata nel 1982 su testi di Chris Claremont, responsabile della rinascita degli X-Men negli anni ’70 e autore delle loro storie per quasi un ventennio. Il sodalizio fra la Marvel e Claremont si ruppe infatti solo nel 1991.

Il film in onda su Canale Nove oggi, mercoledì 29 marzo 2017 alle ore 21.15. Una pellicola di fantascienza del 2003 diretta da Bryan Singer (Supermn returns, I soliti sospetti, Il cacciatore di giganti) ed interpretata da Hugh Jackman (Les Miserables, Prisoners, Real steel), Halle Berry (La morte può attendere, Monster’s ball – L’ombra della vita, Catwoman) e Patrick Stewart (Dune, Excalibur, la serie tv Star Trek – The next generation). Il film è il seguito di X-Men, uscito nel 2000 e anch’esso è stato diretto da Singer. Questo film ha avuto un ulteriore seguito nel 2006, con X-Men – Conflitto finale. Al celebre gruppo di mutanti sono stati dedicati anche due prequel nel 2009 e 2011, X-Men le origini: Wolverine e X-Men – L’inizio. A questi sono quindi seguiti X-Men – Giorni di un futuro passato e X-Men – Apocalisse. Contando anche i film a solo di Wolverine, finora agli X-Men sono state dedicate ben 9 pellicole. Un ulteriore seguito è già stato annunciato, con il titolo provvisorio di X-Men – Supernova. Queste pellicole sono state tutte prodotte dalla Fox, che detiene tuttora i diritti sui mutanti della Marvel, e quindi non fanno parte del Marvel Cinematic Universe. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Nightcrawler (Alan Cumming) è un mutante in grado di teleportarsi. Un suo attentato al Presidente degli Stati Uniti regala al colonnell William Stryker (Brian Cox) il pretesto che stava aspettando per perseguitare i mutanti, che odia profondamente. Ben presto gli X-Men, orfani di Wolverine (Hugh Jackman), che sta cercando di ricostruire le sue origini, capiranno che per affrontare Stryker sarà necessario fare un fronte comune con tutti i mutanti, alleandosi con la Confraternita dei mutanti guidata da Magneto (Ian McKellen), nel frattempo fuggito di prigione. Wolverine nel frattempo scopre che proprio il colonnello Stryker è implicato nell’esperimento militare che ha ricoperto il suo scheletro di adamantio, un metallo indistruttibile, e che lo stesso Stryker è anche il mandante dell’attentato al Presidente, con lo scopo di far scoppiare una guerra fra umani e mutanti che porti alla totale eliminazione di questi ultimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori