La corrispondenza / Diretta del film diretto da Giuseppe Tornatore: il regista (oggi, 31 marzo 2017)

- Cinzia Costa

La corrispondenza, il film in onda su Rai 1 oggi, venerdì 31 marzo 2017. Nel cast: Olga Kurylenko e Jeremy Irons, alla regia Giuseppe Tornatore. La trama del film nel dettaglio.

rai1_logo
Tutto può succedere - Rai

LA CORRISPONDENZA, IL FILM IN ONDA SU RAI 1 OGGI, 31 MARZO 2017:  IL REGISTA – Su Rai Uno va in onda il film La Corrispondenza di Giuseppe Tornatore. Il regista di Bagheria è sicuramente noto in tutto il mondo per Nuovo Cinema Paradiso, ma ha girato anche altri splendidi film in carriera. Il debutto arriva nel 1986 con lo splendido ”Il camorrista” che precede proprio ”Nuovo Cinema Paradiso”. Molto amato all’estero è anche il successivo Stanno tutti bene con Marcello Mastroianni che qualche anno fa è stato protagonista di un remake con Robert De Niro nei panni che aveva ricoperto quasi trenta anni prima il famoso attore italiano. Nel 1994 esce il film più internazionale di Tornatore quel Una pura formalità che vede nel cast Gerard Depardieu e Roman Polanski. Dopo aver avuto poco successo con L’uomo delle stelle Tornatore torna a brillare con La leggenda del pianista sull’oceano. Se Malena viene ricordato più per Monica Bellucci che per la regia meglio sono andati i due successivi La sconosciuta e Baaria. Prima di La Corrispondenza è uscito infine La migliore offerta. (agg. di Matteo Fantozzi)
LA CORRISPONDENZA, IL FILM IN ONDA SU RAI 1 OGGI, 31 MARZO 2017: TRAILER E DIRETTA STREAMING – Rai Uno trasmette questa sera il film drammatico “La corrispondenza” con Olga Kurylenko e Jeremy Irons. La pellicola di Giuseppe Tornatore racconta della studentessa Amy e della sua relazione con il professor Phoerum. I due si vedono saltuariamente visto che lui vive ad Edimburgo e la loro relazione è fatta soprattutto di messaggi e di videochiamate su Skype. Un giorno Amy scopre a un convengo di astrofisica dove il professore non si presenta che in realtà l’uomo e deceduto in seguito a una lunga malattia. Nonostante questo però continuano ad arrivargli ogni giorno i suoi messaggi. Nel trailer, clicca qui per guardarlo, vediamo un’immagine del luogo dove si incontrano i due, Borgoventoso, dove il professore ha una seconda casa. Si tratta in realtà dell’Isola di San Giulio sul lago d’Orta. Alcune riprese di Borgoventoso sono invece state registrate sull’isola dei Pescatori sul lago Maggiore. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere La corrispondenza sintonizzandovi su Rai Uno alle 21.15, potrete seguire il film anche in diretta streaming sul sito di Raiplay.it, cliccando qui. (Aggiornamento di Linda Irico)

La corrispondenza, è il film che andrà in onda su Rai 1 oggi, venerdì 31 marzo 2017. Una pellicola sentimentale e drammatica che è stata diretta e sceneggiata da Giuseppe Tornatore e distribuita in Italia dall’azienda 01 Distribution. La fotografia è stata diretta da Fabio Zamarion ed il montaggio è stato eseguito da Massimo Quaglia con gli effetti speciali di Renato Agostini e Mario Zanot mentre le musiche della colonna sonora sono state composte da Ennio Morricone, i costumi utilizzati durante le riprese sono invece stati confezionati da Patrizia Bernardini. Il film è stato realizzato in Italia nel 2016 con la durata di 116 minuti circa. Curiosità – La corrispondenza è stato ben accolto dalla critica italiana, e ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Il film ha vinto il David giovani, uno speciale premio conferito al film più votato da una giuria composta da liceali e universitari. Ha ricevuto anche altre 5 nomination ai David di Donatello, fra cui miglior colonna sonora e miglior scenografia, oltre a 2 nomination ai Nastri d’Argento. La corrispondenza ha vinto il Globo d’Oro 2016 come miglior fotografia, ed è stato candidato come miglior film e miglior musica, per la colonna sonora composta da Ennio Morricone.

, il film in onda su Rai 1 oggi, venerdì 31 marzo 2017 alle ore 21.25. Una pellicola di genere drammatica del 2016 diretta da Giuseppe Tornatore (Nuovo cinema paradiso, La leggenda del pianista sull’Oceano, Baaria) ed interpretata da Olga Kurylenko (Quantum of solace, The November man, Hitman – L’assassino), Jeremy Irons (Lolita, Il mistero Von Bulow, Batman vs Superman: Dawn of justice) e Shauna Macdonald (The descent – Discesa nelle tenebre, Howl, Mutant chronicles). Nella sua carriera il regista Giuseppe Tornatore è stato insignito di numerosi riconoscimenti, fra cui un Oscar come miglior film straniero per Nuovo cinema Paradiso, per cui ha vinto anche un Golden Globe e un premio BAFTA. Fra il 1996 e il 2013 ha vinto 4 David di Donatello come miglior regista. Nel 2004 ha ricevuto la Medaglia d’Oro ai Benemeriti della Cultura e dell’Arte, conferitagli dal Presidente della Repubblica italiana. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Amy Ryan (Olga Kurylenko) è una stuntwoman che gira film per il cinema e la tv, ma è anche una studentessa di astrofisica fuori corso. La ragazza ha una relazione con il professor Edward Phoerum (Jeremy Irons), ma si tratta di un rapporto a distanza perchè lui vive ad Edimburgo. I due possono vedersi solo poche volte all’anno, quando il professore può prendersi ua vacanza nella sua residenza italiana, e la loro relazione è costituita principalmente da lunghe chiamate su skype e una fitta corrispondenza di messaggi via cellulare. Quando viene annunciato un importante convegno di astrofisica proprio nell’Università dove studia Amy, quest’ultima si appresta ad incontrare il suo Edward. Purtroppo questi la avvisa che non potrà essere presente, e che il loro prossimo incontro è quindi rimandato. Amy decide comunque di seguire la conferenza, dove scopre che il professore è deceduto in seguito ad una lunga malattia invalidante. Nonostante questo la ragazza continua a ricevere quotidianamente messaggi dal suo innamorato, che ha predisposto una rete di complici per poter essere sempre presente, anche dopo la morte, nella vita della ragazza. Il rapporto fra Amy e i messaggi di Edward diventerà sempre più surreale, mettendo a dura prova l’amore della ragazza. Per lei l’arrivo periodico dei messaggi, che continua a non interrompersi, sarà una prova dell’amore di Edward ma anche una maledizione, che le impedirà di andare avanti e superare la tragedia della sua morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori