I soliti ignoti/ Diretta streaming del film su Rai 3 di Mario Monicelli: video, la scena della terrazza

- Cinzia Costa

I soliti ignoti, il film in onda su Rai 3 oggi, venerdì 14 aprile 2017. Nel cast: Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, alla regia Mario Monicelli. La trama del film nel dettaglio.

i_soliti_ignoti
I soliti ignoti

Su Rai Tre va in onda il film di Mario Monicelli I soliti ignoti con Totò, Vittorio Gassman e molti altri interpreti. Pellicola meravigliosa e che regala grandi emozioni ha sicuramente diversi spunti che hanno dato ispirazione a moltissimi altri film. Non è disponibile sulla rete il trailer, ma si può vedere una splendida scena della famosa terrazza dove si riuniscono tutti i protagonisti per provare ad attuare il colpo della loro vita, clicca qui per guardarla. Sicuramente è un film davvero notevole e chi non l’ha visto deve assolutamente arricchire il suo bagaglio con una piccola perla della storia della nostra cinematografia. Oltre a poterlo seguire su Rai Tre sarà possibile seguirlo in diretta streaming sui vostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Rai Tre propone un altro film che ha fatto la storia del cinema firmato Totò, I soliti ignoti. Questa splendida pellicola di Mario Monicelli del 1958 nel cast ha visto anche Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Renato Salvatori e Claudia Cardinale. Sicuramente alla regia c’è uno dei più autori della storia del cinema italiano. Nato a Roma il 16 maggio 1915 ci ha lasciato il 29 novembre del 2010. Il suo debutto arriva nel 1935 con I ragazzi della via Paal. Il grandissimo successo però arriva nel 1958 proprio con I soliti ignoti. Un anno dopo sicuramente La grande guerra ha regalato un successo internazionale che ha lanciato il nome di Mario Monicelli. Sono tantissimi i capolavori come L’armata Brancaleone e tanti altri che l’elenco sarebbe difficile anche solo da scrivere. Intanto su Rai Tre potremo goderci I soliti ignoti. (agg. di Matteo Fantozzi)

I soliti ignoti è il film che andrà in onda su Rai 3 oggi, 14 aprile 2017, in prima serata. Una pellicola di genere commedia che è stata diretta dal grande maestro Mario Monicelli nel lontano 1958 e prodotta dalla casa cinematografica della Vides Cinematografica in collaborazione con la Lux Film che ne ha anche curato la distribuzione. Il soggetto è stato ideato dal duo Age & Scarpelli i quali hanno anche curato la sceneggiatura in collaborazione con il regista e Suso Checchi d’Amico. Il montaggio è stato realizzato da Adriana Novelli con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Piero Umilani, i costumi di scena invece, sono stati ideati da Piero Gherardi. In questo film è presente uno degli attori caratteristi italiani maggiormente apprezzati ed amati, Carlo Pisacane. Nella pellicola veste i panni di Campanelle, personaggio molto amato dal pubblico. Nato a Napoli nel 1889 e morto a Roma nel 1974, Carlo Pisacane come gran parte degli attori napoletani si fa le ossa nel teatro per poi approdare sul grande schermo nel 1932 nel film La tavola dei poveri diretta da Alessandro Blasetti. Nel 1946 è nel cast del capolavoro di Roberto Rossellini Paisà per poi dedicarsi quasi esclusivamente a film di genere commedia. Tra i film più noti a cui ha preso parte ricordiamo Il vigile di Luigi Zampa, Totò Fabrizi e i giovani d’oggi per la regia di Mario Mattoli, Totò Peppino divisi a Berlino di Giorgio Bianchi, Il giorno più corto di Sergio Corbucci, Gli onorevoli, Le motorizzate, L’armata Brancaleone di Mario Monicelli, Operazione San Gennaro, Capriccio all’italiana e L’Arcangelo di Giorgio Capitani.

, il film in onda su Rai 3 oggi, venerdì 14 aprile 2017 alle ore 21.15. Una pellicola di genere commedia che è stata diretta dal grande maestro Mario Monicelli nell’anno 1958 mentre nel cast figurano Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Renato Salvatori, Totò, Claudia Cardinale, Tiberio Murgia, Carlo Pisacabe e Memmo Carotenuto. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Il film vede come protagonista un ladro di nome Cosimo (Memmo Carotenuto) che a causa di un furto di una macchina ora si trova rinchiuso in carcere. L’uomo ha molti amici, in particolar modo Capannelle (Carlo Pisacane), Ferribotte (Tiberio Murgia), Tiberio (Marcello Mastroianni) e Mario (Renato Salvatori) iniziano a meditare un piano per far scarcerare Cosimo. Ragionandoci su, si convincono che sia il caso di trovare qualcuno che si auto accusi del furto di cui attualmente è incolpato Cosimo. Dopo una ragionata ricerca si imbattono in un uomo di nome Peppe (Vittorio Gassman) che è un pugile e che dopo aver ascoltato il cospicuo guadagno decide di prendersi lui le colpe del furto della macchina. Tuttavia però l’uomo non viene in alcun modo preso in considerazione e quindi è rilasciato ma prima di uscire dal carcere riesce a farsi confidare da Cosimo i suoi piani su un furto con scasso. Così una volta uscito dalla prigione ricontatta gli altri membri della banda e decide di unirsi a loro per preparare il colpo di cui gli aveva parlato Cosimo. Si tratta di svaligiare l’importante cassaforte del Monte di Pietà. Le difficoltà a cui vanno incontro sono tantissime, una fra tutte è il non saper aprire le casseforti così decidono di andare a lezione da un ladro specializzato, un uomo di nome Dante che però non può prendere parte al colpo perché è sorvegliato. Tuttavia, la banda, grazie a Dante acquisisce tutte le informazioni utili ma non ha fatto i conti con l’uscita dal carcere di Cosimo grazie ad un’amnistia, Infatti, quando quest’ultimo esce dal carcere e scopre il tiro mancino che i suoi amici gli hanno giocato decide di vendicarsi ma mentre sta facendo uno scippo viene investito e muore. Gli altri invece si preparano per il furto del secolo ma non riescono nel loro intento a causa della loro inesperienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori