BONCOMPAGNI AVEVA AMANTI MINORENNI/ Post shock di Barbara Carfagna: “Come Berlusconi”. Travaglio all’attacco

- Silvana Palazzo

“Gianni Boncompagni aveva amanti minorenni”: il post shock su Facebook di Barbara Carfagna, la giornalista del Tg1, e l’attacco di Marco Travaglio. Bufera per il suo messaggio sull’autore tv

Gianni_boncompagni
Gianni Boncompagni

Botta e risposta tra Barbara Carfagna e Marco Travaglio per il post su Gianni Boncompagni – Dopo l’uscita a sorpresa di Barbara Carfagna su Gianni Boncompagni e le presunte relazioni con minorenni, è nato un botta e risposta a distanza tra la giornalista del Tg1 e Marco Travaglio. Il direttore de Il Fatto Quotidiano ha scritto a Dagospia per attaccare la collega, accusata di volersi fare: «un po’ di pubblicità gratuita». Travaglio ha spiegato di non sentirsi né moralista né bacchettone o doppiopesista, innanzitutto perché le polemiche su Silvio Berlusconi hanno riguardato «la sua ricattabilità di uomo di governo e di Stato e l’accusa di avere indotto una minorenne a prostituirsi». Se fosse stato un moralista, Boncompagni «non avrebbe tenuto per due anni una rubrica sul Fatto quotidiano, non avrebbe partecipato a vari eventi insieme a me e non mi avrebbe regalato un po’ della sua splendida amicizia». La replica di Barbara Carfagna corre sempre su Facebook: «Sono perfettamente d’accordo» – scrive la giornalista del Tg1, che poi aggiunge – «Ciò non toglie che il consenso cambi negli anni, come i costumi; e che episodi analoghi vengano valutati, a prescindere dai risvolti legali, in base ai tempi e alle persone». Poi ha specificato di non aver messo in discussione la professionalità di Isabella Ferrari: «La libertà al primo posto».

Dopo la morte di Gianni Boncompagni, l’inaspettato messaggio della giornalista del TG1 Barbara Carfagna – Sta facendo parecchio discutere il messaggio di Barbara Carfagna su Gianni Boncompagni, morto ieri all’età di 84 anni. Dopo la scomparsa del celebre autore televisivo, i diversi personaggi del piccolo schermo hanno pubblicato messaggi di cordoglio, mentre la giornalista del Tg1 ha rivelato che aveva amanti minorenni, scatenando una vera e propria bufera. In un lungo post scritto su Facebook ha portato alla luce altri aspetti della vita di Boncompagni che non riguardano strettamente la sua carriera: «Quanto cambia chi è la persona che lo compie nel racconto di un comportamento? Anche lui aveva avuto amanti minorenni e le aveva piazzate con successo, anche nella TV di Stato. Una di queste amate e piazzate in Rai a 16 anni, era lei. Isabella Ferrari», ha scritto Barbara Carfagna, allegando al post una foto di Boncompagni con l’attrice. Clicca qui per vedere il post di Barbara Carfagna su Gianni Boncompagni.

Barbara Carfagna su Facebook: “Boncompagni aveva amanti minorenni come Berlusconi” – La morte di Gianni Boncompagni ha portato alla luce alcuni retroscena sulla vita dell’autore tv: li ha rivelati Barbara Carfagna, che ha scatenato un polverone. Le sue parole hanno provocato anche numerosi commenti da parte dei follower che si chiedono in queste ore se abbia voluto solo accusare Boncompagni o invece abbia voluto cogliere l’occasione per giustificare Berlusconi. E forse la verità sta nel mezzo, considerando i passaggi successivi del post di Barbara Carfagna: «Qui insieme a uno dei più grandi accusatori di Berlusconi per le vicende Ruby e Noemi». La giornalista del Tg1 conclude la sua riflessione così nel suo post su Facebook: «Perché alla fine questo è stato l’esito di un comportamento oggi condannato, negli anni ’80 accolto e finanziato pure con i soldi pubblici. Lui vedeva chiaramente questi paradossi, anzi li sottolineava in interviste ficcanti e ne rideva». Il caso, però, è destinato a far discutere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori