IL TRUCCATORE DI ANNA TATANGELO / “Il mio amico” della canzone è diventato una donna

- Valentina Gambino

Il truccatore di Anna Tatangelo, dopo la canzone “Il mio amico” diventa una donna, Claudia Ferri. Le sue dichiarazioni in una intervista per Gay.it e la nuova vita.

claudia_ferri_2017
L'amico di Anna Tatangelo diventa una donna

Ricordate la canzone del titolo “Il mio amico” interpretata da Anna Tatangelo durante il Festival di Sanremo del 2008? Nel corso di quella occasione, la compagna di Gigi D’Alessio aveva rivelato di avere dedicato il suo brano al suo migliore amico omosessuale. A distanza di nove anni dalla famosa canzone, l’amico Claudio è diventato Claudia Ferri. La canzone di Anna Tatangelo all’epoca ebbe estremo successo sia di pubblico che di critica tanto da classificarsi in seconda posizione dietro Lola Ponce e Giò di Tonno. Intervistata per gay.it, Claudia si confessa e racconta il la sua rinascita da donna: “Oggi mi sento realizzata. Sono finalmente felice. Sono quella che avrei sempre voluto essere. Ho passato un periodo che definirlo difficile, è poco. Non riuscivo più a vedermi con i pantaloni e mi sentivo a disagio ogni volta che dovevo presenziare agli eventi che frequentavo per lavoro e non. Non riuscivo a mettere la giacca, non mi sentivo bene ogni qual volta che guardavo l’armadio e, a vedermi per quella che non ero, morivo dentro. Camuffavo il tutto con scarpe da ginnastica e jeans perché erano indumenti, se vogliamo, semplici, ma soprattutto unisex”. Il cambiamento per Claudia è arrivato alle soglie dei quarant’anni ma, esattamente come dice anche lei, non è mai troppo tardi per stare bene ed in pace con il proprio corpo.

Claudia inoltre, viene proprio da Sora, stesso paese della provincia di Frosinone dove è nata Anna Tatangelo: “Ricordo ancora la suora quando all’asilo chiese a mia madre se mi aveva spiegato che ero un maschietto e non una femminuccia. La mia vita è iniziata a cambiare con l’arrivo della maggiore età, quando sono scappata da Sora e mi sono trasferita a Roma, da mia nonna”, ha raccontato. E adesso? Oggi Claudia si guarda allo specchio e vede una bella donna che ha un ottimo rapporto con il proprio corpo: “Quando ero Claudio, ce l’avevo, perché sapevo perfettamente, dentro di me, di essere Claudia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori