NCIS: New Orleans 3/ Anticipazioni del 22 aprile 2017: prove contro Hamilton?

- Morgan K. Barraco

NCIS – New Orleans 3, anticipazioni del 22 aprile 2017, in prima Tv su Rai 2. Uno strano caso d’omicidio porterà Pride a sospettare del Sindaco Hamilton

ncisneworleans_01_facebook_2017
Ci sarà la quarta stagione di NCIS: New Orleans

Nella seconda serata di oggi, sabato 22 aprile 2017, Rai 2 trasmetterà l’ultimo episodio di NCIS – New Orleans 3, in prima Tv assoluta. Sarà il 6°, dal titolo “Un brav’uomo“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: in seguito all’abbattimento di un aereo, l’NCIS viene chiamata ad indagare sulla tragedia. Pride (Scott Bakula) sospetta subito che l’evento sia particolare e presenti non poche stranezze. Il sospetto delle autorità è invece che il velivolo sia stato colpito da un cartello brasiliano, dato che è caduto proprio nel territorio dei criminali. Più tardi, Loretta (CCH Pounder) scopre che in realtà i due piloti si sono sparati a vicenda. Pride e Gregorio (Vanessa Ferlito) intanto indagano sulle vittime, ma Maria Rodriguez (Susan Santiago), la moglie di uno dei piloti, dimostra di non sapere nulla del suo collegamento con il cartello. Analizzando le vittime, Sebastian (Rob Kerkovich) scopre che è stato il sottufficiale Amir Saad (Kordo Doski) a sparare, membro della Marina. Pride nota che poco tempo prima Saad era stato degradato per via di una lite con uno dei suoi superiori e cerca di ottenere delle informazioni dalla figlia Emily (Hina Abdullah). Un’analisi più approfondita della scena del crimine, permette a Sebastian di individuare Saad come una delle vittime. Una fuga di notizie sul ruolo dell’ufficiale provoca tuttavia l’effetto opposto quando i media iniziano a dipingere Saad come un terrorista. La squadra inizia ad indagare sulla morte di un altro dei presenti, che individuano come il reale attore dell’omicidio. Si scopre in seguito che la scena del crimine è inoltre perlustrata da un drone. Grazie alla vecchia squadra della Gregorio, l’NCIS scopre che in realtà non si tratta di un solo drone ma di uno sciame di microdispositivi in suo da parte delle maggiori agenzie federali. Si scopre in seguito che è la CIA a manovrare i droni, ma Emily viene presa di mira da Terry Jenkins (Reggie Austin), che viene fermato grazie all’arrivo tempestivo della squadra. Il criminale non ammette di far parte del cartello, mettendo la squadra in una posizione di stallo. Sebastian tuttavia riesce a risalire ai dati collegati ai drone, riuscendo ad individuare i computer che hanno avuto accesso ai files di Saad. Grazie ad un trucco riesce così a risalire ad un video che Saad stava girando mentre si trovava in volo. Le immagini mostrano la presenza di un altro uomo, non presente nella lista passeggeri, che la Gregorio riconosce come il compare del leader del cartello, Osiel Esparza (Luis R. Hernandez). Dopo un lungo inseguimento in acqua, l’NCIS scopre che in realtà Esparza è innocente e riescono a fermare i criminali prima che lo trasportino altrove.

La squadra inizia ad indagare sulla morte di un marinaio e scoprono che si stava sottoponendo all’addestramento per diventare Seal. Il suo istruttore rivelerà in seguito che la vittima aveva tuttavia fallito un esercizio, che prevedeva l’immersione in mare del marinaio, legato ai polsi. La squadra inizia quindi a pensare che la vittima fosse sul punto di allontanarsi dall’addestramento, ma scoprono che ha tentato ancora una volta di fare l’esercitazione, su volere dell’istruttore. In quel caso, invece, il marinaio aveva manifestato un attacco di panico. L’NCIS concluderà in seguito che il marinaio potrebbe aver raggiunto New Orleans per via di un problema avuto in precedenza. Si scopre così che ha cercato un contatto con Hamilton, che di contro lo aveva allontanato. Pride decide di parlare con il Sindaco, che rivela di aver incontrato la vittima durante una partita di basket. King tuttavia crede che stia mentendo ed inizia a scavare nel suo passato. Intanto, Loretta scopre che il figlio non sta più frequentando le lezioni all’università e chiede a Pride di parlargli. Dopo aver cercato a lungo di non farsi trovare dalle sue ex, una delle donne riesce infine a trovare LaSalle e gli rivela perché lo stanno cercando.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori