Fast & furious – Solo parti originali/ Su Italia 1 il film con Vin Diesel. Curiosità e trailer(28 aprile 2017)

- Cinzia Costa

Fast & furious – Solo parti originali, il film in onda su Italia 1 oggi, venerdì 28 aprile 2017. Nel cast: Vin Diesel e Paul Walker, alla regia Justin Lin. La trama del film nel dettaglio.

fast_e_furios_solo_parti_originali_film
Fast & furious - Solo parti originali

Siamo al quarto capitolo della saga di “Fast & Furious” Vin Diesel, Paul Walker, Michelle Rodriguez e Jordana Brewster. Il film è stato ideato come sequel dei primi due film e anche al prequel di Tokyo Drift, che è il terzo capitolo della saga. Per questo episodio però il regista Justin Lin si è trovato in contrasto con il desiderio di Vin Diesel di renderlo un sequel diretto del primo capitolo, relegando gli altri due titoli a delle appendici. Il volere del regista è invece stato quello di collegare il film ai precedenti, con un vero e proprio ordine. Sono molti infatti i riferimenti che ci lasciano comprendere che questo quarto episodio è collegato a tutti i precedenti, dalla Chevrolet Chevelle SS454 rossa ad alcune scene che ricordano ampliamente quelle già viste precedentemente.

La pellicola che Italia 1 ci propone per la prima serata di oggi, venerdì 28 aprile 2017 è “Fast & Furious solo parti originali”. Il film del 2009 diretto da Justin Lin vede protagonisti Vin Diesel, Paul Walker, Michelle Rodriguez e Jordana Brewster. Costato 85 milioni di dollari, ne ha incassati globalmente 360 milioni. Nella colonna sonora troviamo molti brani di Pitbull, che canta con Pharrell, Lil Jon, Tego Calderón e Robin Thicke. Il trailer parte con un inseguimento spericolato che vede protagonista il compianto Paul Walker nei panni di Brian O’Conner. In questo episodio della saga Dominic Toretto, braccato dalla polizia, si è rifugiato nella Repubblica Dominicana. Una tragedia però lo riporta a Los Angeles, dove ritrova l’agente O’Conner. I due scoprono di avere un nemico comune e sono costretti ad allearsi, mettendo da parte gli antichi dissapori. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere “Fast & Furious solo parti originali” sintonizzandovi su Italia 1, potrete seguire il film anche in diretta streaming sul sito di Mediaset, effettuando il login qui. Il trailer potete invece vederlo cliccando qui.

Fast & Furios – Solo parti originali è il film che andrà in onda su Italia 1 oggi, venerdì 28 aprile 2017. All’interno della serie, questo episodio ha una sua precisa collocazione cronologica, i fatti narrati in “Fast & Furious – Solo parti originali” fanno sì che il film sia il sequel di “The Fast and the Furious” (2001) e di “2 Fast 2 Furious” (2003), ma un prequel per “The Fast and the Furious: Tokyo Drift”. La scelta di Lin, contestata dalla produzione, si è però rivelata vincente, dando un decisivo impulso al futuro successo del brand “Fast & Furious”. All’epoca, il successo al botteghino era stato infatti clamoroso, costato meno di 90 milioni di dollari, ne ha incassati quattro volte tanto, risultando (fino all’arrivo dei capitoli successivi) il maggior incasso della saga. Una curiosità riguarda il parco-macchine, non riuscendo a reperire una Dodge Charger, Lin ha chiesto di costruirne delle “repliche” in fibra di vetro. Infine, ecco una panoramica sui “bloopers” (errori di continuità, incongruenze e anacronismi in una pellicola) di “Fast & Furious – Solo parti originali”. Grazie al sito specializzato www.bloopers.it, si apprende che, nella scena iniziale, tra i piloti c’è anche Han Lue (interpretato da Sung kang) che, tuttavia, i fan hanno visto morire durante “Tokyo Drift”. Inoltre, a proposito della suddetta Dodge Charger, Toretto la fa esplodere ma successivamente vediamo riapparire la vettura con O’Conner al volante. Infine, quando lo stesso Toretto viene condannato a 25 anni di carcere, il penitenziario a cui viene destinato è chiamato “Lampoc”: in realtà, il nome è “Lompoc”, come spiegato in un altro dei capitoli di “Fast & Furious”.

Il primo capitolo della saga “Fast & furious” in onda su Italia 1 oggi, venerdì 28 aprile 2017 alle ore 21.10. Una pellicola dal genere sportiva, d’azione e thriller che rappresenta uno dei maggior successi degli ultimi anni, diretta da Justin Lin, la pellicola costituisce il quarto capitolo della saga che, dal 2001, vede protagonista Vin Diesel assieme ad un variegato cast oramai entrato nell’immaginario cinematografico. Arrivato nelle sale nel 2009, “Fast & Furious – Solo parti originali” non è in prima tv, avendo avuto già alcuni passaggi sul piccolo schermo, ma rimane tra gli episodi preferiti dai fan della saga di Dominic Toretto (interpretato da Vin Diesel). La pellicola, diretta dal regista statunitense di origini taiwanesi Justin Lin, è un riuscito mix di azione frenetica e inseguimenti mozzafiato che porta i protagonisti in giro per tutto il globo, oltre a Toretto, ritroviamo Brian O’Conner (il compianto Paul Walker, scomparso nel 2013), Jordana Brewster (Mia Toretto), Michelle Rodriguez (Letty Ortiz), John Ortiz (Arturo Braga/Ramon Campos) e Gal Gadot (Gisele Harabo). Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Le vicende del film, prendono il via nella Repubblica Dominicana, dove Dominic Toretto si dedica a dei furti assieme alla compagna Letty e al resto della banda. Per evitare la cattura da parte della polizia, l’uomo è però costretto a ripararsi a Panama dove, qualche tempo dopo, è informato dell’assassinio della donna a Los Angeles. Assieme all’agente Brian O’Conner si mette sulle tracce di chi ha ucciso Letty, per entrare nel “giro” dei malavitosi capeggiati da Arturo Braga e sospettati del crimine, Dominic e Brian partecipano a una corsa clandestina organizzata da Gisele Harabo. Grazie a questo espediente, riescono poi a farsi invitare a casa di Ramon Campos, il “braccio destro” di Braga, dove trovano le prove per collegarlo alla morte di Letty. Costretti a mantenere la “copertura”, Dominic e Brian partecipano a un trasferimento di droga verso il Messico organizzato da Braga, riuscendo a sabotarlo. Tuttavia, a far precipitare le cose è la scoperta che anche Letty lavorava sotto “copertura” per l’FBI ed era in contatto con Brian. Dominic, al termine di una furibonda lite, dichiara di non avere oramai più fiducia nell’agente e decide di rintracciare il killer da solo, mentre Brian propone all’FBI di concedere la libertà a Dominic nel caso in cui riesca ad arrestare Braga…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori