Attacco al potere/ Su Rai 2 il film con Gerard Butler. Il regista Antoine Fuqua (oggi, 12 maggio 2017)

- Cinzia Costa

Attacco al potere, il film in onda su Rai 2 oggi, venerdì 12 maggio 2017. Nel cast: Gerard Butler e Morgan Freeman, alla regia Antoine Fuqua. La trama del film nel dettaglio.

attacco-al-potere
Il film in prima serata su Rai Movie

Stasera va in onda il film Attacco al Potere su Rai Due. La pellicola del 2013 è stata diretta da Antoine Fuqua. Questi è nato a Pittsburgh il 19 gennaio del 1966 iniziando la sua carriera come regista di video musicali, lavorando con star come STevie Wonder, Toni Braxton, Usher e moltissimi altri. Il suo debutto dietro la macchina da presa arriva nel 1998 con Costretti ad uccidere. Due anni dopo ha un buon successo con Bait – L’esca, ma il grandissimo salto di qualità arriva nel 2001 con Training Day. Sonobuone anche le regie di due film ad alti budget come L’ultima alba e King Arthur. Dopo due uscite a vuoto con Shooter e Brooklyn’s Finest esce al cinema il film che vediamo oggi sulla seconda rete Rai dal nome Attacco al potere. L’anno scorso abbiamo visto Antoine Fuqua al cinema con I magnifici sette. E’ sicuramente un regista giovane e dotato anche di buon talento con una predilezione per una regia molto da videoclip, rapida e dotata di buone scelte. (agg. di Matteo Fantozzi)

“Attacco al potere” è il film che Rai Due trasmetterà oggi, 12 maggio 2017, su Rai Due a partire dalle 21.20, La pellicola diretta da Antoine Fuqua vede protagonisti Gerard Butler, Aaron Eckhart e Morgan Freeman. Il film è costato 70 milioni di dollari e le riprese si sono svolte nella città di Shreveport in Louisiana. Il trailer ci fa vivere l’alta tensione che caratterizza la pellicola: dopo la morte della first lady degli Stati Uniti d’America in un incidente d’auto, un gruppo di terroristi fa irruzione alla Casa Bianca massacrando gli uomini del presidente Asher, che viene preso in ostaggio. Uno dei pochi a sopravvivere a questa mattanza è l’ex agente della sicurezza Mike Banning, che userà tutta la sua esperienza per salvare il presidente e quindi l’interna Nazione. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Attacco al potere sintonizzandovi su Rai Due, potrete seguire la pellicola anche in diretta streaming sul sito di Raiplay.it, cliccando qui. Il trailer potete invece vederlo cliccando qui.

Attacco al potere è il film che andrà in onda su Rai 2 oggi, venerdì 12 , maggio 2017. Una pellicola d’azione e thriller che è stata affidata alla regia di Antoine Fuqua mentre la sceneggiatura è stata curata da Katrin Benedikt e Creighton Rothrnberger, la produzione invece è stata firmata dallo stesso regista con Fuqua con il protagonista Butler. Le case di produzione che hanno fatto parte del progetto sono Nu Image, Gerald Butler Alan Siegel Entertainment e Millennium Films tra le altre. La pellicola è stata prodotta negli Stati Uniti d’America nel 2013 con la durata di 120 minuti circa. Dal punto di vista degli incassi al box office, il film di Fuqua è stato un discreto successo, guadagnando 160 milioni di dollari a fronte di un budget stanziato dalla Millennium Films di 70 milioni. E proprio sull’onda di questi riscontri positivi, nel 2016 è arrivato al cinema un sequel, “London Has Fallen”, diretto da Babak Najafi ma non all’altezza del predecessore, nonostante parte del cast sia stato mutuato da quest’ultimo. Come altre opere che mettono al centro della storia un attacco alla Casa Bianca, anche “Attacco al potere” si è trovato di fronte il problema di girare alcune scene all’interno della residenza, a parte alcune sequenze di Washington D.C. riprodotte al computer, per la Casa Bianca si è fatto ricorso ad un mix di riprese all’esterno e di modellazione in postproduzione del primo piano dell’edificio. Infine, ecco una breve rassegna dei “bloopers” (gli errori di sceneggiatura o di continuità più divertenti o curiosi tra una scena e l’altra) rintracciati in “Attacco al potere”. Dall’archivio di www.bloopers.it si apprende ad esempio che, durante l’attacco in cui i finti turisti tirano fuori delle armi automatiche dagli zaini, è poco plausibile che alcune di esse possano essere nascoste (anche se smontate) in sacche di quelle dimensioni. Inoltre, sempre nel corso del raid, si nota come l’obelisco nei pressi del Campidoglio prima venga distrutto da una esplosione e poi ricompaia integro in una successiva scena notturna.

, il film in onda su Rai 2 oggi, venerdì 12 maggio 2017 alle ore 21.20. Una pellicola action diretta da uno dei registi più quotati nel genere, Antoine Fuqua. Il titolo originale del film è Olympus Has Fallen nella quale Gerard Butler e Morgan Freeman danno vita a un adrenalinico intrigo che vede coinvolto anche il Presidente degli Stati Uniti. Un thriller politico dall’azione frenetica che è arrivato nelle sale cinematografiche quattro anni fa, nel 2013 diretto dal 51enne Antoine Fuqua, originario di Pittsburgh (Pennsylvania), è ambientato nelle stanze del potere di Washington e che unisce alla componente fanta-politica anche delle sequenze tipiche del genere action. Come detto, nel cast della pellicola, oltre a Gerard Butler (nei panni di Mike Banning) e Morgan Freeman (il portavoce Allan Trumbull), figurano anche Aaron Eckhart (il presidente Benjamin Asher) e Dylan McDermott (l’agente speciale Dave Forbes). Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

L’evento da cui le vicende raccontate nel film di Fuqua prendono il via, è un misterioso incidente d’auto nel corso del quale muore la First Lady statunitense e anche gli uomini della sua scorta, a farne le spese è Mike Banning, uno dei responsabili della sicurezza del presidente che viene sollevato dall’incarico e subisce un demansionamento con una conseguente ricollocazione “punitiva” presso il Ministero del Tesoro. Tuttavia, un anno e mezzo dopo, Banning ha l’opportunità di tornare in posta e di espiare il precedente errore a causa di un attacco a sorpresa su Washington D.C., nel corso della visita ufficiale del primo ministro sudcoreano alla Casa Bianca. Prima una cannoniera volante attacca l’edificio e poi dei terroristi ben mimetizzati nella delegazione sudcoreana penetrano al suo interno, mentre il presidente Benjamin Asher viene imprigionato nel bunker sotterraneo.

Nel caos istituzionale che segue, è il portavoce presidenziale Allan Trumbull ad assumere temporaneamente le funzioni di reggente, questi viene tuttavia ricattato dal commando coreano anche in merito alla consegna di un misterioso “Codice Cerbero” che potrebbe rivelarsi decisivo nel conflitto tra le due Coree. Intanto, Mike Banning arriva a Washington e, pur non essendo più un agente speciale, decide di salvare il Presidente sfruttando l’effetto-sorpresa contro i terroristi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori