The Rubbettes/ La band fa ballare i presenti sulle note di “Sugar baby love” (I migliori anni, 12 maggio 2017)

- Alessandra Pavone

The Rubettes, la band britannica partecipa al varietà in onda questa sera su Rai 1 e suonerà Sugar Baby Love (I migliori anni, 12 maggio 2017)

carlo_conti_anna_tatangelo_i_migliori_anni_lapresse_2016
Valeria Altobelli alla corte di Carlo Conti a "Tale e Quale Show" (foto LaPresse)

) – Sul palco de I migliori anni si ricomincia a ballare con i The Rubettes, che entrano in scena e portano sul palco dello show di Carlo Conti il loro celebre brano dal titolo Sugar Baby Love. Gli ospiti, di bianco vestiti, con le loro note così particolari, riescono a risvegliare i ricordi dei presenti, che concordano il palco e si lasciano trasportare dal ritmo della musica. L’atmosfera realizzata per loro dalla scenografia ricorda un periodo oggi molto lontano, ma la loro energia è quella di sempre e riesce a scatenare anche il pubblico in sala. Carlo Conti, dopo aver accolto la band, ricorda in breve i momenti più importanti della loro lunga carriera, quando si ballava a rimo della discomusic e le note risuonavano fra i passi di danza improvvisati dei fan. In seguito all’esibizione, la band saluta il pubblico, certa di aver risvegliato i ricordi migliori e di aver lasciato un segno nella storia della musica internazionale. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

Nella puntata del programma I migliori anni, in onda questa sera per la conduzione di Carlo Conti ed Anna Tatangelo, riparte la gara nostalgica dedicata al mondo dello spettacolo che vede in lizza decenni molto amati dalle vecchie generazioni come gli anni Sessanta, Settanta, Ottanta e Novanta. Tra gli ospiti che saranno chiamati a riproporre vecchi successi ci sarà anche la band pop britannica dei The Rubettes. Secondo le anticipazioni pubblicate da svariati siti web, la band britannica dovrebbe esibirsi in quello che viene considerato il loro più grande successo ed ossia il pezzo Sugar Baby Love

I Rubettes sono un gruppo orientato al genere pop che ha avuto una certa visibilità in Gran Bretagna ed in molti altri Paesi dell’Europa soprattutto negli anni Settanta. La loro produzione discografica ha avuto successo nell’anno 1972 e sotto l’etichetta della Polydor – State hanno pubblicato otto album tutti registrati in studio. A proposito di successi non c’è dubbio che il periodo d’oro di questa seguita band sia stato il decennio che va dal 1972 al 1982. Il brano più apprezzato ed ascolto è stato senza dubbio fino a questo momento Sugar Baby Love che infatti verrà eseguito questa sera sul palco de I migliori anni. Tra i brani che sono stati prodotti nei loro anni d’oro si possono apprezzare tante altre canzoni che hanno ottenuto un certo riscontro di pubblico come I Can do it, Baby I Know, Juke Box Jive e Little Darling. Brani che hanno permesso ai Rubettes di entrare nelle classifiche dei dischi più venduti non solo dei Paesi britannici, ma anche e soprattutto in quelle italiane e tedesche peraltro rimanendovi per diversi mesi. A rimarcare quanto questa band abbia ottenuto successo anche in Italia, Mino Reitano a metà degli anni Settanta decise di scrivere e produrre una cover di Sugar Baby Love con il titolo Dolce Angelo. Un pezzo con il quale l’indimenticato cantante calabrese si presentò a Canzonissima ottenendo peraltro un certo riscontro di pubblico e critica. Come se non bastasse in tempi più recenti il famoso conduttore, cantante e showman Fiorello ha inciso una seconda cover di Sugar Baby Love a cui ha dato il titolo di Dolce amore mio. Infine, va ricordato quali sono i componenti negli anni della band ed ossia Alan Williams, Mike Clark e John Richardson con l’aggiunta in alcuni periodi di Bill Hurd e Pete Anersen.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori