Che tempo che fa / Pagelle: Nino Frassica racconta i programmi tv della settimana (14 maggio 2017)

- La Redazione

Che tempo che fa e Che fuori tempo che fa, ecco quali sono i top e i flop della puntata di domenica 14 marzo 2017. Le pagelle della prima serata su Rai Tre

fabio_fazio_tiziana_littizzetto_che_tempo_che_fa_lapresse_2017
Che fuori tempo che fa, conduce Fabio Fazio

Tra i momenti top di questa puntata di Che tempo che fa, domenica 14 maggio 2017, il momento in cui Francesco Gabbani, direttamente a Milano dopo essere arrivato da Kiev dove si è disputato l’Eurovision Song Contest, ha cantato il su successo grazie al quale si è aggiudicato il premio della stampa nella cerimonia dell’Ucraina, “Occidentali’s Karma”. Poi, non contento, ha ancora cantato “Amen” e il suo nuovo singolo, “Tra le granite e le granate” direttamente dall’album “Magellano”. Tra i top della puntata anche l’intervento di Virginia Raffaele, arrivata in studio per raccontare il suo show “Facciamo che io ero”, dove porterà il meglio della sua comicità con i personaggi più amati dal pubblico. Tra gli altri top di serata anche la comicità di Luciana Littizzetto che ha concluso Che tempo che fa con il suo monologo, e il tocco magico con la simpatia di Nino Frassica.

Tra i flop, tra i momenti meno belli della puntata di Che tempo che fa e Che fuori tempo che fa di domenica 14 maggio 2017 il momento dedicato a Walter Veltroni e al suo film “Indizi di felicità”. Il suo film “Indizi di felicità” costruisce delle ipotesi di felicità a partire da persone comuni, dal loro vissuto personale, familiare, professionale: un incontro importante, l’arrivo di una notizia a lungo attesa o un momento di crisi profonda. Una storia meravigliosa, che fa emozionare, sognare, pensare e riflettere a cui, però, lo spazio dedicatogli dal programma di Fazio non è stato molto valorizzante. Tra i flop anche Vincenzo Salemme: il teatrino con Fabio Fazio rimane ancora simpatico e piacevole, ma dopo un po’ si sente che è visto e rivisto e perde un po’ di bellezza e originalità. (Fabiola Granier)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori