Festival di Cannes 2017/ Il programma del 27 maggio: Taylor Sheridan e il suo film Wind River

- Annalisa Dorigo

Festival di Cannes 2017, il programma del 27 maggio 2017: è il giorno del regista Roman Polanski che propone il suo film fuori concorso intitolato Una storia vera.

Festival_di_Cannes_2017_locandina
Festival di Cannes 2018

La programmazione di oggi della 70° edizione del Festival di Cannes 2017 prosegue con la sezione Un certain Regard, che propone il thiller americano Wind River, diretto da Taylor Sheridan. Il film racconta la vicenda di un cacciatore che corre in aiuto di un agente delle FBI alle prime armi, alle prese con un omicidio avvenuto nella riserva indiana di Wind River. Questa tragedia costringe l’uomo a fare i conti anche con il suo doloroso passato. La sezione Quinzaine Des Realisateurs, essa propone un’altra pellicola americana intitolata Bushwick – La guerra all’improvviso. Diretto da Cary Murnion e Johnatan Milott, descrive le vicende di Lucy, una ragazza di Brooklyn che comincia un disperato tragitto verso casa trovando il suo quartiere sotto attacco, a causa della presenza di alcune forze d’invasione, di una milizia locale decisa a fermarle e di un cugino pazzo pronto a fermare il suo ricongiungimento alla nonna.

La nona giornata del Festival di Cannes 2017 sarà caratterizzata dalla proiezione di 12 pellicole, per la maggior parte di tipo drammatico. Tra le proposte di oggi, soltanto una parteciperà al concorso per la Palma d’Oro. Si tratta del film You were never really here, una produzione americana, britannica e francese scritta e diretta da Lynne Ramsay. Tale pellicola racconta la storia di due uomini che si trovano a confrontarsi, anche se in maniera opposta, con il mondo della prostituzione: da un lato troviamo un ex soldato pronto a denunciare i traffici nascosti in un postribolo, pronto a tutto per salvare una ragazza in pericolo, dall’altro c’è un politico il cui obiettivo è decisamente opposto.

La giornata del Festival di Cannes di oggi sancirà anche la presenza di Una storia Vera, il film fuori concorso ideato da Roman Polanski. Si tratta di una produzione francese che può vantare dell’interpretazione degli attori Eva Green, Emmanuelle Seigner e Vincent Perez. Racconta la vicenda di una scrittrice che, dopo avere ottenuto un grande successo grazie al libro dedicato alla madre, deve fare i conti con l’interesse eccessivo di una lettrice, diventata per lei una vera ossessione. Quest’ultima tormenterà la scrittrice con l’invio di lettere minatorie, diventando a poco a poco una presenza scomoda nella sua vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori