LA BATTAGLIA D’INGHILTERRA/ Su Rete 4 il film con Frederik Stafford. Le curiosità sulla pellicola

- Cinzia Costa

La battaglia d’Inghilterra, il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 1 giugno 2017. Nel cast: Frederik Stafford e Francisco Rabal, alla regia Enzo G. Castellari. Il dettaglio della trama

la_battaglia_dinghilterra
Il film è in onda su Rete 4 alle 16.30

La battaglia d’Inghilterra è il film che verrà trasmesso su Rete 4 oggi, giovedì 1 giugno 2017. Una pellicola del 1969 nata da una coproduzione tra Italia, Spagna e Francia e che per la precisione ha visto l’investimento da parte delle case cinematografiche della Fida Cinematografica, della Atlantida Films e del Les Film Jacques Roitfed. La regia è stata affidata a Enzo G. Castellari il quale ha collaborato anche alla stesura del soggetto e della sceneggiatura assieme a Tito Carpi, Gilles Dumoulin, Vincenzo Flamini e Josè Luis Martinez Molla. Le musiche della colonna sonora sono state scritte da Francesco De Masi, i costumi sono stati disegnati da Walter Patriarca, il montaggio è di Vincenzo Tommassi e la fotografia è stata curata fa Alejandro Ulloa. Il principale protagonista maschile italiano di questo bellissimo film è l’attore toscano Luigi Pistilli, nato a Grosseto nel 1929 e scomparso nel 1996 a Milano, nel corso della propria carriera ha avuto modo di esibirsi in diversi spettacoli di grande livello sia al cinema che a teatro. Concentrando l’attenzione sul grande schermo il suo esordio è avvenuto nel 1961 nel film di Marino Girolami, Walter e i suoi cugini. Dopo alcuni anni passati a teatro è quindi tornato a recitare al cinema a metà degli anni Sessanta prendendo parte a dei capolavori assoluti come Per qualche dollaro in più e Il buono, il brutto e il cattivo entrambi diretti da un superbo Sergio Leone. Tra gli altri ottimi film in cui ha preso parte ricordiamo Il grande silenzio di Sergio Corbucci, Milano calibro 9, La coda dello scorpione, Cagliostro, La moglie di mio padre e tanti altri ancora.

La battaglia d’Inghilterra è il film in onda su Rete 4 oggi, giovedì 1 giugno 2017 alle ore 16.30. Una pellicola di genere guerra che è stata prodotta nel 1969 da una coproduzione tra Italia, Spagna e Francia. La regia è stata affidata a Enzo G. Castellari il quale ha collaborato anche alla stesura del soggetto e della sceneggiatura mentre nel cast figurano gli attori Frederik Stafford, Francisco Rabal, Luigi Pistilli, Van Johnson, Renzo Palmer e Teresa Gimpera. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Ci troviamo nell’anno 1940 con la Seconda Guerra Mondiale ancora in piena fase di combattimento. L’esercito inglese ha provato ad infliggere una sconfitta al possente esercito tedesco nei pressi della cittadina di Dunkerque in Francia. Tuttavia lo scontro si è rivelato al di là delle attuale possibilità del contingente britannico che viene letteralmente sbaragliato e quindi costretto ad un rovinosa ritirata verso la Manica con relativo rientro in Patria lasciando al proprio destino il territorio transalpino. Durante le concitate manovre di ritirata una pattuglia di soldati tedeschi riescono ad infiltrarsi tra le linee britanniche facendosi passare per soldati di Sua Maestà. Il compito dei soldati è quello di riuscire ad arrivare nel quartier generale di Londra per mettere le mani sul sistema radar inglese e distruggerlo in maniera tale che gli attacchi aeri con relativi bombardamenti da parte dei tedeschi siano devastanti preparando quindi l’invasione della stessa Gran Bretagna. I tedeschi riescono a spacciarsi per inglesi entrando nel reparto del capitano Paul Stevens che tra le altre cose ha un ottimo rapporto con il capo dei sabotatori, il tenente Martin. Una volta rientrato a Londra proprio il capitano Stevens viene chiamato in gran segreto dal consiglio di Stato per l’affidamento di una importante missione. In pratica i servizi segreti hanno scoperto che ci sono dei sabotatori ma non conoscono la loro identità per cui tocca proprio a Stevens capire di chi si tratta evitando così che possono mettere a segno il loro compito. Stevens, durante un massiccio bombardamento da parte dei tedeschi, riesce a sventare il sabotaggio per il rotto della cuffia e si troverà in un cruento faccio a faccio proprio con il tenente Martin. Un faccia a faccia che ricorda da vicino i classici duelli all’ultimo sangue dei vecchio e selvaggio West.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori