THE QUEEN, LA REGINA/ Su Rai 3 il film con Helen Mirren. Le curiosità sulla pellicola

- Cinzia Costa

The Queen – La Regina, il film in onda su Rai 3 oggi, giovedì 1 giugno 2017. Nel cast: Helen Mirren, Michael Sheen, alla regia Stephen Frears. La trama del film nel dettaglio

the_queen
Il film è in onda su Rai 3 alle 15.45

The Queen – La regina è il film che verrà trasmesso su Rai 3 oggi, giovedì 1 giugno 2017. Una pellicola realizzata nel 2006 da una collaborazione tra Italia, Francia e Gran Bretagna per la regia di Stephen Frears mentre il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti da Peter Morgan. Il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Affonso Beato, il montaggio è stato realizzato da Lucia Zucchetti mentre i costumi sono stati disegnati e confezionati da Alan MacDonald. Il film ha ottenuto numerosi riconoscimenti di livello internazionale tra cui il Premo Oscar alla miglior attrice protagonista assegnato a Helen Mirren alla quale è andato anche il Golden Globe. Il film ha inoltre incassato altre cinque nomination agli Oscar tra cui quella per il Miglior Film e la Miglior Regia. Tra i protagonisti della pellicola c’è anche l’attore gallese Michael Sheen, nato a Newport nel febbraio del 1969. Ha esordito sul grande schermo nel 1995 con la pellicola Othello di Olivier Parker. L’anno seguente ha recitato in Mary Reilly di Stephen Frears e nel 1997 in Wilde di Gilbert. Nel corso della sua carriera ha inoltre preso parte a film che hanno segnato un epoca emozionando milioni di telespettatori in tutto il mondo come Le quattro piume di Shekhar Kapur, Underworld di Len Wiseman, Timeline – Ai confini del tempo, Le crociate – Kingdom of Heaven di Ridley Scott, Frost / Nixon – Il duello, I due presidenti e The Twilight Saga.

The Queen – La Regina è il film in onda su Rai 3 oggi, giovedì 1 giugno 2017 alle ore 15.45. Una pellicola di genere drammatica che è stata realizzata nel 2006 grazie ad una coproduzione italiana, francese e britannica con la regia di Stephen Frears Nel cast figurano una grandissima Helen Mirren, Michael Sheen, James Cromwell, Alex Jennings, Roger Allam e Sylvia Syms. Ma scopriamo la trama del film nel dettaglio. 

Una pellicola di grande intensità nella quale viene raccontato quello che succede in Gran Bretagna in un travagliato anno 1997. Un periodo che vede ancora una volta grande protagonista l’amatissima Regina Elisabetta II la quale si trova ad affrontare delle vicende che poi diventeranno di diritto parte della storia contemporanea. Nel mese di maggio di quell’anno l’Inghilterra viene chiamata alle urne per sceglie la guida politica. Da diciassette anni consecutivi il Partito dei Conservatori vince costantemente le elezioni e quindi detiene il controllo politico del Paese. Tuttavia sta per accadere un fatto storico che pochissimi avevano messo in conto ed ossia il ritorno alla vittoria da parte del partito laburista guidata da un giovanissimo Tony Blair. Una elezione che sembra non rendere felice nemmeno la tessa Regina Elisabetta II che a quanto pare ha riservato un’accoglienza al nuovo Primo Ministro alquanto fredda e distaccata. Tuttavia questo sarà soltanto uno dei problemi che la famiglia Reale è costretta ad affrontare. Nello specifico, da un punto di tempo i regnanti avevano preso le distanze nei confronti della Principessa Diana conosciuta anche con il nome di Lady D. Molto amata dal popolo che le ha perdonato senza dubbio la fine del matrimonio con il principe Carlo, Lady D sta portando avanti una nuova relazione d’amore con Dodi Al Fayed. Una terribile sera a Parigi nel corso di momenti piuttosto convulsi e mai chiariti, la Principessa ed il proprio amato compagno restano vittima di un terribile incidente. Tutto il Paese viene colpito dal triste evento con la sola eccezione della Regina e della famiglia Reale. I regnanti mostrano un atteggiamento distaccato da quanto successo ed in particolare continuano nelle proprie vacanze estive per oltre una settimana. Un atteggiamento che incrinerà il rapporto della Regina con i propri sudditi. La Regina tuttavia saprà gestire al meglio questa delicata fase di storia moderna della sua amata Inghilterra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori