PIEDONE LO SBIRRO / Diretta streaming del film su Rai 3 con Bud Spencer

- Cinzia Costa

Piedone lo sbirro, il film in onda su Rai 3 oggi, sabato 10 giugno 2017. Nel cast: Bud Spencer e Adalberto Maria Merli, alla regia Steno. Ma ecco la trama del film nel dettaglio

piedone-sbirro-25411
Il film in prima serata su Nove

Il film che Rai Tre trasmetterà nella prima serata di oggi, sabato 10 giugno 2017, è “Piedone lo sbirro” e andrà in onda dalle 21.30. La pellicola del 1973 diretta da Steno vede protagonista Bud Spencer ed ebbe notevole successo. Del film fu fatta anche una parodia interpretata da Franco Franchi, intitolata “Piedino il questurino”. Il film è il primo di una saga a cui seguirono “Piedone a Hong Kong”, “Piedone l’africano” e “Piedone d’Egitto”. Ambientato a Napoli, il film fu girato nel capoluogo campano e nelle città di Pozzuoli e a Licola. Il trailer ci porta nei quartieri più malfamati di Napoli, dove il commissario Rizzo detto “Piedone” lavora con i suoi modi bruschi. Il nuovo capo però, non approvando le sue maniere forti, lo esautora. Rizzo però non è il tipo che si dà per vinto e, per combattere alcuni trafficanti di droga, chiederà aiuto alla malavita locale. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Piedone lo sbirro sintonizzandovi su Rai Tre, potrete seguire il film anche in diretta streaming sul sito di Raiplay.it, cliccando qui. Il trailer potete invece vederlo cliccando qui

Piedone lo sbirro, è il film che verrà trasmesso su Rai 3 oggi, sabato 10 giugno 2017. Una classica commedia all’italiana del 1973 che vede gran protagonista un volto molto amato del cinema italiano come Bud Spencer. Prodotta dalla casa cinematografica della Mondial Tefi e distribuito nelle sale cinematografiche dalla Titanus, ha visto alla regia l’eccezionale Steno con soggetto scritto da Luciano Vincenzoni e Nicola Badalucco mentre la sceneggiatura è stata adattata alla versione cinematografica da Lucio De Caro. Il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Silvano Ippoliti, il montaggio è di Daniele Alabiso, la scenografia è stata ideata da Carlo Leva mentre i costumi utilizzati durante le riprese sono stati disegnati e realizzati da Luciano Sagoni. Questo film rappresenta il primo di una saga dedicata al personaggio del commissario Rizzo meglio conosciuto come Piedone. Nello specifico nell’anno 1975 è uscito il film Piedone a Hong Kong, nel 1978 la pellicola Piedone l’Africano e nel 1980 Piedone d’Egitto. Ottenne un enorme successo tant’è fu oggetto di una parodia da part di Franco Franchi con la pellicola Piedino il questurino. In Piedone lo sbirro è presente anche l’attore francese Mario Pilar nato a Grenoble nel 1927 che nel corso della propria carriera ebbe modo di collaborare diverse volte con registi ed attori italiani. Pilar nel 1976 ha preso parte ad un altro film con Bud Spencer ed ossia Il soldato di ventura diretto da Pasquale Festa Campanile. La collaborazione si è quindi reputata nel 1978 in un altro film di Bud Spencer che ha ottenuto un enorme seguito come Lo chiamavano Bulldozer diretto da Michele Lupo. Tra l’altro sempre per la regia di Steno ed al fianco dell’attore napoletano, Pilar ha preso parte nel 1988 alla serie televisiva Big Man.

Piedone lo sbirro è il film in onda su Rai 3 oggi, sabato 10 giugno 2017 alle ore 21.30. Una pellicola di genere commedia e poliziesca che è stata prodotta in Italia nel 1973 e che vede protagonista un volto molto amato del cinema italiano come Bud Spencer. La regia è stata diretta dall’eccezionale Steno con il soggetto scritto da Luciano Vincenzoni e Nicola Badalucco mentre nel cast sono presenti diversi interpreti piuttosto noti oltre al già citato Bud Spencer è possibile apprezzare Adalberto Maria Merli, Enzo Cannavale, Angelo Infanti, Mario Pilar e Raymond Pellegrin. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Siamo nella città di Napoli nel corso degli anni settanta. Una città straordinariamente bella ma che purtroppo è alle prese con una pesante ondata di criminalità. Qui vive il commissario Rizzo (Bud Spencer) meglio conosciuto come Piedone per la sua enorme stazza. Rizzo è un commissario alquanto sui generis in quanto nelle operazioni e nelle indagini di polizia non utilizza mai la propria pistola di ordinanza che tiene ben rinchiusa nel cassetto del proprio ufficio preferendo l’uso delle mani nude. I suoi metodi sono piuttosto particolare tant’è che non trovano mai l’apprezzamento dei propri superiori ed in particolare del nuovo capo del suo distretto che spesso e volentieri lo rimprovera. Piedone ha avuto modo di appurare come a Napoli stia arrivando una pesante ondata di droga proveniente da altri Paesi e nello specifico come un clan francese noto come I Marsigliesi abbiano deciso di controllare il traffico di droga a Napoli tentando di servirsi di alcuni esponenti della droga intenzionati a fare il cosiddetto grande salto come nel caso di Ferdinando Scarone (Angelo Infanti). Il commissario utilizza come al suo solito metodi quanto mai diretti inducendo il proprio superiore a sospenderlo dal servizio. Messo alle strette il commissario che tiene tantissimo alla sua Napoli, decide di rivolgersi ai capi della camorra invitandoli a collaborare con lui per rispedire in Francia i Marsigliesi e la droga. In particolare Rizzo avrà modo di collaborare con un altro boss di nome Manomozza che tuttavia fa il doppiogioco ed ossia cerca di incastrare il commissario Rizzo facendo ricadere su quest’ultimo l’assassinio di Ferdinando per prendere poi il posto di quest’ultimo. Il commissario Rizzo saprà capire tutto e porre rimedio alla vicenda alla propria maniera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori