COGAN – KILLING THEM SOFLTY/ Su Iris il film con Brad Pitt. Trailer e diretta streaming (oggi, 14 giugno 2017)

- Cinzia Costa

Cogan – Killing them soflty, il film in onda su Iris oggi, mercoledì 14 giugno 2017. Nel cast: Brad Pitt, Scoot McNairy, alla regia Andre Dominik. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

cogan3
film prima serata

La prima serata di Iris ci offre oggi, mercoledì 14 giugno 2017, la visione del film “Cogan – Killing them softly”. La pellicola del 2012 diretta da Andrew Dominik vede protagonisti Brad Pitt, Richard Jenkins, James Gandolfini e Ray Liotta. La sceneggiatura è basata sul romanzo di George V. Higgins Cogan’s Trade e per realizzare il film è stato speso un budget di 18 milioni di dollari. Le riprese sono state girate a New Orleans, in Louisiana e il film è stato presentato in anteprima assoluta il 22 maggio 2012 alla sessantacinquesima edizione del Festival di Cannes, in cui era in concorso per la Palma d’oro. Il trailer ci racconta la storia di Frankie e del suo socio, che compiono una rapina a una partita a poker protetta dalla mafia e dal viscido Mark Trattman. L’organizzazione criminale decide quindi di assoldare Jackie Cogan per punire i responsabili e riportare l’ordine. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere “Cogan – Killing them softly” sintonizzandovi su Iris, potrete seguire il film anche in diretta streaming sul sito di Mediaset, effettuando il login qui. Il trailer potete invece vederlo cliccando qui.

Cogan – Killing them softly è il film che andrà in onda su Iris oggi, mercoledì 14 giugno 2017. Una pellicola realizzata negli Stati Uniti d’America dalla casa cinematografica Plan B Entertainment in collaborazione con tante altre case a stelle e striscia, distribuita nei cinema italiani dalla Eagle Pictures con la regia di Andre Dominik, il soggetto è stato tratto dal romanzo Cogan’s Trade scritto da George V. Higgins mentre la sceneggiatura è stata adattata dallo stesso regista. Il montaggio è stato eseguito da Brian A. Kates, gli effetti speciali sono stati creati da David Nash mentre il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Greig Fraser. Per la realizzazione di questo film si è reso necessario un budget di circa 18 milioni di dollari con le riprese che sono state effettuate principalmente nella città di New Orleans nello stato della Louisiana. Tra i principali protagonisti della pellicola c’è l’attore e produttore americano Scoot McNairy che ha ottenuto una certa visibilità soprattutto grazie alla partecipazione nel film del 2005, Herbie – Il super maggiolino. Nato a Dallas nel novembre del 1977 il film Herbie – Il super maggiolino ha rappresentato per lui anche l’esordio sul grande schermo al quale ha poi fatto seguito l’anno 2006 il film Bobby diretto dal regista Emilio Estevez. Nel corso della propria carriera sono stati tante altre le pellicole di buona fattura come nel caso di Argo diretto da Ben Affleck, Promise Land di Gus Van Sant, L’amore bugiardo – Gone Girl di David Fincher, Black Sea di Kevin McDonald, Batman v Superman: Dawn of Justice per la regia di Zaxk Snyder e Sleepless – Il giustiziere.

, una pellicola d’azione e thriller realizzata negli Stati Uniti d’America dalla casa cinematografica Plan B Entertainment in collaborazione con tante altre case a stelle e striscie e distribuita nei cinema italiani dalla Eagle Pictures con la regia di Andre Dominik. Nel cast sono presenti tra gli altri Brad Pitt, Scoot McNairy, Ben Mendelsohn, James Gandolfini e Richard Jenkins. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Nella città di New Orleans, capitale dello stato della Louisiana, in un locale di proprietà di alcune cosche mafiose si sta giocando una partita a poker quanto mai particolare, infatti, i giocatori che vi prendono parte sono dei potenti boss malavitosi con il gusto per il gioco d’azzardo e la volontà di provare l’ebbrezza di concorrere per elevate somme di denaro. Durante la partita però avviene qualcosa che nessuno aveva messo in preventivo, nel locale fanno irruzione dei malviventi a volto coperto che mettono in atto una clamorosa rapina.

Per il potente boss Markie Trattman peraltro proprietario del locale, questo è uno smacco piuttosto difficile da digerire e che richiede nelle proprie idee una immediata reazione per i dimostrare che nessuno potrà restare impunito se osa sfidare la mafia. Temendo che vi possano essere degli infiltrati nella propria organizzazione o che magari sia proprio uno dei suoi fedeli uomini ad aver organizzato tutto, decide di affidare le indagini ad un soggetto esterno ed ossia ad un sanguinario killer di nome Cogan.

A lui viene affidato il compito di cercare di scoprire chi ha messo in essere la rapina, punire i responsabili in maniera esemplare ed ossia uccidendo soli e soprattutto riconsegnare il bottino ai potenti boss. Durante le indagini Cogan si imbatterà in diverse sorprese che lui non avrebbe mai immaginato, rendendosi conto come la questione si fa sempre più pericolosa anche per la sua stessa incolumità. Tuttavia, facendo leva sulle proprie eccezionali doti con l’uso delle armi e nella lotta a mani nude, saprà uscirne indenne risolvendo il tutto ma con una clamorosa sorpresa finale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori