Le mie grosse grasse vacanze greche/ Diretta streaming e trailer del film su Rai Movie (17 giugno 2017)

- Cinzia Costa

Le mie grosse grasse vacanze greche, il film in onda su Rai Movie oggi, sabato 17 giugno 2017. Nel cast: Nia Vardalos e Alexis Georgoulis, alla regia Donald Petrie. Il dettaglio della trama.

le_mie_grosse_grasse_vacanze_greche
Il film in prima serata su Rai Movie

È il film del 2009 diretto da Donald Petrie che Rai Movie trasmetterà stasera, sabato 17 giugno 2017, alle 21.20. Vedremo quindi Nia Vardalos nei panni di Georgia Ianakopolis. Il trailer ci racconta la storia di Giorgia, una ragazza greco-americana che lavora come guida turistica in Grecia. Giorgia accompagna un gruppo malassortito di turisti interessati più ai souvenir che alla cultura greca e tutto sembra andare per il peggio fino a quando uno dei turisti più anziani decide di mostrarle come ci si diverte senza prendersi troppo sul serio. L’anziano viaggiatore le fa inoltre conoscere un uomo che potrebbe interessarle: l’autista greco del pullman che li trasporta. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere “Le mie grosse grasse vacanze greche” sintonizzandovi su Rai Movie, potrete seguire il film anche in diretta streaming sul sito di Raiplay.it, cliccando qui. Il trailer potete invece vederlo cliccando qui.

Le mie grosse grasse vacanze greche, è il film che andrà in onda su Rai Movie oggi, sabato 17 giugno 2017. Il titolo richiama il grande successo Il mio grosso grasso matrimonio greco, film del 2012 che ha ottenuto un notevolissimo successo e sempre interpretato da Nia Vardalos. In realtà i due film non hanno nulla in comune, se non la protagonista, che però interpreta due personaggi del tutto diversi. Questa ambiguità non è presente nel titolo originale (My life in ruins) ed è stata evidentemente scelta per sfruttare il successo commerciale del precedente film. Da Il mio grosso grasso matrimonio greco fu anche tratta una serie tv con lo stesso cast del film, che ottenne però un successo molto modesto e fu rapidamente cancellata. Nel 2016 è stato invece realizzato un seguito di Il mio grosso grasso matrimonio greco, che prosegue le avventure di Toula Portokalos Miller dopo il suo matrimonio.

, il film in onda su Rai Movie oggi, sabato 17 giugno 2017 alle ore 21.20. Una pellicola di genere commedia del 2009 che è stata diretta da Donald Petrie (Come farsi lasciare in 10 giorni, Miss Detective, Baciati dalla sfortuna) ed interpretata da Nia Vardalos (Il mio grosso grasso matrimonio greco, 5 appuntamenti per farla innamorare, Connie e Carla), Alexis Georgoulis (A green story, Tomorrow will be late) e Richard Dreyfuss (Lo squalo, Incontri ravvicinati del terzo tipo, American graffiti). Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Georgia (Nia Vardalos) è un’insegnante greco-americana. A causa di tagli nell’Università in cui lavora è costretta a riciclarsi come guida turistica. Alla donna toccano sempre i tour meno prestigiosi, in sistemazioni poco prestigiose e con i turisti meno attenti. Le spiegazioni puntuali ed erudite di Georgia cadono sempre nel vuoto, rivolte come sono a turisti più interessati a comprare souvenir e a fare foto che ad ascoltare la storia di una scultura o il mnito da cui derivano determinate tradizioni greche.

Durante uno di questi frustranti viaggi, insieme all’autista Poupi (Alexis Georgoulis) Georgia è responsabile di una comitiva particolarmente difficile. Frustrata da un lavoro che non le piace e non le offre prospettive, Georgia decide quindi di licenziarsi. Irv (Richard Dreyfuss), uno degli anziani turisti della comitiva, penserà a risollevare il morale della donna. Grazie a lui Georgia scoprirà un nuovo modo di fare da guida, lasciando perdere l’inutile sfoggio di noiosa erudizione e cominciando a divertirsi con i suoi turisti, riscoprendo in prima persona le bellezze archeologiche della sua terra d’origine.

Comincerà così ad amare il proprio lavoro e u nuovo rapporto nascerà anche con Poupi, l’autista che l’accompagna nei suoi viaggi e che già da parecchio tempo prova per lei qualcosa che non ha mai osato confessare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori