RAVANELLO PALLIDO/ Su Canale 5 il film con Luciana Littizzetto. Le curiosità sulla pellicola (23 giugno 2017)

- Cinzia Costa

Ravanello pallido, il film in onda su Canale 5 oggi, venerdì 23 giugno 2017. Nel cast: Luciana Littizzetto e Massimo Venturiello, alla regia Gianni Costantino. Il dettaglio della trama.

ravanello_allido_film
film seconda serata

Ravanello pallido è il film che verrà trasmesso su Canale 5 oggi, venerdì 23 giugno 2017. Una pellicola di genere commedia che è stata prodotta in Italia nel 2001 dalla Medusa film in collaborazione con la ITC Movie, per la regia di Gianni Costantino, il soggetto è stato scritto da Fabio Bonifaci che si è occupato anche della stesura della sceneggiatura. Le musiche della colonna sonora sono state scritte da Manuel Agnelli leader degli Afterhours e da Luigi De Gaspari, il montaggio è stato eseguito da Paolo Marzoni mentre la scenografia è stata ideata da Leonardo Scarpa. Tra i protagonisti di questo divertente film comico figura l’attore milanese Renato Scarpa che soprattutto nel corso degli anni Ottanta e Novanta ha goduto di una eccezionale fama grazie a pellicole straordinarie come Così parò Bellavista e Il mistero di Bellavista. Il suo esordio sul grande schermo è però avvenuto nel 1969 venendo inserita nel cast della pellicola Sotto il segno dello scorpione per la regia di Paolo e Vittorio Taviani. Nel 1972 lo ha voluto il regista Marco Bellocchio nel cast del film Nel nome del padre e gli stessi fratelli Taviani per il film San Michele aveva un gallo. Tra i film più importanti in cui ha recitato Renato Scarpa impossibile non menzionare La poliziotta e Piedone a Hong Kong diretti da Steno, Un borghese piccolo piccolo di Mario Monicelli, Un sacco bello di Carlo Verdone, Occhio alla penna di Michele Lupo, Ricomincio da tre di Massimo Troisi, Vado a vivere da solo di Marco Risi, 32 dicembre di Luciano De Crescenzo e tanti altri ancora.

, il film in onda su Canale 5 oggi, venerdì 23 giugno 2017 alle ore 23.20. Una pellicola italiana realizzata nel 2001 per la regia di Gianni Costantino, con il soggetto che è stato scritto da Fabio Bonifaci e con quest’ultimo che si è occupato anche della stesura della sceneggiatura in collaborazione con la principale protagonista che è Luciana Littizzetto. Nel cast sono presenti altri volti del mondo dello spettacolo nostrano come nel caso di Massimo Venturiello, Neri Marcorè, Renato Scarpa e Gianfranc Barra. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

In questo film viene raccontata la storia di una donna di nome Gemma Mirtilli (Luciana Litizzetto) che lavora come segretaria all’interno di una agenzia di top model. Gemma è un tipo molto particolare, ha un fascino tutto suo non essendo molto alta ma proprio per il fatto di non spiccare per le sue caratteristiche fisiche femminili provocanti è molto depressa. Gemma inoltre non sta vivendo un periodo molto felice della sua vita in quanto ha dei problemi sia nella vita privata che in quella professionale. In primis è legata sentimentalmente con un ragazzo che ha soprannominato Mummia poiché non ama parlare e stare in compagnia ma la sua maggiore passione è il biliardo.

Poi vi sono i problemi che la ragazza incontra sul posto di lavoro, dove deve vedersela con il suo capo nonché capo dell’agenzia, un certo Claudio (Massimo Venturiello) che non perde occasione per ingannarla e per sfruttarla. Quando torna a casa Gemma deve vedersela con ulteriori questioni in quanto vi è il portiere del suo palazzo che puntualmente le fa firmare documenti che attestano lo stato di ristrutturazione del condominio in cui abita. La sua vita è quindi scandita dal ritmo incessante di questi avvenimenti che non fanno altro che causarle grandi sofferenze e fastidi.

La cosa peggiore per lei è doversi recare tutti i giorni sul luogo di lavoro dove per forza di cose si trova dinnanzi a splendidi ed affascinanti modelle che non fanno altro che abbassare maggiormente la sua autostima. Il tutto è inoltre aggravato dal fatto che queste ragazze sono tutte sempre molto nervose ed irritabili quindi finiscono per trattarla puntualmente male. L’unica gioia per Gemma è quando si reca dal suo amici parrucchiere, Callisto (Michele Di Mauro) che visto il suo momento di crisi le propone di farsi tingere i capelli di un colore molto particolare ed ossia color ravanello pallido.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori