The Winner Is, Gerry Scotti/ Top e flop puntata: drammi e lacrime, il people show travestito da talent

The Winner is 2017, top e flop seconda puntata: Valentina realizza una meritata vittoria contro Desirée, che oltre a regalare un messaggio di speranza conquista tutti con la sua voce.

23.06.2017 - Fabiola Iuliano
gerry_scotti_maionchi_signorini_winner_is_cs_2017
The Winner Is, anticipazioni

THE WINNER IS 2017, TOP E FLOP SECONDA PUNTATA 

The Winner Is 2017 ieri sera è stato di certo uno degli argomenti più discussi sui social, attestandosi al quarto posto dei trend su Twitter già a partire dalle prime fasi del prime time. Anche ieri, però, i tanti fan del programma hanno evidenziando l’eccessiva attenzione del format sulle sciagure dei concorrenti, che ancora una volta hanno fatto da contorno alla gara senza dare un senso ben preciso al format. “Un po’ meno casi umani e più cantanti please! #thewinneris”, “#thewinneris si ma togliete le storie… I concorrenti dovrebbero presentarsi e cantare ma non raccontare tutta la storia”, “Ma se non sei un caso umano, non puoi fare il cantante? #thewinneris”, “Un bel programma se non fosse per le storie più lounge delle maratone di Mentana e i parenti che neanche per la cena di Natale #thewinneris”, scrivono gli utenti sui social. Il programma di Canale 5 ascolterà i consigli dei tanti internauti? (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

Tra gli indiscussi protagonisti della puntata di The Winner is di ieri sera non possiamo fare a meno di segnalare colei che in pochi istanti ha conquistato l’affetto e la simpatia di tutti: si tratta della settantaduenne Rita Lecchi che ha spiegato le ragioni della sua partecipazione, ad un’età tanto matura. La cantante ha infatti affermato di volersi mettere in gioco, poiché molti anni prima aveva dovuto rinunciare alla musica, la sua unica vera passione, per soddisfare il marito. Quest’ultimo infatti aveva messo le cose in chiaro con lei, facendole capire che avrebbe dovuto scegliere tra la musica e la famiglia e lei aveva ovviamente scelto la seconda opzione. Rita ha quindi precisato di avere fatto tanto per far studiare i figli e di sentire ora il desiderio di pensare a se stessa. Ma proprio i figli le hanno dato un consiglio che lei ha accettato: giunta allo scontro con Desiree in semifinale, lei ha accettato i 20.000 euro che le sono stati proposti. E visto come sono andate poi le cose, ha fatto proprio bene… (Agg. di Dorigo Annalisa)

Musica, tentazioni e divertimento, sono questi gli ingredienti della seconda puntata di The Winner Is 2017, la gara musicale di Canale 5 che mette alla prova i talenti canori con una serie di tentazioni molto allettanti. Al timone dello show, ancora una volta, Gerry Scotti, che supportato dai pareri puntuali di Alfonso Signorini e Mara Maionchi ha condotto la gara alla scoperta dei cantanti più talentuosi. Ma quali sono stati i concorrenti che si sono distinti nel corso della serata? Scopriamolo attraverso i top e i flop del secondo appuntamento. Fra i migliori non possiamo di certo non ricordare la vincitrice della serata, Valentina, che ha convinto i giurati senza troppe difficoltà grazie alla straordinaria potenza della sua voce. Fra le esibizioni più intense anche quella di Rita, che con i suoi 72 anni ha conquistato la standing ovation dello studio, strappando la vittoria dalle mani della talentuosa Rachele, che in vista di una disfatta si è affrettata ad accettare i 10 mila euro previsti dalla prima mance.

Al centro della serata dedicata ai grandi talenti di The Winner is 2017, ricordiamo anche l’esibizione di Claudia e Davide, che potremmo facilmente collocare nei top della puntata se non fosse per l’esito sfavorevole del giudizio dei giudici. Il duo, che si è esibito sulle note di “Give me a reason”, ha intuito sin da subito la possibilità di una disfatta contro Valentina e ha così deciso di lasciare lo show, cedendo alla tentazione offerta dalla prima manche. Fra i concorrenti più interessanti, anche l’eclettico Corrado, un cantante che ha sorpreso tutti con la musicalità delle sue note, ma che ha optato per la tentazione in semifinale contro colei che, da lì a poco, avrebbe conquistato la vittoria sfidando la giovane Desirée. Di fronte a tanto talento è invece passata in secondo piano l’esibizione di Paolo, un concorrente pieno di grinta che nella prima manche è stato messo in ombra dall’estro del giovane e talentuoso Corrado.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori