COM’E’ DURA L’AVVENTURA/ Su Rete 4 il film con Lino Banfi. Le curiosità sulla pellicola (oggi, 25 giugno 2017)

- Cinzia Costa

Com’è dura l’avventura, il film in onda su Rete 4 oggi, domenica 25 giugno 2017. Nel cast: Lino Banfi e Paolo Villaggio, alla regia Flavio Mogherini. La trama del film nel dettaglio.

come_dura_lavventura
il film commedia in prima serata su Iris

Com’è dura l’avventura è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, domenica 25 giugno 2017, prodotto nell’anno 1987 dalla Scena Film Production in collaborazione con la casa Reteitalia mentre della distribuzione ai botteghini e nel mercato dell’home si è occupata della Medusa Distribuzione, per la regia di Flavio Mogherini il quale ha anche scritto il soggetto e la sceneggiatura in collaborazione con Alessandro Bencivenni e Domenico Saverini. Il montaggio è stato eseguito da Adriano Tagliavia, le musiche della colonna sonora sono state composte da Lanfranco Perini ed i costumi utilizzati nel corso delle riprese sono stati disegnati e realizzati da Maria Grazia Pera. Tra i protagonisti di questo film c’è l’attore Alessandro Haber nato a Bologna nel gennaio del 1947. Per Haber l’esperienza sul grande schermo ha avuto inizio nell’anno 1967 allorchè il regista Marco Bellocchio gli ha accordato la propria fiducia inserendolo nel cast del film La Cina è vicina. Sono seguiti alcuni film minori come La prova generale e Fuoricampo mentre nel 1969 ha preso parte alle riprese per la pellicola Sotto il segno dello scorpione. Nel 1970 è stata la volta di un altro grande cineasta italiano come Bernardo Bertolucci che lo ha inserito nel cast della pellicola Il conformista. Tra le tante pellicole in cui Alessandro Haber ha fatto parte dei protagonisti ricordiamo Duri a morire, Amici miei – Atto II,Grandi Magazzini, Regalo di Natale, Parenti serpenti, I laureati, Il Ciclone e tanti altri ancora.

, il film in onda su Rete 4 oggi, domenica 25 giugno 2017 alle ore 14.35. Una pellicola di genere commedia che è stata prodotta in Italia nell’anno 1987 per la regia di Flavio Mogherini il quale ha anche scritto il soggetto e la sceneggiatura in collaborazione con Alessandro Bencivenni e Domenico Saverini. Nel cast son presenti nomi eccellenti dello spettacolo italiano come Lino Banfi, Paolo Villaggio, Gastone Moschini, Alessandro Haber e Flavio Bucci. Ma vediamo la trama del film nel dettaglio.

Un ricco imprenditore della provincia di Varese di nome Oreste Raccà (Gastone Moschin) si trova in un momento di eccezionale difficoltà da un punto di vista economico. Le aziende che lo vedono a capo sono entrate a loro volta in perdita per cui la banca rotta sembra essere ormai ad un passo. L’ingegnoso imprenditore tuttavia riesce a trovare un modo per assicurarsi un futuro e nello specifico si ricorda di essere in possesso di una barca che da anni ha praticamente abbandonato a poche miglia dalla costa del Marocco. Una barca che da sempre ha una importante polizza assicurativa che permetterebbe di ottenere un importante risarcimento nel caso in cui dovesse naufragare.

A questo punto Oreste decide di inviare in Marocco il proprio cognato, il ragioniere Zappi (Paolo Villaggio) al fine di assicurarsi che tutto avvenga secondo i piani permettendogli così di ottenere un importante somma di denaro. In questo strampalato piano hanno un ruolo un faccendiere di nome Poggi (Alessandro Haber) che da alcuni anni è costretto a vivere in Marocco per via da alcune condanne per illeciti amministrativi ed capitano di origini pugliesi di nome Piero Bigazza (Lino Banfi) che già in passato era stato alla guida della stessa imbarcazione. I due si mettono quindi in viaggio alla volta delle coste del Marocco mentre il ricco imprenditore deve occuparsi della brutta nipote di Bigazza che grazie a trattamenti estetici diventa bellissima.

Le cose non vanno come erano state progettate in quanto il ragioniere è impossibilitato a lasciare la nave prima del naufragio giacchè manca la scialuppa di salvataggio e con il capitano che scopre il vero piano dell’imprenditore che praticamente prevedeva la morte dello stesso capitano. In effetti la barca naufraga con i due che si troveranno su un gomme per settimane ad andare alla deriva nello sconfinato Oceano Atlantico fino a che un elicottero riuscirà a ritrovarli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori