GIOVANNI ALLEVI RICOVERATO D’URGENZA/ Grave distacco di retina, grandi manifestazioni d’affetto per lui

- Anna Montesano

Giovanni Allevi ricoverato d’urgenza, grave distacco di retina per il pianista durante il tour in Giappone: il messaggio del musicista preoccupa i fan

Giovanni_allevi
Giovanni Allevi

Giovanni Allevi ricoverato d’urgenza, grave distacco di retina per il pianista durante il tour in Giappone

Arriva dal Giappone una notizia che sconvolge il mondo dello spettacolo italiano e non solo. Il noto artista Giovanni Allevi è stato operato per il grave distacco della retina, situazione che sicuramente i fan stanno seguendo con grande interesse. Anche se in Giappone sono arrivate grandi manifestazione d’affetto per un uomo conosciuto e amato in tutto il mondo. Ansa comunica infatti che nell’ospedale dove è stato ricoverato l’uomo è stata posta una ghirlanda di gru origami che era stata realizzata da un’infermiera. Questo è un gesto di buon augurio seguendo le tradizioni locali. Sicuramente la distanza dall’Italia ha reso impossibile per molti la possibilità di volare fino in Giappone per seguire Giovanni Allevi. Staremo a vedere poi quali notizie arriveranno dal post-operatorio. (agg. di Matteo Fantozzi)

Un terribile imprevisto ha colpito il pianista e compositore Giovanni Allevi. Impegnato in un tour in Giappone, il noto genio contemporaneo della musica classica ha avuto un distacco della retina nella giornata di ieri, ma ha avvertito i suoi fan solo oggi con un lungo messaggio su Facebook, nel quale ha comunicato anche le sue attuali condizioni: “Care amiche ed amici, proprio sul finire del Tour in Giappone all’improvviso ho avuto un grave distacco della retina. – comunica il pianista, che con un velo di tristezza ancora svela – Sono stato operato d’urgenza e purtroppo dovrò rimanere ancora per un po’ lontano da voi! Sono momenti certo difficili, in cui ti accorgi della bellezza di ciò che hai, solo quando la perdi”.

L’annuncio di Giovanni Allevi è seguito anche da una sua riflessione su questo particolare e difficile momento: “Non si cambiano gli eventi, ma possiamo solo accettarli e trovare in essi un senso più profondo. Approfitto per ringraziare per l’affetto e i tanti messaggi di vicinanza. Le parole giuste forse per questo momento sono solo: “Ganbatte!” (Trad. “Coraggio!”) e “Nozomi!”(trad. “Speranza”). Spero di rivedervi presto…nel vero senso della parola! Un grandissimo abbraccio!! Vostro Giovanni”. Inutile dire che dall’Italia al Giappone sono state e continuano ad essere tantissime le manifestazioni d’affetto dei fan del musicista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori