TROPPO NAPOLETANO/ Su Rai 2 il film con Serena Rossi. Trailer e diretta streaming (oggi, 5 giugno 2017)

- Cinzia Costa

Troppo napoletano, il film in onda su Rai 2 oggi, lunedì 5 giugno 2017. Nel cast: Serena Rossi, Luigi Esposito, alla regia Gianluca Ansanelli. La trama del film nel detaglio. 

troppo-napoletano-2016-Gianluca-Ansanelli-004
Troppo napoletano

Su Rai Due va in onda la commedia Troppo Napoletano. Il film del 2016 è stato diretto da Gianluca Ansanelli e ha subito acquistato il titolo di tormentone con il pubblico impazzito per l’interpretazione del giovanissimo Gennaro Guazzo che interpreta il ruolo di uno scanzonato bimbo napoletano di nome Ciro Iovine. Sua mamma dopo la morte del marito si trova in difficoltà nel gestire la crescita del ragazzo e lo affida quindi a uno psicologo. Ne succederanno di tutti i colori e già dal trailer, clicca qui per guardarlo, ci possiamo rendere conto di come il film sia molto simpatico ma inviti anche a riflettere e a fare attenzione a diverse situazioni che possono essere attuali e nelle quali anche i più giovani, oltre ai genitori di questi, si possono identificare. Si potrà seguire il film Troppo Napoletano su Rai Due a partire dalle ore 21.20 e anche in diretta streaming, grazie a Rai Play, sui nostri dispositivi mobili come tablet, smartphone e pc cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Troppo napoletano è il film che andrà in onda su Rai 2 oggi, lunedì 5 giugno 2017. Una pellicola di genre commedia e sentimentale che è stata scritta, diretta e sceneggiata da Gianluca Ansanelli mentre la produzione è stata firmata da Alessandro Siani con Riccardo Tozzi, Marco Chimenz e Giovanni Stabilini con i produttori esecutivi Andrea e Alessandro Cannavale. Le case di produzione che hanno fatto parte del progetto sono Cattleya, Buonaluna, Rai Cinema con il contributo del MiBACT in collaborazione con Credit Agricole Cariparma, la distribuzione in Italia invece, è stata gestita dalla 01 Distribution. Il montaggio del film è stato realizzato da Lorenzo Peluso con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Gianni Gallo e Maurizio Bosnia, la scenografia invece è stata ideata da Antonio Farina ed i costumi di scena sono stati confezionati da Rossella Aprea. La pellicola è stata prodotta in Italia nel 2016 con la durata pari a 95 minuti. Il film Troppo Napoletano nel primo fine settimana di programmazione ha quasi raggiunto un incasso pari a 500mila euro. Nel 2015 lo stesso Alessandro Siani ha inoltre pubblicato un libro edito da Mondadori, il cui titolo è sempre Troppo Napoletano.

, il film in onda su Rai 2 oggi, lunedì 5 giugno 2017 alle ore 21.20. Una commedia sentimentale del 2016 che è stata diretta da Gianluca Ansanelli, noto regista, sceneggiatore ed attore napoletano. La pellicola è approdata nelle sale cinematografiche italiane il 7 aprile del 2016. Il produttore è invece il famoso comico partenopeo Alessandro Siani mentre nel cast troviamo Serena Rossi, Luigi Esposito, Rosario Morra, Gennaro Guazzo, Giorgia Agata, Giovanni Esposito, Salvatore Misticone e Nunzia Schiano. Dal 17 febbraio 2017 Alessandro Siani, dopo il discreto successo del film, ha portato in scena nei maggiori teatri italiani, una trasposizione teatrale della pellicola Troppo Napoletano.

Lo spettacolo è diretto sempre da Gianluca Ansanelli con la supervisione dello stesso Siani che, per l’occasione, ha composto diversi brani. Non tutti gli attori che hanno preso parte al film sono stati confermati, fatta eccezione per Gigi e Ross, Gennaro Guazzo e Giorgia Agata. Nel 2015 lo stesso Alessandro Siani ha inoltre pubblicato un libro edito da Mondadori, il cui titolo è sempre Troppo Napoletano. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Il film inizia raccontando la storia di due adolescenti che si innamorano l’uno dell’altra tra i banchi di scuola, in maniera dolce e sincera. Lei, Ludovica, è figlia di una delle famiglie più ricche e famose di Posillipo mentre lui, Ciro, viene dal quartiere popolare del rione Sanità, nella periferia di Napoli. Il ragazzino è inoltre orfano del padre, morto durante un’esibizione di stage diving nel corso di un concerto. La madre di Ciro, Debora, donna bella e verace, accortasi del repentino cambiamento caratteriale e d’umore del figlio decide di rivolgersi a Tommaso, uno psicologo dell’infanzia dal temperamento timido ed introverso.

Durante le prime sedute con Ciro, Tommaso capisce fin da subito che a turbare il ragazzo non è solo la prematura perdita del padre ma soprattutto le prima esperienza sentimentale. Tra Ciro e Tommaso nasce ben presto una profonda amicizia. I due arriveranno a siglare un patto molto importante. Tommaso aiuterà Ciro a conquistare la sua compagna di banco ma in cambio, il ragazzo dovrà aiutare lo psicologo a conquistare sua madre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori