QUANTICO 2 / Anticipazioni puntata 6 giugno: Alex faccia a faccia con i Collaboratori

Quantico 2 anticipazioni puntata 6 giugno 2017, in prima Tv assoluta su Fox. I Collaboratori scoprono tutto sulla task force. Ryan organizza una trappola, ma Alex teme il peggio

06.06.2017 - Morgan K. Barraco
quantico2_01_facebook_2017
Quantico 2, in prima Tv assoluta su Fox

Nella prima serata di oggi, martedì 6 giugno 2017, la Fox trasmetterà un nuovo episodio di Quantico 2, in prima Tv assoluta. Sarà il 19°, dal titolo “Kumonk“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana: Nimah (Yasmine Al Massri) e Alex (Priyanka Chopra) continuano a lavorare per trovare un modo per liberare Raina. Intanto, Ryan (Jake McLaughlin) si sveglia nel letto di Sasha (Karolina Wydra), che non sospetta nulla del fatto che abbia installato una cimice nel suo appartamento. Più tardi, l’agente chiede aiuto alla finta Raina per capire cosa fare con la giornalista: nell’audio si sente infatti la donna informare i russi sui suoi sospetti circa Ryan. La task force indaga invece sulla possibile connessione fra la legge che vorrebbe varare la Haas (Marcia Cross) e l’ultima azione dei terroristi. Clay (Hunter Parrish) decide di abbandonare il gruppo al suo destino ed anche se Shelby (Johanna Braddy) cerca di fermarlo, nega tutto. 

Durante un incontro pubblico, Ryan manifesta alla giornalista dei forti dubbi riguardo alla sua affidabilità, mentre Sasha gli propone di perlustrare il suo appartamento per dimostrargli che si sbaglia. Nel frattempo, Clay ritorna alla villa e scopre che Caleb (Graham Rogers) è presente, oltre che sa tutto del suo lavoro con la squadra. 

Il fratello tuttavia si offre di aiutarlo per risolvere il problema che deve affrontare il gruppo. Shelby, Nimah ed Alex si presentano invece negli uffici di Miranda (Aunjanue Ellis) per poter ottenere informazioni sui giurati di un processo collegati con l’hard drive. Le tre agenti stabiliscono inoltre di mantenere l’ex Direttrice all’oscuro di tutto, ma Owen () non riceve alcuna informazione rilevante. Più tardi, l’ex formatore parla con Ryan riguardo all’operazione in corso, ma l’agente trova in quel momento una cimice nelle chiavi che gli ha dato Sasha e interrompe il collegamento con la giornalista.

Una volta con le spalle al muro, Alex chiede a Miranda di aiutarle ad individuare chi ha minacciato il giudice del processo che sta per iniziare. Poco dopo, Owen si accorge che un uomo con il volto coperto si è introdotto alla base e dopo un corpo a corpo scopre che si tratta di Sebastian (David Lim). Nonostante gli sforzi della squadra, la giuria raggiunge un verdetto all’unanimità, mentre Sebastian rivela a Ryan e Owen di non essere un assassino e di aver scoperto con con chi lavorava Carly.

Non appena la giuria dichiara colpevole il capro espiatorio, Alex capisce che il processo fa parte di un piano più grande di Roarke (), che vuole screditare la Haas di fronte ai cittadini. Clay tuttavia avvisa la madre in tempo, riuscendo a farla parlare per prima in pubblico. Quella sera, Ryan incontra di nuovo Sasha ed accetta un suo invito a cena, ma quando la giornalista sale nell’auto viene travolta da un’esplosione. 

Clay conclude che i Collaboratori sanno dell’esistenza della task force e che si trovano sempre un passo avanti rispetto a loto. Decide quindi di riunire tutti i Collaboratori in una stanza per riuscire a convincere almeno uno di loro che il resto del gruppo lo sta tradendo. Vengono inviati infatti degli inviti direttamente dalla Presidente perché partecipino alla festa di fidanzamento fra Clay e Maxine. Ryan sarà l’unico a riuscire ad incastrare Alice Winter ed a farle ammettere che è la responsabile degli omicidi di Leon e Sasha. La donna rivela inoltre non solo che collaborerà con la task force, ma anche che consegnerà ai federali i due complici. Alex crede che sia una trappola, ma il resto del gruppo decide di seguire il piano di Ryan, così come Owen, che vuole assicurarsi di catturare i Collaboratori. Più tardi, Ryan si presenta all’incontro con la Winter, ma trova al suo posto una giornalista. Il giorno seguente, l’esistenza della task force viene diffusa dai media e Claire rischia di essere accusata di impeachment. Alex cancella in seguito i file che la squadra ha ottenuto sui Collaboratori e si presenta ad un loro incontro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori