MICHELE ZARRILLO IN LUTTO/ Morto il fratello Maurizio: Romeo Ranieri, “amico di vita e di musica”

- Piera Scalise

Michele Zarrillo in lutto, morto il fratello Maurizio: un dolore improvviso che strazia il cuore. A dare il trista annuncio un artista romano e amico dei due fratelli

michele_zarrillo_screen
Michele Zarrillo incoraggia i Jalisse a Ora o Mai Più

Michele Zarrillo in lutto, morto il fratello Maurizio: Romeo Ranieri, “amico di vita e di musica” – Grave lutto per Michele Zarrillo: è morto suo fratello Maurizio. La notizia è trapelata attraverso il saluto che Giampiero Artegiani ha scritto su Facebook. Anch’egli era artista e musicista, infatti aveva suonato nei Semiramis, gruppo rock progressivo italiano formatosi a Roma nel 1970. L’esperienza della band era stata peraltro condivisa dai due fratelli: Michele Zarrillo si era unito ai Semiramis prima come chitarrista e poi come cantante tra il 1972 e il 1974. Non sono note le cause del decesso. Anche altri suo colleghi comunque piangono la scomparsa di Maurizio, come il musicista Romeo Ranieri, che ha scritto su Facebook: «Mi hanno appena informato che il mio amico di vita e di musica Maurizio Zarrillo ci ha improvvisamente lasciati, questa foto è di qualche giorno fa durante l’ultima esibizione insieme. Meglio che non faccia commenti!». Clicca qui per visualizzare il post di Romeo Ranieri. (agg. di Silvana Palazzo)

Michele Zarrillo in lutto, morto il fratello Maurizio: un dolore improvviso che strazia il cuore – Come un fulmine a ciel sereno arriva la notizia della morte di Maurizio Zarrillo, fratello del più noto Michele. Il cantante è in lutto ma soprattutto è stato travolto da un dolore che spezza il cuore quando la morte arriva così all’improvviso e lascia tutti senza fiato. Il gravissimo lutto ha colpito Michele Zarrillo durante il week end e, in particolare, sabato quando Gianpiero Artegiani, artista romano e collega di Maurizio negli anni ’70, ne ha dato il triste annuncio sui social scrivendo un lungo post con parole piene di dolore e commozione. Ricordando i loro momenti passati insieme, attimi sani in nome della musica e del rock prgressive dei loro Semiramis, il lungo discorso si chiude con un saluto che strazia il cuore dei suoi fan e di chi Maurizio lo ha conosciuto davvero.

Alla fine del lungo post (che potete vedere cliccando qui) ha scritto: “E ora che tu, senza preavviso, se passato in un’altra Dimensione lasciandoci tutti costernati, addolorati, affranti … noi tutti, rimasti qui a terra, ora ti immaginiamo al comando di una grande barca, che solca le onde di un mare azzurro, immenso e infinito. Prima o poi, sicuramente, ci ritroveremo per continuare insieme l’eterna navigazione senza fine… perché, COME TI AVEVO DETTO: La Fine, non esiste! Buon vento amico mio, e saluta tutti. Giampy“. AI fan non rimane che stringersi intorno a Michele e alla sua famiglia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori