FABRI FIBRA/ Il suo ‘Fenomeno’ certificato Disco di platino (Wind Summer Festival 2017)

- Francesca Pasquale

Il rapper italiano Fabri Fibra salirà sul palco di Piazza del Popolo per questo secondo appuntamento con il Wind Summer Festival 2017 trasmesso nella prima serata di Canale 5.

Fabri_fibra_instagram
Fabri Fibra (Foto: da Instagram)

FABRI FIBRA, IL RAPPER SUL PALCO DI PIAZZA DEL POPOLO: IL SUO ‘FENOMENO’ CERTIFICATO DISCO DI PLATINO (WIND SUMMER FESTIVAL 2017)

Il rapper Fabri Fibra questa sera si esibirà sul palco di Piazza del Popolo di Roma nell’ambito del Wind Summer Festival, presentato da Alessia Marcuzzi su Canale 5. Fabri Fribra si sta senza dubbio imponendo quale grande protagonista dell’estate musicale italiana 2017 come del resto confermano i dati di vendita e di ascolto che stanno riscuotendo i brani contenuti nel suo ultimo album intitolato Fenomeno. Infatti, è di queste ore la notizia che Fenomeno sia stato certificato con il Disco di platino. Eppure lo stesso rapper nel corso di un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera non ha nascosto di aver avuto diversi dubbi sul responso del pubblico: “Sentivo l’ansia del ritorno: temevo che con un disco in cui parlo di me stesso, di mia madre e di mio fratello, la gente mi avrebbe detto ‘invece di scrivere canzoni vai in terapia”.

FABRI FIBRA, IL FOCUS SU ‘TUTTO QUESTO MARE’ 

Nel corso della medesima intervista a Il Corriere della Sera Fabri Fibra ha parlato anche del suo brano Pamplona che dati alla mano si sta dimostrando vero e proprio tormentone estivo nonostante non abbia le classiche caratteristiche melodiche. Un concetto che lo stesso cantante ha ribadito evidenziando un paio di concetti che in effetti rappresentano in maniera fedele l’attuale società italiana: “Una canzone sulla mancanza di equilibrio nella gente. Si fatica sempre più a distinguere la realtà vera da quella virtuale. Tutti si sbattono per farsi vedere allegri e sorridenti, come se fosse un problema mettere in piazza i propri problemi come invece ho fatto nell’album. Vedo gli italiani con l’iPhone sempre in mano: corrono alla cieca per le strade, come i tori a Pamplona”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori