La spia/ Su Rai 3 il film con Philipp Seymour Hoffman: il regista Anton Corbijn (oggi, 2 luglio 2017)

- Cinzia Costa

La spia, il film in onda su Rai 3 oggi, domenica 2 luglio 2017. Nel cast: Philipp Seymour Hoffman e Rachel McAdams, alla regia Anton Corbjin. La trama del film nel dettaglio.

la_spia
il film thriller in prima serata su Rai 4

Il regista del film La Spia, in onda stasera su Rai 3, è l’olandese Anton Corbijn. Il suo nome completo è Anton Johannes, Gerrit Corbijn va Willenswaard ed è nato il 20 maggio 1955 a Strijen. La sua carriera è iniziata nell’ambito della fotografia, dimostrando quindi una grande crescita anche soprattutto nello studio dell’immagine come si può vedere anche nel film La spia. Il debutto dietro la macchina da presa arriva nel 2007 con Control. Successivamente gira anche Linear e The American prima de La spia – A most wanted man con il quale ha fatto il vero salto di qualità nella sua carriera. Bello e controverso è anche il suo ultimo film che risale al 2015 e si intitola Life. Staremo a vedere come reagirà il pubblico alla messa in onda di La spia, spesso infatti capita di vedere diversi commenti sui social network. (agg. di Matteo Fantozzi)

Va in onda su Rai Tre in prima serata il film La spia – a most wanted man. La pellicola del 2014 è diretta da Anton Corbijn ed è basato sul romanzo di John le Carré Yssa il buono. Nel cast troviamo uno splendido Philip Seymour Hoffman nel ruolo di Gunther Bachmann un agente dei servizi segreti che deve lavorare su un accademico musulmano che secondo alcuni sta appoggiando delle situazioni di stampo terroristico. Una pellicola quindi che racconta situazioni molto attuali con diversi momenti importanti al suo interno. Dal trailer, clicca qui per il video, ci rendiamo conto di trovarci di fronte a un film di buon livello per una serata impegnata. Su Rai Tre va in onda il film La Spia – a most wanted man che potremo seguire anche in diretta streaming, grazie a Rai Play, sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Presentato il 19 gennaio del 2014, La Spia vanta un cast d’eccezione, che annovera, tra gli altri, anche Philip Seymour Hoffman, Robin Wright, Willem Dafoe, Daniel Brühl e Rachel McAdams. Al centro della pellicola, una trama molto attuale, che si intreccia con la storia del protagonista, Günther Bachmann, determinato a lasciarsi alle spalle un passato ingombrante e a riscattarsi una volta per tutte dai propri errori. La pellicola, in particolare, è tratta dal capolavoro di John Le Carré, un triller politico ambientato ad Amburgo, considerato nella trama un sito ad alto rischio, dopo che tre attentatori responsabili delle stragi dell’11 settembre avevano visto nella città tedesca una base per i loro traffici. La storia, come già anticipato, si intreccerà con il riscatto del protagonista, che dovrà dimostrare di riuscire a dare il meglio di sé nonostante il grande dolore che continua a consumare la sua anima giorno dopo giorno.  (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

, il film in onda su Rai 3 oggi, domenica 2 luglio 2017 alle ore 21.05. Una pellicola di genere thriller con il titolo in lingua originale A Most Wanted Man ed è stata realizzata nel 2014 da coproduzione tedesca, britannica ed americana per la regia di Anton Corbjin mentre nel cast sono presenti tra gli altri Philipp Seymour Hoffman, Rachel McAdams, Willem Dafoe e Robin Wright. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Ci troviamo in Germania e per la precisione nella città di Amburgo. Qui vive Gunther (Philp Seymour Hoffman), un abile agente segreto tedesco a cui viene affidata una missione piuttosto delicata ed orientata al contratto del terrorismo. Secondo le informative che gli fanno pervenire i propri capi, Gunther deve tenere sotto osservazione un rispettabile docente universitario di origini orientali e di fede musulmana. Secondo le informazioni in suo possesso, l’uomo starebbe mettendo a disposizione di cellule terroristiche le proprie conoscenze ed inoltre sta raccogliendo importanti fondi per finanziare la loro attività criminale.

Gunther deve indagare sul suo conto cercando di condividere con il sospettato quanto più tempo possibile nell’arco della giornata. Le uniche tracce che può seguire sono relative ad un clandestino ceceno che lo stesso docente starebbe aiutando a nascondersi e che secondo i servizi segreti sarebbe un terrorista e soprattutto un codice iban spesso utilizzato dallo stesso professore universitario per inviare importanti somme di denaro verso una compagnia di navigazione con sede a Cipro. Una società che evidentemente rappresenta una copertura per entrare in possesso di importanti risorse da parte dei capi dell’organizzazione terroristica.

Gunther per portare avanti in maniera positiva questa missione si avvarrà della collaborazione di una giovane avvocatessa tedesca che sembra aver individuato la pista ottimale, di una perspicace agente della CIA e di un banchiere che non sembra avere la pedina penale pulitissima e che spesso nel corso della propria vita per accrescere la propria ricchezza non ha rispettato la legge. Gunther dunque mette in atto un elaboratissimo piano per arrivare alla verità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori