MANUELA ARCURI/ “Mi vergogno, non rifarei il calendario: e se mio figlio un domani lo vedesse?”

- Valentina Gambino

Manuela Arcuri, dopo la nascita di Mattia l’attrice romana si confessa e si racconta; se potesse tornare indietro non rifarebbe più il calendario sexy, ecco perchè.

manuela_arcuri
Manuela Arcuri

Probabilmente se Manuela Arcuri potesse tornare indietro non rifarebbe più il calendario sexy. L’attrice che ultimamente era tornata in televisione per “Il bello delle donne… alcuni anni dopo”, sicuramente non rinnega il suo passato artistico ma forse, potendo dare un’aggiustatina qua e là, cancellerebbe delle cose dal suo curriculum. Ora che è diventata mamma da un poco di tempo infatti, certe scelte non le reputa – forse – così primarie ed interessanti come un tempo magari accadeva. Per questo motivo, ha dichiarato tra le pagine del settimanale Chi, qualcosa di molto interessante che, in qualche modo, fa chiaro riferimento a Mattia, suo figlio. “Diciamo che ora ci penserei molto. A meno che non si tratti di un film di Paolo Sorrentino, di un film d’autore, dove il nudo sia funzionale alla storia, e che non fosse volgare. Certo, non farei più un calendario sexy. E difficilmente mi spoglierei totalmente. Non vorrei che mio figlio mi vedesse un giorno, da grande. Lui è comunque più importante”.

MANUELA ARCURI SI CONFESSA: “BASTA CALENDARI SEXY!”

DOPO LA NASCITA DI MATTIA, BASTA AL NUDO

Attualmente quindi, Manuela Arcuri non ha nessuna voglia di rifare un calendario sexy. L’attrice 40enne tre anni fa è diventata mamma del piccolo Mattia, nato dalla sua relazione d’amore con Giovanni Di Gianfrancesco. Le sue priorità quindi, di fronte al figlio sono nettamente cambiate.  “L’ho desiderato tanto e adesso faccio molta fatica a staccarmi da lui, anche solo per una giornata. Quando è nato, non ho lavorato per un anno per continuare ad allattarlo”. Dopo la gioia del primo figlio arriverà presto anche un secondo? “Mi piacerebbe, ma per adesso sarebbe troppo faticoso – ha risposto l’Arcuri – Mattia si sveglia ancora spesso di notte. Non riuscirei a gestirne due. Preferisco dedicarmi a lui e basta. Certo, un fratello o una sorella è molto importante. Io ne so qualcosa, ho due fratelli, ai quali sono molto affezionata. Non vorrei proprio lasciarlo figlio unico. Magari tra un anno”.

Manuela dal prossimo ottobre tornerà sul set per le riprese della fiction Mediaset “Donna d’onore” ma quasi certamente non porterà con sé il piccolo Mattia dopo la precedente esperienza con “Il bello delle donne”: “La verità è che aveva quasi due anni e io avevo in testa una parrucca di capelli corti. Non mi ha riconosciuto. Ci sono rimasta malissimo”, ha raccontato l’attrice. “Sinceramente non penso che il set sia un posto per bambini – ha aggiunto – Spesso ci sono ritmi e condizioni assolutamente inadatti, se giro vicino Roma torno a casa la sera, oppure adesso lo lascio alla tata. Sempre per pochissimo, però”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori