MISSISSIPPI BURNING/ Diretta streaming e trailer del film con Gene Hackman (20 luglio)

- Susanna Sala

Rai movie trasmette questa sera Mississippi burning il film drammatico con protagonisti Gene Hackman e Willelm Defoe nei panni di due agenti che indagano conto il Ku Klux Klan. la trama

logo_rai_movie_2017
Sangue sulla Luna in onda su Rai Movie

COME SEGUIRE LA DIRETTA STREAMING DEL FILM IN ONDA SU RAI MOVIE

Mississippi Burning – Le radici dell’odio è il film che anima la prima serata di Rai Movie. La pellicola del 1988 sicuramente è un film interessante anche per la presenza di un grande attore come Gene Hackman. Il film ha inoltre ottime recensioni soprattutto da parte del pubblico basti pensare che su Imdb, dove troviamo quasi settantamila voti, il film ha una media di 7.8 su 10 e sappiamo tutti come non siano generosi gli utenti di un sito che è un punto di riferimento per gli appassionati di cinema. Sarà interessante poi vedere come reagirà il pubblico sui social network dopo la visione del film. Mississippi Burning – Le radici dell’odio si potrà seguire su Rai Movie e anche in diretta streaming, grazie a Rai Play, sui nostri dispositivi mobili cliccando qui. Clicca qui per il trailer del film. (agg. di Matteo Fantozzi)

CURIOSITÀ SUL FILM CON GENE HACKMAN

Mississippi Burning – Le radici dell’odio è basato su una storia vera. Nel 1964 tre attivisti per i diritti civili degli afro-americani furono veramente uccisi dal Ku Klux Klan, di cui era complice anche lo sceriffo. Nonostante il ritrovamento dei corpi e l’indagine dell’FBI che ne seguì, lo stato del Mississippi si rifiutò di incriminare per omicidio gli accusati, che furono così processati da un tribunale federale e condannati solo per reati minori. Il film ottenne un notevole successo sia di pubblico che di critica e numerosi riconoscimenti. Mississippi burning – Le radici dell’odio vinse il Premio Oscar per la miglior fotografia e ottenne diverse nomination, fra cui miglior film e miglior regia. Il film ottenne anche ben 3 premi BAFTA, ovvero miglior fotografia, miglior sonoro e miglior montaggio. In Italia il film ricevette due nomination ai David di Donatello: una come miglior film straniero e ua al migliore attore straniero andata all’interpretazione di Gene Hackman. Quest’ultimo vinse anche un Orso d’Argento al Festival di Berlino. Mississippi burning – Le radici dell’odio verrà trasmesso da Rai Movie nella prima serata del 20 luglio, alle ore 21.10..

IL CAST STELLARE DEL FILM DRAMMATICO

Mississippi Burning – Le radici dell’odio è un film drammatico del 1988 diretto da Alan Parker (Fuga di mezzanotte, Angel heart – Ascensore per l’inferno, The commitments) ed interpretato da Gene Hackman (Il braccio violento della legge, Gli spietati, La conversazione), WillELm Dafoe (Spider-Man, The great wall, Platoon) e Frances McDormand (Fargo, Quasi famosi, Blood sample – Sangue facile). Mississipi burning – Le radici dell’odio andrà in onda su Rai Movie nella prima serata di giovedì 20 luglio, alle ore 21.10.

MISSISSIPPI BURNING, LA LOTTA CONTRO RAZZISMO E OMERTÀ

Giugno 1964. Tre attivisti per i diritti civili dei neri vengono inviati in una contea del Mississippi per insegnare ai neri locali come iscriversi nelle liste elettorali. Dopo avere svolto il loro servizio i volontari però spariscono nel nulla. L’FBI manda quindi sul posto gli agenti Rupert Anderson (Gene Hackman) e Alan Ward (Willelm Dafoe) per indagare sulla vicenda. I due devono fin da subito scontrarsi contro l’omertà sia della popolazione che delle istituzioni, che sembrano non far nulla per fermare le continue violenze contro la comunità nera. Tutta la società locale è permeata dal Ku Klux Klan, che conta iscritti o simpatizzanti in tutti i ruoli importanti. Dopo il ritrovamento dell’auto degli attivisti in una palude anche i media cominciano ad interessarsi della vicenda, ma i due agenti continuano a non avere piste da seguire. Un piccolo aiuto sembra venire dalla comunità nera, ma questo non fa che aumentare le violenze.

Tutti coloro che hanno osato parlare con l’FBI diventano infatti vittime del Klan, aumentando così sia la paura che l’omertà e rendendo ancora più difficile il lavoro dei due agenti. Un aiuto significativo verrà però dalla moglie del vice sceriffo, stanca di vivere in un clima di costante violenza e paura. La donna pagherà con la vita la sua collaborazione con i federali, e questo porterà questi ultimi ad inasprire i toni. Stanchi di rimbalzare contro il muro di gomma dell’omertà Rupert e Alan cominceranno a fare sul serio per portare in tribunale i responsabili del Klan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori