IL SANTO / Streaming video del film in onda su Rete 4 con Val Kilmer (22 luglio)

- Susanna Sala

Il Santo, in onda questa sera su Rete4, interpretato da Val Kilmer è ispirato all’omonima serie. Un ladro è incaricato di rubare una formula a una compagnia russa…la trama e il cast.

val_kilmer_elizabeth_shue_il_santo_mediaset
Val KIlmer e Elizabeth Shue ne Il Santo, stasera su Rete4

COME VEDERE IL FILM IL SANTO IN STREAMING

Serata action su Rete 4 dove va in onda il film Il Santo del 1997. La pellicola diretta da Philip Noyce non ha però riscontrato sempre pareri positivi. Su MyMovies.it per esempio viene valutato con 2.8 stelle su 5, certo non un risultato mediocre, ma nemmeno uno che lo erige a capolavoro. Sicuramente campanello d’allarme importante è Internet Movie Database (Imdb) dove lo vediamo superare appena la sufficienza andando a seguire gli oltre cinquantamila voti che possiamo leggere sul web. Il trailer, clicca qui per il video, ci fa capire come sicuramente il film sia molto interessante da seguire dall’inizio alla fine. Il Santo lo potremo seguire su Rete 4 in prima serata e anche in diretta streaming, grazie al portale di Mediaset, sui nostri dispositivi mobili cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’INTERPRETAZIONE DI VAL KILMER

Il volto del ladro, Simon Templar, Il Santo, è di Val Kilmer, che ha saputo convincere la critica confrontandosi con l’interpretazione e il carisma di Roger Moore, protagonista della serie tv da cui è tratto il film. L’attore, 58 anni, diventato famoso nel blockbuster Top Gun, dove recitava accanto a Tom Cruise nei panni del rivale Iceman, sta combattendo una battaglia contro un cancro alla gola. L’attore Micheal Douglas, che ha avuto la stessa malattia, aveva rivelato che Kilmer si stava curando per lo stesso male. Val Kilmer, dopo una prima smentita netta, postata sulla sua pagina Facebook, dove spiegava che Michael Douglas era stato male informato e che non poteva saperne nulla, dal momento che erano due anni che non si parlavano, ha poi ammesso, nel corso di un’intervista che fosse tutto vero, che ne stava guarendo e ha cercato di giustificare il collega, sostenendo che probabilmente avesse voluto venire in suo soccorso per dare una spiegazione alla stampa del fatto che Val Kilmer non si facesse vedere.

ELIZABETH SHUE NEL CAST

Il Santo andrà in onda nella prima serata televisiva di Rete 4, sabato 22 luglio 2017 alle ore 21.15, pellicola del 1997 diretta da Phillip Noyce e dedicata al protagonista dei romanzi dello scrittore statunitense Leslie Charteris, sul ladro gentiluomo Simon Templar. Un personaggio che aveva ispirato anche una fortunata serie tv che aveva visto come protagonista Roger Moore prima che iniziasse a vestire i panni di 007. In questo remake degli anni Novanta è Val Kilmer a vestire i panni di Simon Templar, mentre Elisabeth Shue interpreta la parte di Emma Russell, Rade Serbedzija e Valeri Nikolayev sono rispettivamente Ivan e Ilya Tretiak, Yevgeni Lazarev interpreta il ruolo del Presidente Karpov, Irina Apeksimova veste i panni di Frankie, Henry Goodman è Lev Botvin ed Alun Armstrong interpreta la parte dell’Ispettore Teal.

IL SANTO, LA TRAMA DEL THRILLER

Il protagonista è Simon Templar detto Il Santo, ladro particolarmente abile così soprannominato per avere l’abitudine di cambiare identità scegliendo falsi nomi ispirati ai Santi Cattolici. In trasferta a Mosca, Templar riesce ad impossessarsi di un microchip che gli apre le porte di un vero e proprio intrigo internazionale in corso di svolgimento tra gli Stati Uniti e la Russia. Il microchip appartiene infatti alla Tretiak Oil Company di proprietà del miliardario Ivan Tretiak. Il figlio di Tretiak, Ilya, mette al corrente Templar del fatto che la sua società starebbe cercando di rubare la formula della fusione fredda nucleare, che sarebbe stata scoperta dalla dottoressa Emma Russell in Inghilterra, presso l’Università di Oxford. Templar si reca dunque da Emma con la quale nasce un’intesa sentimentale, ma alla fine il ladro, che ha assunto l’identità di Tommaso Moro, decide di compiere comunque il colpo, anche perché Emma finirebbe altrimenti nel mirino dei sicari senza scrupoli di Tretiak. Viene così consegnata la formula a Tretiak che a sua volta ordina di eliminare Templar, che riesce però a sfuggire ai suoi assassini e medita vendetta verso il magnate russo. Nel frattempo però Emma riesce a risalire all’identità del Santo e si reca a Mosca per farlo arrestare: la scienziata viene però fermata dalla polizia, corrotta da Tretiak, assieme al ladro, perché il miliardario russo ha bisogno di lei per far funzionare la formula. Tretiak ha infatti organizzato una carestia energetica a Mosca per rendere indispensabile la fusione fredda, grazie alla quale progetta di mettere a punto un vero e proprio colpo di Stato e prendere il controllo della Russia grazie al bisogno d’energia. Con l’aiuto di uno scienziato locale, Lev Botvin, Emma riesce a mettere a punto la formula della fusione fredda salvando però il presidente in carica, Karpov, la colpo di stato organizzato da Tretiak. Il Santo, grazie al microchip rubato, riesce a donare i beneficienza tutto il patrimonio accumulato illegalmente da Tretiak e lascia Oxford per evitare di essere arrestato dopo che Emma ha presentato con successo la propria formula ormai perfezionata, tra gli applausi dei colleghi scienziati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori